Input your search keywords and press Enter.

Fine settimana in Puglia: Oasi WWF, street food e Festa dei Musei

La nostra rubrica di Eco weekend con eventi, iniziative e consigli per trascorrere un meraviglioso fine settimana in Puglia.

Un fine settimana in Puglia dedicato sicuramente all’arte, per esattezza all’arte museale, con la terza edizione della Festa e della Notte dei Musei. Ma che non disdegna occasioni per celebrare la primavera già profumata d’estate, magari gustando street food in un parco cittadino oppure visitando una delle 100 aree del WWF, che domenica celebra la Giornata delle Oasi.

Fine settimana in Puglia: Bari, lettura urbana nella Città Vecchia

Sabato 19 maggio, a Bari, secondo appuntamento con gli “Itinerari di lettura urbana in Bari vecchia e nel Murattiano”. Curati dall’architetto Eugenio Lombardi, non si tratta di classiche visite guidate di stampo turistico, ma itinerari di conoscenza e interpretazione della città storica, e occasioni anche per dialogare sulla contemporaneità. L’itinerario dura circa 2 ore e prende le mosse da piazza del Ferrarese, nei pressi degli scavi. Prenotazione obbligatoria a laboratoriourbano.ba@libero.it.

Weekend in Puglia: Bari, street food nel verde cittadino

Sempre a Bari, da venerdì 18 a lunedì 21 maggio, torna per la seconda volta “Gnam! Festival europeo del cibo di strada”. La rassegna, col patrocinio del Comune di Bari e del Municipio II, si svolgerà nell’area antistante l’ingresso di parco 2 Giugno, e si propone di valorizzare la conoscenza delle tradizioni alimentari come elementi culturali ed etnici, puntando sulla biodiversità e sulla genuinità dei prodotti agro-alimentari tipici regionali.

LEGGI ANCHE: Festival dello Sviluppo Sostenibile, 600 eventi per parlare di sostenibilità

Ogni espositore, infatti, si avvale di prodotti a chilometro zero del proprio territorio. Durante le quattro giornate, i visitatori potranno seguire i percorsi del gusto e assaporare nuove scoperte tra i sedici stand, ricchi di tipicità culinarie.

Potranno degustare e scoprire non solo prodotti tipici regionali introvabili, ma anche i piatti internazionali più noti, in vere e proprie isole gastronomiche, nelle quali osservare dal vivo la preparazione delle ricette più golose e ascoltare il racconto dei produttori.E per la cucina internazionale la novità di questa edizione è la cucina giapponese. Orari di apertura del festival; venerdì 18 maggio, dalle ore 18 alle ore 24. Sabato 19 e domenica 20 maggio, dalle ore 12 alle ore 24. Lunedì 21 maggio, dalle ore 18 alle ore 24.

Fine settimana in Puglia: WWF, Giornata delle Oasi

Domenica 20 maggio il WWF celebra la Giornata delle Oasi; visite e attività gratuite in 100 aree protette dal WWF in Italia, che mostra così concretamente che difendere la natura del nostro paese è possibile e rappresenta una ricchezza che appartien e a tutti gli italiani in termini di qualità della vita, benessere, salute. L’evento quest’anno rinnova la partecipazione delle Riserve dello Stato gestite dal Raggruppamento Carabinieri Biodiversità che verranno anch’esse aperte gratuitamente al pubblico, grazie a “RiservAmica2018”. E tra le Oasi, Bosco Romanazzi a Gioia del Colle sarà aperta ai visitatori.In concomitanza con la giornata delle Oasi il WWF ha lanciato la campagna di raccolta fondi SOS Animali in trappola, attraverso il numero 45590, attivo dal 6 al 20 maggio. Con i fondi raccolti il WWF potrà finanziare la difesa attiva sul territorio.

Puglia e Basilicata, Festa e Notte dei Musei

Ma il clou di questo fine settimana è la terza edizione della Festa dei Musei e la quattordicesima edizione della Notte dei Musei, grande evento nazionale organizzato dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. L’iniziativa, patrocinata da Consiglio d’Europa, Unesco e ICOM, coinvolge contemporaneamente 3000 musei in 30 Paesi con lo scopo di promuovere l’identità culturale in tutti gli Stati dell’Unione.

Polo Museale di Puglia

Sabato 19 Maggio è prevista l’apertura straordinaria serale di musei, castelli e aree archeologiche aderenti all’iniziativa nelle tre ore successive al consueto orario di visita.Tema per l’edizione di quest’anno è “Musei iperconnessi: nuovi approcci, nuovi pubblici”, al fin e di coinvolgere e mettere in rete le più diverse esperienze presenti sul territorio, nella prospettiva di una piena e integrata valorizzazione del patrimonio culturale italiano.Il Polo Museale della Puglia propone un ricco calendario di eventi destinati a tutti i tipi di pubblico. Se Castel del Monte, luogo simbolo della Puglia federiciana, ospiterà l’evento “Federico nel racconto” con visite guidate teatralizzate per le sale del castello, il Museo Archeologico di Manfredonia e il Parco Archeologico di Santa Maria di Siponto coinvolgeranno per la prima volta in Capitanata alcuni dei musei civici locali promuovendone le attività, tra cui i progetti di Alternan za Scuola/Lavoro attuati con gli istituti scolastici locali e i percorsi musicali dedicati ai più piccoli. Nei Musei Archeologici di Gioia del Colle e Altamura si racconterà il territorio.

Fine settimana in Puglia: Sistema Museale dell’Università del Salento

Domenica 20 maggio il Sistema Museale dell’Università del Salento offrirà visite guidate gratuite a cura degli operatori di Sistema Museo. Saranno visitabili il MUSA-Museo Storico-Archeologico, a Lecce; il Museo di Biologia Marina “Pietro Parenzan” di Porto Cesareo e il Museo di Ecologia degli ecosistemi mediterranei al Faro di Punta Palascia (Otranto),
Per info: didatticasalento@sistemamuseo.it

MUSMA (Museo della Scultura Contemporanea. Matera)

Anche il MUSMA (Museo della Scultura Contemporanea Matera) aderisce alla quattordicesima edizione della Notte Europea dei Musei. Tre ore di apertura straordinaria serale, dalle 20 alle 23, al costo simbolico di 1 euro, e una vasta scelta di attività e iniziative per confermare e rafforzare l’imprescindibile legame dei musei con la comunità di appartenenza. Si chiama “Apogei – Nulla Dies Sine Linea” di Fabrizio Festa e Antonio Colangelo, l’evento che accompagnerà i visitatori del MUSMA in questa Notte Europea dei Musei 2018: un pianoforte, un disegnatore di luci e la voce dell’attore Giuseppe Ranoia creeranno linee, melodie, spazi. Saranno gli alunni della III F del Liceo Statale “G.Tarantino” di Gravina, impegnati al MUSMA in un progetto triennale di Alternanza scuola-lavoro, ad accompagnare i visitatori per conoscere la storia e il significato delle sculture della collezione del MUSMA. Visite guidate gratuite e spettacolo anche per il Museo di Palazzo Lanfranchi ed il Museo Archeologico Nazionale Domenico Ridola, sempre a Matera. Info: www.musma.it

Basilicata: Matera e la “Primavera in movimento”

La Pro Loco della città di Matera organizza “Primavera in movimento”, una serie di escursioni alla scoperta dei Sassi e del Parco della Murgia Materana. Oltre ad una visita serale nei Sassi sono state previste tre visite nel Parco della Murgia Materana, in luoghi poco noti ai più e in alcuni casi, come quello delle cave di calcarenite, abbandonati ad un triste destino di incuria e degrado da parte della comunità che dovrebbe prendersene cura; un’intera giornata è dedicata agli appassionati di fotografia che, dalla contrada Murgecchia potranno fotografare scorci mozzafiato sulla Gravina e sulla città. Informazioni: www.prolocomatera2019.it

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *