Home Ecostyle Festival dell’energia 2017: novità su energia rinnovabile

Festival dell’energia 2017: novità su energia rinnovabile

481
0
SHARE
festival energia

Al via Festival dell’Energia 2017, il maggiore evento nazionale dedicato alle questioni energetiche.

Il festival dell’energia è promosso da Allea ed è realizzato in collaborazione con GMI – Greening Marketing Italia – e in partnership con Politecnico di Milano e SciencesPo, prestigiosa Grande École di studi politici di Parigi.

festival energiaEnergia Responsabile come innovazione, sviluppo e sostenibilità per trasformare in maniera positiva, equa e percorribile il settore energetico.

È questa la tesi attorno alla quale ruoterà la decima edizione del Festival dell’Energia, che apre oggi i lavori presso l’UniCredit Pavilion di Piazza Gae Aulenti, a Milano.

La manifestazione dedicata all’energia ha saputo accreditarsi come spazio di incontro e confronto laico tra imprese, politica, istituzioni, ricerca, media, società civile e opinion leader.

LEGGI ANCHE: Bologna capitale dell’ambiente: G7 tra patti e veleni

“Recentemente il settore energetico è stato sottoposto a una trasformazione radicale, caratterizzata da forte incertezza: la diffusione delle rinnovabili, i costanti cambiamenti geopolitici, gli accordi sul cambiamento climatico e le oscillazioni del prezzo del petrolio, hanno cambiato le prospettive e le modalità di accesso alle fonti energetiche. Per questo, appuntamenti come il Festival sono importanti: per riunire policy-makers e influencer, avere nuovi spunti, affrontare le nuove tematiche. Sono convinto che anche l’edizione di quest’anno sarà un successo. Auguro a tutti un buon Festival!”, commenta Roberto Maroni, Presidente Regione Lombardia.

Il Festival dell’Energia è un evento aperto al pubblico. È sempre possibile consultare il sito e iscriversi ai singoli appuntamenti attraverso il sito www.festivaldellenergia.it.

Programma del Festival dell’Energia 2017

Mercoledi 7 giugno – UniCredit Pavilion, Piazza Gae Aulenti 10

La giornata inaugurale del Festival dell’Energia prevede i seguenti momenti chiave:

  • Conferenza di apertura: i vertici del comparto energetico italiano si confrontano sul tema della responsabilità energetica. Il direttore del Corriere della Sera Fontana intervista il Ministro Calenda a proposito della SEN (Strategia Energetica Nazionale);
  • Leading Talks: Il pubblico del Festival avrà la possibilità di ascoltare l’intervento ‘visionario’ e inaspettato di Piergiorgio Odifreddi;
  • Round Table: realizzata in collaborazione con la Paris School of International Affairs (SciencesPo), la tavola rotonda delinea gli scenari legati al gas, al centro di dinamiche geopolitiche, ambientali ed economiche.

Giovedi 8 maggio – UniCredit Pavilion, piazza Gae Aulenti 10

La seconda giornata del Festival dell’Energia prevede i seguenti momenti chiave:

  • Round Tables: la mattinata si apre con tre dibattiti rispettivamente incentrati su energia eIndustria 4.0, sulle nuove prospettive della mobilità elettrica e sulle risorse finanziarie da mettere in campo per realizzare la transizione energetica in Italia;
  • Start Up Time: uno spazio interamente dedicato alle 10 idee innovative di impresa,bselezionate da PoliHub (Politecnico di Milano). Per la prima volta, al Festival, le start upbfinaliste presentano i propri progetti ad un pubblico di venture capitalists e investitori;
  • Working Groups: il pomeriggio è dedicato ad una serie di tavoli di lavoro tematici, che confluiranno in una sessione plenaria finale, in cui emergeranno linee guida e riflessioni condivise su alcuni degli hot topics del mercato energetico (mobilità, imprese e territorio, economia circolare, mercati e concorrenza, teleriscaldamento, efficienza). In chiusura, Paolo Mieli intervista Enrico Letta.

Sabato 10 giugno – Politecnico-Campus Bovisa (v. Lambruschini 4)

La giornata conclusiva del Festival sarà dedicata agli eventi per le famiglie e il grande pubblico, che visiterà i laboratori di energia del Politecnico di Milano.

 

Print Friendly, PDF & Email

LEAVE A REPLY