Filiera legno: prodotti sostenibili contro illegalità

Ogni anno ben 5 miliardi di euro vengono sottratti al fisco italiano. Un’impresa possibile grazie alla longa manus dei sistemi di contraffazione, un fenomeno capillare che sta mettendo in ginocchio tante realtà aziendali già piegate dalla crisi. La necessità di dire “basta” ad una pratica tanto odiosa arriva da Palm, azienda leader nella produzione di pancali in legno certificato – i greenpallet – che decide di aderire alla 2a Giornata nazionale anti-contraffazione, organizzata da Confindustria per il 6 dicembre prossimo. Una battaglia che però non vuole fermarsi ad un singolo evento ma proseguire nel quotidiano: nasce per questi motivi la campagna Filiera bosco-legno-consumatore responsabile. Dal 2010, infatti, Palm sta promuovendo una filiera legale nel mondo del legname, avvalendosi della collaborazione con altri marchi del settore, enti e istituzioni, associazioni ambientaliste e della società civile. La campagna ha l’obiettivo di valorizzare le esperienze di quelle imprese responsabili sotto il profilo legale, ambientale e sociale che vogliono battere la concorrenza con armi “pulite” e corrette. L’iniziativa si concretizza attraverso interventi sui media, incontri, eventi e corsi rivolti agli addetti ai lavori e ai consumatori per sensibilizzarli sui vantaggi dello sviluppo sostenibile. Una soluzione che ha già ricevuto ampio consenso tra le imprese, sempre più consapevoli dei benefici dati dall’impiego di legno certificato e ottenuto nel pieno rispetto dell’ambiente.

Articoli correlati