Input your search keywords and press Enter.

Energia pulita nel rispetto della biodiversità

Prima la salvaguardia della biodiversità o la produzione di energia pulita? Una risposta all’annosa questione arriva dalla Corte di Giustizia Europea con una recente sentenza, secondo la quale sarà possibile vietare l’installazione di impianti eolici non finalizzati all’autoconsumo all’interno di un sito Natura 2000. In particolare, la sentenza va a risolvere i problemi relativi alla costruzione di un impianto eolico in terreni del Parco Nazionale dell’Alta Murgia, area protetta classificata come sito di importanza comunitaria (Sic) e zona di protezione speciale (Zps), per cui la Corte ha esaminato le direttive “uccelli” e “habitat”. La priorità riconosciuta alla tutela della biodiversità è stata accolta con favore dagli animalisti. «É un definitivo riconoscimento della bontà del decreto “Rete Natura 2000” sulle misure minime di conservazione dei siti protetti a livello comunitario», ha precisato Fulvio Mamone Capria, presidente Lipu-BirdLife Italia.

Print Friendly, PDF & Email