Input your search keywords and press Enter.

Energy Days in tour

Numerose le città italiane che hanno ospitato fino ad oggi gli Energy Days con oltre 900 aziende, 22 città italiane previste nel 2011 e 5 capitali europee entro il 2012. Dal 22 al 25 settembre parte Messina. Il 23 è già la volta delle Marche, con Pesaro. Poi seguono a ruota, Cosenza, Livorno, Catania, Brescia, Ascoli, Vicenza, Pordenone, con un programma fitto di date fino al marzo 2012. Mentre Crotone, Frosinone, Palermo e Firenze già ci avevano pensato in primavera.

Energy Days a Pesaro

L’elenco completo degli appuntamenti è disponibile sul sito www.energydays.eu, portale dell’associazione nazionale no-profit per una città sostenibile, curatrice di questa rassegna itinerante. Un’associazione di promozione culturale e sociale con sede a Terranuova Bracciolini in Provincia di Arezzo, a base volontaria, che da tempo opera per la sensibilizzazione al tema dell’ambiente.

A Pesaro, ad esempio, la Piazza del Mercato dell’Area San Decenzio darà spazio al Salone delle Energie Rinnovabili, mostra mercato rivolta ad aziende, enti pubblici, scuole e cittadini interessati alle innovazioni tecnologiche nei settori della bioedilizia, delle energie rinnovabili e del risparmio energetico. A cui si aggiungerà il Salone dell’ Edilizia Moderna, per la promozione di un’edilizia ecologica, centrata su risparmio energetico e utilizzo razionale (e reimpiego) di energie e materiali.

Questo il contenitore, che verrà riempito di progetti per le scuole con dibattiti insieme agli studenti, convegni come la discussione sul piano energetico ambientale comunale o quello dell’Ordine Ingegneri sulla certificazione energetica degli edifici secondo la normativa regionale, le strategie regionali per il benessere equo-solidale con un piano di respiro al 2020; con infine un occhio di riguardo alle due ruote, in occasione della settimana europea della mobilità sostenibile in calendario dal 16 al 22 del mese che conta ad oggi 2014 città partecipanti in Europa.

Sempre a Pesaro appunto, questa settimana in favore di una mobilità sostenibile è stata spunto per tornare a focalizzare l’attenzione su una possibile via alternativa, grazie agli ormai consolidati percorsi per agevolare gli spostamenti casa-lavoro: bus navetta dai parcheggi scambiatori, realizzazione di una rete di piste ciclabili (“Bicipolitana”), bike sharing pubblico, car pooling. Incluso il ricorso a iniziative più particolari come  Al lavoro in bici? Ti meriti un caffé! con l’adesione di alcuni bar e caffetterie del centro e, in anteprima per la “Green Mobility”, anche prove gratuite di veicoli elettrici, oltre ad iniziative studiate in adesione con il progetto europeo Cyclo – Cycling cities.

Gli Energy Days comunque continueranno su altre piazze d’Italia con un programma di “road show”, così lo chiamano, per molti aspetti simile al marchigiano: i temi della bioedilizia, del risparmio energetico e delle energie rinnovabili sono il cuore dell’evento per tutto lo Stivale, puntando ovunque sul coinvolgimento di scolaresche, istituzioni e aziende del territorio.

Il calendario pesarese di Energy Days è fitto di appuntamenti per gli studenti

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *