Input your search keywords and press Enter.

Field of Light, luci sotto il cielo d’ Australia

Si chiama Field of Light, l’installazione realizzata dal celebre artista inglese Bruce Munro, che sarà possibile ammirare dal 1° aprile 2016 al 31 marzo 2017 ad  Ayers Rock Resort, il complesso alberghiero situato nel parco nazionale di Uluru/Kata Tjuta, in Australia.

In armonia con gli ampi spazi del deserto, Munro e il suo team hanno installato oltre 50.000 steli coronati con sfere radianti di vetro smerigliato. Le sfere colorate, collegate con fibra ottica illuminata, fioriranno non appena il buio scenderà su Uluru. Dei sentieri guideranno i visitatori verso l’installazione, che prenderà vita sotto il cielo stellato d’Australia.

Munro, conosciuto in tutto il mondo per le sue innovative opere luminose, ha concepito l’idea di Field of Light durante la sua visita a Uluru nel 1992; l’installazione è stata poi presentata per la prima volta nel 2004 al Victoria & Albert Museum di Londra. Da allora, l’opera è stata realizzata in luoghi diversi, dal Regno Unito, agli Stati Uniti fino al Messico, catturando l’attenzione di migliaia di visitatori. Oggi è stata ufficialmente inaugurata nel Northern Territory.

«Field of Light è un’idea che ho coltivato per molto tempo», spiega Munro. «Ho visto nella mia mente un paesaggio di steli illuminati che, come il seme dormiente in un deserto secco, attende serenamente che scenda il buio, sotto una coperta sfolgorante di stelle, per fiorire con i dolci ritmi della luce. Field of Light è un simbolo personale che rappresenta le cose belle della vita. E ora ho l’onore e il privilegio di ricreare questa opera proprio nel luogo che l’ha ispirata. Un lavoro –conclude Munro –  concepito nel deserto rosso che ritorna nel suo luogo di nascita scaturendo dal terreno stesso».

Grazie a questa iniziativa esclusiva e spettacolare, gli ospiti dell’Ayers Rock Resort avranno l’opportunità di vivere la spiritualità del luogo unita alla magia di Field of Light scegliendo tra quattro diverse opzioni di pass, con prezzi variabili da circa 24 a quasi 150 euro

Field of Light che nella lingua aborigena locale Pitjantjatjara  è chiamata Tili Wiru Tjuta Nyakutjaku o ‘guardando tante belle luci’, rimarrà esposta per un anno intero e si concluderà il 31 marzo 2017.

Per completare l’installazione, Qantas, compagnia aerea partner del progetto,  con oltre 32 voli internazionali e nazionali in Australia. Mai prima d’ora un’opera di Munro ha viaggiato così lontano.

Foto: Field of Light, Uluru, Bruce Munro 2016; credits: Mark Pickthall

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *