Eternit, copertoni e materiale edile smaltiti abusivamente in periferia

Scoperta discarica abusiva a Partinico dalla Guardia di Finanza. Sequestrata l’area e segnalato il proprietario per reati ambientali

 

I Finanzieri della Compagnia di Partinico hanno sequestrato un’area utilizzata abusivamente come discarica di rifiuti speciali pericolosi. Si tratta di un vasto appezzamento di terreno in periferia, in contrada Turrisi Soprana, all’interno del quale erano accatastati decine di cumuli di rifiuti. Nell’area, che si estende per oltre 350 mq, c’erano materiali edili di scarto, copertoni di auto e decine di lastre di eternit. Per smaltire e nascondere i rifiuti, c’erano segni inequivocabili di incendi.

Il proprietario dell’area è stato segnalato per reati ambientali, mentre l’area è stata sequestrata. I reati attribuiti al proprietario prevedono l’arresto da 6 mesi a 2 anni e un’ammenda da 2.600,00 euro a 26.000,00 euro.

Articoli correlati