Input your search keywords and press Enter.

Enoica, festa del vino giovane a Deliceto (FG)

Fino alla seconda guerra mondiale, Deliceto, come anche gli altri paesi della provincia di Foggia, era solito festeggiare la fine della raccolta dell’uva con una vera e propria sfilata di carri allestiti per l’occasione. Questi carri trasportavano contadini e massaie, con parte del raccolto, intenti a intonare canti popolari che avevano come tema proprio la vendemmia e il vino. I carri più belli, di ogni paese, partecipavano ad una gara provinciale che li portava a sfilare dinanzi Palazzo dogana a Foggia.

Qualche decennio fa, quella della vendemmia era una stagione di festa: dalla raccolta dell’uva sotto la vigna alla sua pigiatura, rigorosamente a piedi nudi; dalla sfilata dei carri che facevano ritorno dal vigneto, carichi del frutto, fino allo sbottamento del dolcissimo mosto nelle botti in legno, ancora oggi gelosamente custodite nelle cantine; e ancora feste, canti, giochi e storie con protagonista il vino.

Oggi, 18 ottobre, l’associazione NOICICREDIAMO  ripropone queste atmosfere, organizzando Enoica, la festa del vino giovane giunta alla quarta edizione.

Le antiche cantine di Rione Molo, scavate nella roccia, apriranno le proprie porte. Sarà possibile degustare i vini appena fermentati da piccoli produttori locali e giovani cantine del territorio. Al vino saranno abbinati i gustosi Funghi Pleurotus prodotti a Deliceto. A rendere la serata ancor più speciale ci penseranno la musica e il folklore dell’ormai collaudato Gruppo Folk Skarìa.

L’appuntamento, alle ore 20, è organizzato in collaborazione con il patrocinio del GAL Meridaunia.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *