Ecoweekend, un fine settimana tra stelle e archeo trekking

Bosco Pianelle

ArcheoTrekking e osservazioni astronomiche nell’intenso ecoweekend pugliese. Ecco una serie di appuntamenti per una stagione estiva che, cominciata in ritardo, non intende finire subito

Domenica 13 settembre dalle ore 19:00 alle ore 22:30 incontro a Villa Framarino nel Parco Naturale di Lama Balice per un appuntamento dedicato all’osservazione astronomica ed alla scoperta della flora e della fauna della lama. Condotti dalle guide esperte del SAC Nord Barese Ofantino si esplora al crepuscolo l’incantevole paesaggio del Parco, per poi spostarsi sul terrazzo della villa per imparare a riconoscere ad occhio le costellazioni ed osservare al telescopio i pianeti e tanto altro. Info: www.planetariobari.com

Torre dei Guardiani

Sabato 12 settembre dalle ore 19:30 sino a mezzanotte appuntamento sotto il cielo stellato presso il centro visite “Torre dei Guardiani”, nella cornice naturale del Parco Nazionale dell’Alta Murgia. Ad occhio nudo sarà visibile la Via Lattea mentre con i telescopi professionali si osserverà Giove, gli anelli di Saturno, Marte, ammassi di stelle e colorate nebulose accompagnati dai nostri divulgatori.

Il centro visite Torre dei Guardiani si trova in Contrada Jazzo Rosso (Agro di Ruvo di Puglia) e si raggiunge imboccando SP151 che collega Ruvo di Puglia ad Altamura ed immediatamente lasciandola percorrendo la strada secondaria e seguendo le indicazioni sulla cartellonistica. La visita è destinata ad un numero limitato di partecipanti, la prenotazione è obbligatoria tramite mail a bariplanetario@gmail.com, info 3934356956.

Murgia Enjoy

Al termine di una serie di attività associative riservate ai soli soci Murgia Enjoy, l’associazione propone, per sabato 12 settembre, un’attività escursionistico culturale con la preziosa partecipazione di Francesca Rossi, Counsellor Fileonergetica con indirizzo psicocorporeo-relazionale, 5° livello Shin Sei Shiatsu, facilitatrice di consapevolezza e sostenitrice nel cambiamento. Insieme si imparerà che, proprio come gli alberi si adattano e cercano l’inclinazione migliore per i loro rami per non dover resistere faticosamente al vento ma, anzi, lasciarsi accarezzare da esso, affondano le radici nella Terra alla ricerca del posto migliore da cui poter estrarre il nutrimento senza disperdere eccessive energie e trovano le condizioni migliori per esprimere la loro natura, per offrire l’ ombra più fresca al viandante e per produrre i frutti più succosi e genuini, altrettanto noi umani abbiamo la capacità e la responsabilità di prendere decisioni e riconoscere bisogni e desideri profondi per riprendere in mano ognuno le redini delle propria vita, nel rispetto reciproco.

L’attività sarà arricchita dalla presenza dei “Mystic HandPan” che portano la loro musica e passione per gli HandPan e le sonorità etniche nei luoghi più mistici e naturali della Puglia.

L’incontro dei partecipanti, ai quali sarà distribuito gratuitamente materiale informativo del Parco Nazionale dell’Alta Murgia, è previsto sul piazzale del Convento di Cassano alle ore 19:00 di sabato 12 settembre per il successivo trasferimento nell’area dove si terrà l’escursione che consentirà di godere dell’affascinante piacere di percorrere i freschi sentieri illuminati dalla luna e dalle stelle gustando i profumi che la natura ci regala. Info 320/3176258.

I segreti del Bosco

Escursione lungo i sentieri del Bosco delle Pianelle (SS581 Martina Franca – Massafra km 14+900) sabato 12 settembre per conoscere le tracce di lupi, ghiandaie, cervi volanti e di altri animali selvatici e per scoprire i segreti delle piante e i loro usi tradizionali, tra maestosi lecci secolari, delicate felci, incantevoli gallerie di carpini e i profumi della macchia mediterranea.

Sarà un viaggio immersivo nella natura e nella storia del bosco fatta di briganti, pastori, carbonai, raccoglitori di funghi e di superstizioni. Info: www.cooperativaserapia.it

Hell in the Cave

Hell in the cave

Dopo il sold out di tutte le date estive, annunciate tre nuove repliche per Hell in the Cave, spettacolo aereo sotterraneo, libera rappresentazione dell’Inferno della Divina Commedia a 70 metri di profondità nelle Grotte di Castellana (Ba). Dopo l’ultimo appuntamento del calendario già in programma, che si terrà il prossimo sabato 12 settembre, in autunno le porte dell’Inferno apriranno per accogliere gli spettatori nella caverna della Grave sabato 26 settembre, sabato 10 e sabato 31 ottobre (botteghino ore 20:15, inizio spettacolo ore 21:00).

Come sempre sarà possibile combinare la visione dello spettacolo alla visita completa delle Grotte di Castellana con un biglietto a prezzo speciale per i visitatori, mentre l’augurio è di poter tornare presto ad accogliere le classi di studenti con i progetti dedicati alle scuole. Info www.hellinthecave.it.

PugliArte

Fine settimana animato anche per le visite guidate di PugliArte. Tra gli appuntamenti, venerdì 11 alle 17:30 Puglia Archeo – Trekking – Tra mare e ipogei, percorrendo i sentieri lungo la costa di Polignano. Sabato 12 alle 19.30, invece appuntamento con “PugliArte sotto le stelle – Archeo trekking astronomico“: accompagnati da un astrofilo si osserverà  il cielo stellato in uno dei punti migliori della bassa Murgia, il bosco di Bitonto. Per informazioni: info@pugliarte.it

Puglia Archeo Trekking

Domenica 13 settembre alle 17.30 appuntamento con Puglia Archeo Trekking – Lama San Giorgio (Rutigliano). Il percorso, facile e adatto a tutti, si snoda in uno dei tratti più caratteristici e suggestivi di Lama San Giorgio, nelle campagne a sud di Rutigliano. Si parte dalla chiesa dell’Annunziata, per poi scendere nell’alveolo dove attraversando una ampia zona aperta si incontrano sporadici alberi di mandorlo, olivastro, pero mandorlino, querce, oltre che arbusti di biancospino e prugnolo. Dopo circa 400 mt si entra nel bosco che caratterizza questa parte di lama, conosciuta come “Lamone”, un bosco che sarà sempre più fitto con affascinanti passaggi sotto gallerie verdi. Il percorso ad anello riporterà il gruppo verso la chiesa dell’Annunziata. Info 3403394708

Arene culturali a Bari

È ricco di eventi e spettacoli dal vivo il programma nelle Arene culturali promosse dall’assessorato comunale alle Culture in tutta la città di Bari.

Tra gli appuntamenti di venerdì 11 settembre, nella Piazza Basilica di San Nicola alle 19 presentazione del libro di Michela di Trani “Il riscatto”, alle 20.30 “Ibridazioni”, la creazione artistica al tempo del Covid 19 e dialogo con Loredana Paulicelli (pianista), che alle 21 propone poi il concerto “El Tango Cancion”.All’Arena della Pace di Japigia, invece,  workshop di canto a cura di Maria Giaquinto, presentazione del libro “L’ospite (in) atteso” di Edoardo Altomare e concerto dei Uaragnaun

Sabato 12 settembre, nella Piazza Basilica di San Nicola alle 19.30 presentazione del libro di Luciano Canfora “Europa gigante incatenato” e alle 20.30 “Soul and Landscapes” concerto repertorio classico (Bach, Paganini, Bizet, ecc..) rivisitati da Francesco Greco. All’Arena della Pace, invece, alle 20.30 “La Bbedda Chembagnì”: il primo spettacolo dell’Anomina Gr, diventato un vero e proprio cult, mentre al Teatro Arena Kismet in scena “Vassilissa e la Babaracca” spettacolo teatrale per famiglie con Bruno Soriato e Annabella Tedone, regia Raffaella Giancipoli, produzione associazione culturale Kuziba. La stessa produzione porta sul palco del Kismet domenica alle 21 lo spettacolo “Nel Castello di Barbablù”.

Bambini e mondo antico

Il Museo del Mare Antico di Nardò propone domenica alle 17.30 un laboratorio ludico per avvicinare, in modo divertente, i bambini al mondo dell’Archeologia e della Storia. Quale tesoro nasconde il Museo del Mare antico di Nardò? Bisognerà scoprirlo raccogliendo tracce ed analizzando indizi. Chi ci riuscirà? Prenotazione obbligatoria, info: 329 0070282

Mamma li Turchi

Lo spettacolo Mamma li Turchi

Domenica 13 settembre alle 20.30 nella suggestiva cornice di piazzetta Savonarola a Supersano (Le), in collaborazione con la Pro Loco Supersano, Giustina De Iaco (attrice e regista) ritorna in scena ancora una volta con mamma li turchi, il suo appassionato e acclamato spettacolo, una produzione firmata da Teatro dell’Argo, con musiche originali dell’artista Mntrn e scenografie digitali curate da Valentino Galati. Mamma li Turchi debutta nel 2018 e prosegue il suo percorso in numerose repliche nel Salento e in due date presso il Teatro Antigone di Roma, con una cornice di pubblico che, sempre più ricca, ha popolato le sale dei teatri e gli spazi che lo ospitavano.

L’ingresso è libero ma si richiede la prenotazione per attenersi alla capienza disponibile sulla base delle normative di distanziamento anti Covid.

Articoli correlati