Input your search keywords and press Enter.

Energia. WWF: in Italia manca strategia

Il ruolo delle fonti rinnovabili e dell’efficienza energetica come volano della green economy e dello sviluppo sostenibile. A parlarne è Mariagrazia Midulla, responsabile Clima ed Energia del WWF Italia, in seguito alla presentazione della relazione annuale del GME, il Gestore del Mercato Elettrico. Netta è la posizione del WWF in merito al comportamento che il Paese dovrebbe adottare nel campo dell’energia. «La capacità di una classe politica degna di questo nome, e di regolatori al passo coi tempi, – chiarisce Mariagrazia Midulla – è quella di scegliere in base a una visione di futuro, avendo il coraggio di abbandonare il vecchio (in quanto dannoso) per favorire il nuovo (se pulito e con minor impatto ambientale, nonché fonte di maggiore sicurezza energetica)». E aggiunge riferendosi alla situazione contingente: «Il dibattito deve fare ancora molta strada: mentre sia Spagna che Grecia si candidano a diventare corridoio di passaggio delle supergrid per portare il solare dall’Africa all’Europa, in Italia la questione non viene nemmeno citata e si pensa ancora a diventare hub del gas, moltiplicando i rigassificatori senza aver mai quantificato le effettive necessità. Come ha sottolineato anche il presidente della Camera, Gianfranco Fini, l’Italia non può più fare a meno di una strategia energetica».

Print Friendly, PDF & Email