Estate, arrivano i temporali

Temporale in atto_di William Demasi
Temporale in atto (Foto William Demasi per Meteo & Radar)

La stagione dei temporali ha già debuttato al Nord Italia. Le app che aiutano a metterci al sicuro

Cielo scuro, pioggia abbondante, fulmini e tuoni fragorosi: ecco che arriva un temporale! Il tempo cambia repentinamente, tutto diventa grigio e cupo. I temporali si verificano spesso nei mesi più caldi, soprattutto in estate, quando l’aria è calda e umida.
Ma come si può evitare di essere sorpresi da un temporale? Come prevedere o accorgersi dell’arrivo di un temporale ed esserne informati per tempo con allerte meteo?

Previsione temporali e allerte meteo

Alcune app meteo permettono di conoscere in anticipo l’arrivo di temporali e in generale del maltempo attraverso varie funzioni. Da quella più classica, avvero dalla panoramica delle previsioni del tempo orarie e giornaliere e delle previsioni fino a 90 minuti  a quella più innovativa e unica nel suo genere, il radar meteo interattivo. Una speciale mappa satellitare che mostra l’ubicazione dei fenomeni e il loro sviluppo temporale e geografico con un’animazione grafica ad alta definizione.

In quella – scaricabile gratuitamente – di Meteo & Radar, ad esempio, il radar meteo mostra lo sviluppo dei temporali attraverso una grafica intuitiva e chiara: cerchi di diverse dimensioni e colori a seconda dell’intensità dei fenomeni.
Per un’interpretazione ancora più approfondita dei colori e della grafica in generale basta utilizzare la legenda, che può essere consultata cliccando sul simbolo “i”, situato in basso a destra del radar meteorologico. Inoltre, nel caso in cui vi fosse un alto rischio di temporali, un avviso grafico viene automaticamente visualizzato sulla pagina principale della app sotto alla previsione oraria. Cliccando  sull’allerta grafica sarà possibile visualizzare una mappa con gli avvisi di maltempo e diversi livelli di allerta per il giorno in corso e per i due giorni successivi.

Inoltre, abilitando la funzione delle allerte meteo nelle impostazioni generali della app, si potrà ricevere anche una notifica push di allerta per la località scelta. La notifica verrà visualizzata sulla schermata di blocco e sulla barra di stato.

Cosa c’è da sapere sulle previsioni dei temporali

Il tempo atmosferico è un fenomeno naturale molto complicato da prevedere. Anche i migliori modelli meteorologici non possono catturare la totalità di un processo così complesso come il meteo. «In linea di principio, il tempo atmosferico può essere previsto in modo affidabile, grazie a moderne tecnologie e modellistica numerica. Quando si parla però di temporali, la prevedibilità è molto difficile. È possibile indicare approssimativamente l’area in cui possono verificarsi e spesso anche quali rischi possono portare», spiega William Demasi, uno dei meteorologi di Meteo & Radar. A seconda della situazione meteorologica, potrebbe trattarsi di pioggia forte, grandine o raffiche di vento. Tuttavia, è difficile prevedere in anticipo quali località verranno colpite esattamente dal temporale se non dal momento in cui il fenomeno si realizza. I temporali potrebbero infatti ritardare, o anticipare rispetto alla previsione.

Ma attenzione! I dettagli possono a volte cambiare, anche in poche ore. «È importante sapere  – conclude Demasi – che non tutte le località di una regione possono essere colpite durante un temporale. È possibile infatti che, pur trovandosi in un’area segnalata, il temporale si sia verificato solo a poche miglia da essa».

Articoli correlati