Input your search keywords and press Enter.

ENEA: attività su energia, ecologia e mobilità

Efficienza energetica e mobilità ecologica: l’agenzia ENEA fa ricerca su questi due fronti, per contribuire ad uno sviluppo sostenibile dell’economia italiana.

Gli Stati Generali dell’Efficienza energetica dell’ENEA hanno lanciato una consultazione pubblica, aperta fino al prossimo 25 luglio. Cinque sono le tematiche individuate: semplificazioni normative, finanziabilità dei progetti, comunicazione, formazione e capacità tecnico industriali mobilitabili. La consultazione è finalizzata ad elaborare proposte di efficienza energetica, coerenti con gli obiettivi individuati dalle strategie energetiche nazionali ed europee. Per partecipare alla consultazione, collegarsi al sito degli Stati Generali dell’Efficienza energetica.

ENEA ha contribuito alla realizzazione del progetto europeo ATLETE II. Il progetto è realizzato nell’ambito del programma europeo Intelligent Energy Europe, attraverso cui la Commissione Europea intende sviluppare azioni coordinate di vigilanza sul mercato. I tecnici hanno verificato la conformità dell’ecoetichettatura energetica, esaminando cinquanta modelli di lavatrici domestiche. Su questi prodotti, ATLETE II ha riscontrato il 100% di conformità, rispetto alle indicazioni fornite sulla classe di efficienza energetica e sui requisiti di ecodesign (consumo di acqua ed energia). I consumatori possono dunque essere sicuri, in Italia e in Europa, delle qualità tecniche e prestazionali di questi elettrodomestici.

A Roma, presso Villa Ada, è stato allestito il Villa Ada Smart Camp. Il parco urbano è stato dedicato all’innovazione tecnologica e culturale. ENEA partecipa esponendo al pubblico Spazia, prototipo di citycar ibrida. Il veicolo è stato messo a punto presso il laboratorio Veicoli a basso impatto ambientale dell’ENEA. L’auto può viaggiare in modalità elettrica, tradizionale ed ibrida. Il gruppo propulsivo è costituito da un motore diesel commerciale, modificato con l’aggiunta di un motore elettrico sulla puleggia condotta del variatore di giri. Inoltre, è stato integrato un piccolo sistema di accumulo con batterie al litio che occupa lo stesso spazio dei motori tradizionali, rendendoli quindi intercambiabili. Tali innovazioni consentono alla vettura di migliorare le prestazioni in ibrido, di abbattere i consumi e di ridurre le emissioni di Co2 nell’atmosfera.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *