Eventi fine settimana, tra musica, spettacoli e visite guidate

All’aperto, tra musica, spettacoli e sostenibilità ambientale. É ricco il programma del weekend in tutta la Puglia

Nel weekend che vedrà il capoluogo pugliese diventare arcobaleno perché invasa dal ‘Bari pride‘, una serie di appuntamenti all’aria aperta attende cittadini pugliesi e turisti. Tra musica, spettacoli e sostenibilità.

Eventi in Puglia: Festival Viandanti

Prosegue “Viandanti Festival”, voluto e promosso dall’Assessorato all’Industria turistica e culturale della Regione per guardare la realtà che ci circonda in modo diverso, per rinsaldare quel legame forte tra le esperienze vissute e i territori in cui hanno preso vita.

Ezio Bosso (foto Flavio Ianniello)
Ezio Bosso e la sua orchestra s esibiranno venerdì 28 giugno ad Altamura in cattedrale per il festival Viandanti (foto Flavio Ianniello)

Un tempo ritrovato, in cui ricongiungere sostenibilità e anima attraverso cammini, mostre di arte e fotografia, convivi, musica, incontri formativi e ludici. Dopo l’anteprima del 23 giugno, il festival venerdì 28 giugno fa tappa ad Altamura dove, a partire dalle 18:00, sarà possibile visitare, su prenotazione, il museo dei Matronei della Cattedrale di Santa Maria Assunta, uno dei cinque presenti in Italia. Alle 20:30, sempre nella Cattedrale, Ezio Bosso e la sua orchestra si esibiranno in un concerto di musica sinfonica. I posti su prenotazione sono esauriti ma sarà possibile assistere al concerto anche senza prenotazione grazie ad un maxi schermo posizionato all’esterno della Cattedrale.

Sabato 29 giugno sarà la volta di un nuovo cammino: “Profumo e suggestioni della Murgia”, a cura della Pro Loco di Santeramo e dell’Associazione In Itinere. Alle 12 dialogo sul tema “Camminare attraverso la storia” con Luigi La Rocca, Soprintendente MIBAC, Domingo Milella – Fotografo e alle 13:00 il convivio dei viandanti e degli studiosi si incontra attorno agli stand enogastronomici e confluirà in una controra di relax presso la spiaggia rurale all’ombra di querce secolari. Si riprenderà alle 17:00 con il forum “Il Paesaggio rurale: esperienza e valore di un nuovo modello di turismo lento”, a cura di Federparchi, mentre alle 18:30 si terrà la lectio magistralis di Philippe Daverio sui temi dell’arte, del gusto e del territorio, in un’Europa in cammino. Alle 21.00 chiuderà la giornata lo spettacolo musicale a cura del Festival “Il Cammino Celeste”.

Eventi in Puglia: Fatti di storie festival

Arriva la quarta edizione del Festival Fatti di Storie: tre serate fra teatro, cinema e musica all’I Make, l’ex Macello di Putignano.
Il leitmotiv del 2019 è ‘Restiamo umani’, famosa citazione di Vittorio Arrigoni, di estrema attualità – spiegano i promotori dell’iniziativa – se pensiamo alla sempre più netta separazione tra chi si trova dalla parte comoda del mondo e chi, legittimamente, ambisce a conquistarne un pezzetto, che forse gli è stato ingiustamente usurpato.

GustiaMola

GustiaMola nel weekend di Mola di Bari
GustiaMola nel weekend di Mola di Bari

Si prosegue con gli eventi di fine settimana spostandoci a Mola di bari. E’ partita il 23 giugno e proseguirà fino al 30 nel centro e sul lungomare di Mola di Bari, “GustiaMola – una città da mare”, una settimana di festa in compagnia della gastronomia, dell’arte e della bellezza.
Un ricco programma estivo che celebra la Puglia del mare grazie ai colori sorprendenti e ai sapori inconfondibili che vedono Mola di Bari uno dei borghi marinari d’eccellenza, nel quale cogliere a tutto tondo il fascino del mediterraneo.
Una vera e propria esperienza immersiva, sensoriale, che farà vivere i luoghi più preziosi del paese tra concerti, all’aperto o nei meravigliosi anfratti della storia, cortometraggi, mostre, presentazioni, spettacoli e giochi per bambini, tour guidati, show cooking, escursioni in barca e tutto il gusto delle eccellenze dell’enogastronomia e dell’artigianato locale.

Archeologia

Secondo appuntamento de “Le Notti dell’archeologia 2019” organizzate dalla Fondazione archeologica canosina e dalla Tango Renato-servizi per l’archeologia e il turismo. Sabato 29 giugno avrà luogo l’itinerario culturale Canosa e la Via Traiana presso i siti di epoca romana e paleocristiana edificati lungo il tratto cittadino dell’importante arteria romana. Il percorso toccherà le seguenti tappe: Parco archeologico di San Giovanni, ove sarà possibile visitare i resti dell’omonimo battistero (VI sec.); Arco di Traiano* (II sec. d.C.); Mausoleo Bagnoli (II sec. d.C.); Ponte romano sul fiume Ofanto (I-II sec. d.C.). Info: www.canusium.it

Festival dei giochi

Il grande spettacolo dei Giochi torna a invadere le strade di Ceglie Messapica, per il quindicesimo anno consecutivo. Nel centro storico fino a domenica quattro giorni di sano divertimento, tra giochi per strada e non convenzionali, dal tiro alla fune alla cuccagna, carrettoni, botti rotolanti, biliardone umano, palla avvelenata e arrampicata.

Strane trame negli eventi di fine settimana

Le strane trame
Le strane trame

Nel Parco naturale regionale Bosco e paludi di Rauccio a Lecce vengono ordite “Strane trame”.
Perché in natura, quasi tutti gli uccelli intrecciano elementi vegetali per la realizzazione dei propri insediamenti sia individuali che collettivi. La irregolarità di rami o rametti raccolti favorisce l’aggrovigliamento degli elementi che arrivano a formare un insieme solido.
Così avverrà a Lecce sabato, realizzando con questo laboratorio piccoli oggetti, utilizzando ciò che si può trovare in natura, tentando di imitare l’arte dei nostri nonni che con semplici elementi e semplici gesti riuscivano a creare oggetti indispensabili per la vita quotidiana.

Transatlantic

Tra vibrazioni, germogli, transatlantici e musicoterapia, prosegue l’ottava edizione del Festival Internazionale delle Arti diretta dal Maestro Salvatore Cordella Per il penultimo appuntamento con l’ottava edizione del Festival Internazionale delle Arti, sabato 29 giugno alle ore 21.00 presso il Santuario Santa Maria di Casole in agro di Copertino il concerto diviene spettacolo grazie allo spettacolo inedito del Festival.

Pensato e interamente prodotto dall’Associazione International Arts Company, “Transatlantic” è la rappresentazione in musica del tema dell’emigrazione verso il Nuovo Mondo, in una temporalità compresa tra l’800 e il ‘900. Ideato sulle musiche più belle dei due dopoguerra e sulle testimonianze reali, lo spettacolo vedrà in scena cinque cantanti di vocalità mista (lirico e naturale) – Emanuela Loffredo, Raffaella Misiti, Franco Castiglia, Alexia e il tenore Salvatore Cordella – gli attori Carla Guido e Ivan Raganato, accompagnati da una formazione orchestrale composta da 10 musicisti diretti dai maestri Maurizio Pica e Pino Perris che hanno curato anche gli arrangiamenti.

Questo appuntamento è dedicato all’acqua, elemento passionale e trascinante, fonte di vita nella sua forma di sorgente e simbolo di successo nella sua forma di fiume che scorre oltrepassando gli ostacoli che incontra nel suo cammino (info e prenotazioni: internationalartscompany@gmail.com e 328.2426875).

Concerto al mare

L’India ed il Mediterraneo, per un omaggio emozionale al mare e a tutto ciò che rappresenta. Il Fly di Cala Porto a Polignano a Mare ospita il 28 giugno alle 21.30 (ingresso libero) il Concerto al mare.
Un concerto per la pace, un concerto per lo spirito, un concerto per i popoli, un concerto per il Mediterraneo, un concerto per l’India. Sono questi i temi dell’ “omaggio emozionale”, ovvero del concerto indiano organizzato dall’associazione ARK, nell’ambito della rassegna Linea Mediterranea, in collaborazione con Bari in Jazz 2019.
La pace e l’alleanza dei popoli, tanto lontani ma tanto vicini, con le stesse vicissitudini e necessità, sempre alla ricerca di una pace sociale fondata sulla condivisione e partecipazione di interessi. A rappresentare le emozioni dell’evento e condividerle con il pubblico, gli artisti Supriyo Dutta (Canto), Alessio Alba (Sarod), Sanjay Kansa Banik (Tabla).

Tramonto divino

Tramonto divino con Davide Paolini
Tramonto divino con Davide Paolini

Si chiama “Tramonto divino” l’evento, organizzato da Comune di Vico del Gargano e Pro Loco di San Menaio e Calenella, che si terrà sabato 29 giugno 2019, a partire dalle ore 19.30, nella piazza della stazione di San Menaio. Il gastronauta Davide Paolini accompagnerà i partecipanti in un percorso attraverso i sapori autentici del Gargano. Saranno presentati e potranno essere degustati i prodotti tipici dell’area garganica. Oltre a Davide Paolini, interverranno Domenico Cilenti, uno dei migliori chef italiani, e il naturalista Nello Biscotti, entrambi profondi conoscitori e amanti dello straordinario patrimonio culturale e ambientale rappresentato dai prodotti agroalimentari del Gargano. L’evento ha in programma anche un talk show, condotto da Davide Paolini, per far confrontare autorità istituzionali, imprenditori, associazioni e semplici cittadini sulle potenzialità e lo sviluppo del territorio. All’aperitivo di “Tramonto Divino” parteciperanno i produttori del territorio e i rappresentanti delle istituzioni socioeconomiche dell’area garganica.

Eventi di fine settimana: a tutta birra a Sud

E’ tutto pronto per A Sud: il primo festival con solo birre meridionali. Da venerdì a domenica 6 regioni e 30 birrifici si riuniscono presso la Casa delle Arti di Conversano (Ba).

“A Sud – festival delle birre meridionali” propone 3 giorni dedicati alla birra artigianale del solo Sud Italia fra laboratori, workshop, spettacoli musicali e ben 60 spine attive in contemporanea. Puglia, Molise, Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia le regioni coinvolte, per un totale di 30 birrifici e tantissimi pub indipendenti, per questo evento che celebra la birra artigianale meridionale promuovendo la cultura e la conoscenza di un mondo in continua crescita ed evoluzione, ma si propone anche di essere una grande festa, momento di aggregazione di tante realtà del Sud e professionisti, o anche solo appassionati, del mondo brassicolo.

E poi ogni sera uno spettacolo con protagonisti di grande successo della scena musicale contemporanea: venerdì 28 ore 21.30 si ballerà a ritmo di reggae con Forelock & Junior V, sabato 29 ore 21.30 protagonista il rapper Inoki Ness e domenica 30 ore 21.30 si chiuderà la festa con il concerto di Adriano Bono. Tanto divertimento, quindi, ottime birre, ma anche tanta cultura in ognuno dei tre giorni, con proposte di laboratori per chi vuole avvicinarsi alla conoscenza della birra artigianale e workshop per gli addetti al settore.

Articoli correlati