Emirati Arabi, cannucce sostenibili al posto della plastica

Sono finlandesi e sostituiscono quelle di plastica negli hotel e outlet di lusso

 

Con milioni di cannucce distribuite a partire dal 2021, la finlandese Sulapac e BIRD Collaborative, società con sede negli EAU, hanno conquistato la leadership del settore negli Emirati. Realizzate con trucioli di legno e resine naturali, rappresentano un perfetto connubio tra sostenibilità, funzionalità e innovazione.

Oltre agli hotel, anche eleganti ristoranti, centri benessere e club esclusivi quali l’Iris Lounge e il Bar Du Port (gestiti da Addmind), i Tashas Restaurants, il Flamingo Room e l’Avli (gestiti da Tashas Group), stanno adottando una politica eco-friendly che include l’uso di cannucce sostenibili.

Il prestigioso hotel St. Regis Downtown di Dubai, EAU, ha compiuto un ulteriore passo avanti verso la sostenibilità, scegliendo di utilizzare cannucce green in tutti i suoi ristoranti e bar, per il servizio di ristorazione in camera e per l’asporto.

Al momento, gli Emirati Arabi stanno definendo una normativa locale riguardante i prodotti monouso in plastica per limitarne l’utilizzo. L’obiettivo è la graduale eliminazione dei più comuni oggetti monouso come cannucce, bicchieri, coperchi, posate, palette per bevande e contenitori per alimenti, che rappresentano la maggior parte dei rifiuti marini.

Nel frattempo, imprese pubbliche e private lanciano con regolarità nuove campagne contro l’inquinamento da plastica monouso. Se nel 2020 l’aeroporto di Dubai ha vietato la plastica monouso all’interno dei suoi terminal, Abu Dhabi, capitale degli Emirati Arabi Uniti, intende eliminarla entro la fine del 2022. Questo nuovo atteggiamento nei confronti della plastica monouso è un passo concreto verso un ambiente pulito e sostenibile.

Le cannucce sono biodegradabili e compostabili industrialmente, senza rilasciare microplastiche permanenti e trasformandosi nel tempo in CO2, acqua e biomassa.

Le cannucce Sulapac, dalla sensazione unica e piacevole, resistono fino a 24 ore senza ammorbidirsi e deformarsi.

Uno degli obiettivi a lungo termine di Sulapac è quello di aumentare il volume della produzione dei propri articoli, come cannucce e posate, nei mercati di riferimento presenti sul territorio, utilizzando materie prime disponibili in loco. Posate realizzate con materiale Sulapac sono già in corso di fabbricazione negli Emirati Arabi per il mercato locale.

Articoli correlati