Input your search keywords and press Enter.

Energia: da ENEA idee per edifici efficienti

Rendere più efficienti gli edifici esistenti sfruttandone il loro potenziale di risparmio energetico: questo l’obiettivo dell’ENEA e degli operatori dell’edilizia riuniti durante il convegno ”Recupero energetico degli edifici: poniamo le basi della Green Economy italiana”. In Italia e in Europa, ricorda l’ENEA, «il settore dell’edilizia è responsabile per circa un terzo dei consumi energetici totali. Considerate le scarse prestazioni energetiche del 70% dei fabbricati esistenti, è possibile conseguire elevati risparmi energetici attraverso interventi di riqualificazione energetica sostanziale, che interessano l’involucro e gli impianti». Necessario l’impegno di tutte le forze economiche, sociali e istituzionali per raggiungere gli obiettivi di riduzione dei consumi previsti dal Piano d’Azione Nazionale per l’Efficienza Energetica (PAEE) per il settore edilizio. Inoltre, secondo l’ENEA, per accelerare il processo di riqualificazione, con riscontri positivi – sia sulla riduzione dei consumi energetici, che sulla tutela dell’ambiente e sulle crescita economica – sono utili forme di incentivazione, come dimostrano gli ottimi risultati ottenuti con le detrazioni del 55%. In tal modo a trarre beneficio è tutto il comparto edile: non solo il settore delle costruzioni ma anche l’industria di componenti e materiali ad alta prestazione.

Print Friendly, PDF & Email