Input your search keywords and press Enter.

Energethica: speranze dall’idrogeno

Al via la settima edizione di Energethica, mostra convegno dedicata a energia sostenibile, soluzioni per il risparmio energetico e fonti rinnovabili ospitata dalla città di Firenze per saperne di più leggere l’articolo di Ambiente&Ambienti Energethica: la città del futuro si mette in mostra). Nel corso del convegno inaugurale “Best practices territoriali a confronto” ci si è subito confrontati sulla fonte rinnovabile ritenuta ad oggi più vantaggiosa. «La prima e migliore fonte di energia è il risparmio energetico», commenta Edgar Maeder, coordinatore del Circuito Energethica, che precisa: «La migliore fonte è quella più vicina; quindi le Regioni devono dare spazio alla ricerca affinché individui sul territorio la fonte di energia rinnovabile più adeguata».

Ospite d’onore di questa prima giornata è stato lo scienziato Patrick Hallenbeck, esperto Energia dell’OCSE e sperimentatore della produzione di energia dai batteri. «L’idrogeno è il carburante del futuro – ha spiegato il microbiologo canadese -. Il petrolio sta finendo e altre fonti di energia rinnovabile, come il solare, non alimentano automobili e bus. Rispetto agli altri biocarburanti – precisa -, l’idrogeno è il migliore perché è facilmente applicabile alla mobilità ed è poco inquinante. Per produrlo ci sono i batteri, una piccola fabbrica capace di produrre carburante pulito che ci risolverà alcuni problemi – conclude lo scienziato -. Ma serve ancora un impulso alla ricerca per sviluppare soluzioni in  questo senso».

Print Friendly, PDF & Email