Input your search keywords and press Enter.

Ex Fibronit: conclusa l’istruttoria di Valutazione d’impatto ambientale (Via)

E’ stato compiuto un altro passo decisivo verso la definizione della bonifica dall’amianto, attraverso la messa in sicurezza permanente della Fibronit. Si è conclusa alla Regione Puglia, infatti, la fase istruttoria nel procedimento di valutazione di impatto ambientale (Via) sul progetto presentato dal Comune di Bari. La Conferenza dei servizi ha ritenuto di darsi un ulteriore mese di tempo prima della seduta decisoria, a seguito della quale l’amministrazione comunale potrà procedere con la gara per l’affidamento dei lavori, che porteranno al recupero dell’area e alla successiva realizzazione, con i suoi oltre 10 ettari di estensione, del secondo più grande parco urbano, dopo Torre Quetta, della città di Bari.

“Abbiamo sempre ritenuto – commenta il consigliere delegato all’Ambiente del Comune di Bari, Maria Maugeri – che la Valutazione di impatto ambientale non fosse un passaggio imprescindibile nel caso del progetto di messa in sicurezza permanente della Fibronit. Sarebbe stato un bel segnale se l’ultimo sì al progetto di messa in sicurezza permanente fosse arrivato proprio in un giorno così significativo per tutti quelli che hanno sofferto e lottato in questi anni contro i rischi per la salute legati all’esposizione alle fibre di amianto. I giudici di Torino, infatti, hanno condannato i vertici della multinazionale Eternit per la morte di oltre 2.000 persone”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *