Input your search keywords and press Enter.

Energie sostenibili, in gara per la pianificazione urbana sostenibile

Diffondere le best practices in materia energetica e ambientale è un obiettivo importante per rendere le città più vivibili. A questo aspetto guarda il concorso nazionale “Energia sostenibile nelle città”, promosso dal Ministero dell’Ambiente ed Istituto nazionale di Urbanistica (Inu).

banner

Giunto alla terza edizione, il Premio s’inserisce nell’ambito della Campagna Sustainable Energy Europe (SEE) in Italia, relativamente ai settori della pianificazione e costruzione-ricostruzione urbana sostenibile. Possono partecipare soggetti pubblici e privati che si sono distinti nell’elaborazione di piani e progetti urbanistici sensibili alle problematiche energetiche ed alla sostenibilità dello sviluppo.

l'edizione del See 2009 a Brussels

L’obiettivo è stimolare un cambiamento esemplare nella produzione e nell’utilizzo dell’energia all’interno delle comunità urbane nella direzione di modelli più sostenibili.

panneli solari sul tetto

Il concorso si articola in tre sezioni, ognuna delle quali si divide in due sottosezioni per valorizzare al meglio le proposte che giungono dalle regioni, in particolare quelle dell’Obiettivo Convergenza cioè Puglia, Campania, Calabria e Sicilia. Nella sezione A “Metodologia” si confronteranno gli approcci metodologici per la gestione delle problematiche connesse alla pianificazione. La scala di riferimento è quella urbana o di area vasta. La sezione B “Progetti energeticamente sostenibili” comprenderà le soluzioni progettuali in grado di migliorare la gestione del capitale energetico delle città. La scala di riferimento è il singolo edificio o comparto.

l'auto alimentata a idrogeno della Fondazione H2U

Nella sezione C “Urbanpromo sustainable energy” saranno premiati i progetti più meritevoli sotto il profilo della sostenibilità energetica presenti nella mostra Urbanpromo”, l’evento di marketing urbano e territoriale promosso dall’Inu, giunto quest’anno alla settima edizione, che si terrà a Venezia dal 27 al 30 ottobre 2010.

 

VENEZIA - Isola di San Giorgio Maggiore

 L’iscrizione alle prime due sezioni deve avvenire entro l’11 settembre 2010 attraverso una domanda in carta semplice allegata al bando di concorso, scaricabile dai siti www.inu.it, www.urbanpromo.it e www.campagnaSEEitalia.it, da inviare all’Istituto nazionale di Urbanistica. Necessario il requisito del riconoscimento pubblico (ad esempio una delibera amministrativa o il rilascio del titolo abilitativo dell’intervento) risalente all’ultimo biennio. I progetti saranno valutati da una commissione composta da esperti del Ministero dell’Ambiente e dell’Inu. Per ognuna delle sezioni e sottosezioni saranno scelte al massimo tre finalisti, tra i quali saranno designati i vincitori assoluti). I vincitori della sezione C, che non richiede alcuna domanda e coinvolge automaticamente i progetti esposti ad Urbanpromo, saranno selezionale tramite referendum in occasione della manifestazione. I progetti vincitori delle prime due sezioni saranno premiati in una cerimonia nel corso di Urbanpromo 2010. Testimonial d’eccezione del concorso sarà l’architetto Mario Cucinella.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *