Facoltà di Scienze Agrarie all’Università del Salento?

Anche il Gruppo di Azione Locale GAL Serre Salentine è favorevole all’idea di creare una facoltà di Scienze Agrarie presso l’Università del Salento.

Si tratta di un’opportunità che può offrire ai giovani studenti sbocchi professionali più idonei e concreti sul territorio. Per questo, il Consiglio di Amministrazione del GAL, presieduto da Salvatore D’Argento, si è determinato a favore della petizione per l’eventuale istituzione di un corso di laurea in Scienze Agrarie, da attivarsi presso l’Università del Salento.

Ha spiegato D’Argento «Crediamo fortemente che l’istituzione di un corso di studi in Agraria possa davvero rappresentare una possibilità in più per tutti quei giovani che decidono di rimanere sul territorio e di investire sulle sue potenzialità. Infatti, oltre alle possibilità concrete in termini imprenditoriali, un eventuale corso di studi in Scienze Agrarie potrebbe offrire tutte quelle condizioni scientifiche e culturali per valorizzare al meglio, con ricadute positive sul territorio e la sua popolazione, il patrimonio ambientale, paesaggistico ed agroalimentare di cui il Salento dispone».

Il GAL sta puntando la sua attenzione sull’agricoltura e sulla sua diversificazione. Stanno nascendo fattorie sociali, masserie didattiche ed agriturismi. «Strutture nuove che si integrano con il territorio, richiedono personale qualificato e che prevedono anche risvolti occupazionali. L’istituzione di un corso di laurea in Scienze Agrarie può rappresentare non solo un valore aggiunto per la stessa università salentina, ma anche un’importante occasione per mettere a sistema il comparto agricolo e agroalimentare dell’intero Salento».

Articoli correlati