Input your search keywords and press Enter.

Escursioni in Puglia aspettando la primavera

Trekking, viaggi in mobilità dolce, escursioni in Puglia; tutto per assaporare i primi tepori di primavera e scaldare i nostri passi

Aria di primavera, finalmente. Cambia la luminosità del mare, il profumo del verde, il sapore del cibo. Cambia persino il taglio della luce su monumenti e palazzi. Siamo pronti a sperimentare il risveglio e gustare le bellezze della regione tra spiagge, trulli, escursioni in Puglia?

In treno per la Valle d’Itria

escursioni in Puglia Alberobello

In treno da Alberobello a Martina Franca sabato 10 marzo

Uno dei modi più tranquilli di vivere territorio e paesaggio è sicuramente utilizzando la mobilità dolce. Co.mo.do, la Cooperazione per la mobilità dolce, celebra marzo come il Mese della Mobilità Dolce, e propone un tour in treno nella Valle d’Itria.
Sabato 10 marzo si parte da Alberobello, sito Unesco dal 1996, dove si visiterà il caratteristico centro storico, con le sue cummerse e viuzze bianche.
Poi a Locorotondo, uno tra i borghi più belli d’Italia in Puglia; quindi di nuovo in treno, direzione Martina Franca, attraverso vigneti, oliveti e ciliegeti della Valle d’Itria, guardandola dolcemente dal finestrino del treno. Rientro nella capitale dei trulli. Informazioni: www.cooperativaserapia.it

Nella natura del litorale tarantino…

Per chi preferisce le escursioni a piedi, sempre sabato 10 marzo un itinerario ai piedi del Monte del Diavolo a Manduria. Siamo nel territorio delle Riserve Naturali del Litorale Tarantino, percorrendo sentieri in una delle contrade più belle e in equilibrio con la natura delle terre del primitivo. L’escursione si sviluppa attraversando i due famosi boschi di leccio, il bosco Cuturi, che copre un’estensione di circa 35 ettari e ha al suo interno diverse querce monumentali, e il bosco Rosa Marina, di circa 15 ettari, che deve il suo nome al rosmarino, un tempo particolarmente abbondante. L’escursione è organizzata in collaborazione con le Riserve del Litorale Tarantino all’interno della quale si sviluppa l’itinerario ad anello di circa 6,5 km. Informazioni sul sito Millenari di Puglia.

… E tra le mura di un palazzo storico barese

Niente escursioni ma parentesi culturale a Bari, sia sabato che domenica. Appuntamento con l’apertura straordinaria di Palazzo Fizzarotti, eclettica costruzione in stile gotico veneziano la cui costruzione incomincia nel 1850. La visita consentirà l’accesso al Salone del Camino, Salone del Lavoro e delle Arti, Salone di Federico II e Salone degli Specchi. Informazioni sul sito dell’Associazione PugliArte.

I sapori della biodiversità a Borgo Egnazia

A Borgo Egnazia, in quel di Brindisi, riprendono le Domeniche del Villaggio. Si tratta di eventi enogastronomici dedicati alla terra e alle tradizioni, nel nome della biodiversità. Il primo appuntamento è dedicato alla carota di Polignano, coltivata principalmente in una piccola aerea nella frazione di San Vito, abbinata al rosso del Susumaniello, forte vitigno figlio del mare e adottato dalle colline. Informazioni: www.borgoegnazia.it

Trekking in Puglia alla scoperta della cultura “uluzziana”

Porto selvaggio

A Porto Selvaggio per il trekking domenica 11 marzo

E per finire si torna in Salento, nell’area naturale di Porto Selvaggio per una delle più intriganti escursioni in Puglia. Domenica 11 marzo trekking tra le antiche torri costiere che dominano l’area ed una lussureggiante pineta che caratterizza le aree interne. Alcune grotte naturali, come la grotta del cavallo, regalano l’emozione di camminare nei luoghi della preistoria salentina, dove circa 45 mila anni fa, alcuni uomini abitarono le caverne nei pressi della Torre Uluzzo. Erano uomini la cui cultura era già caratterizzata dalla presenza di oggetti ornamentali e decorativi che segnò la cultura conosciuta come “uluzziana”. L’itinerario parte da Santa Caterina è ad anello, lungo circa 12 km. Una guida naturalistica farà conoscere le fioriture e le piante, di cui alcune rare, presenti nell’area. Informazioni qui .

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *