Ecoweekend tra Notti al museo, oasi e tramonti al mare

Musei, castelli e parchi archeologici, innanzitutto. È un Ecoweekend da vivere (anche) di notte, con le aperture straordinarie di luoghi culturali. Ma nel cartellone degli eventi green c’è l’imbarazzo della scelta. Ed ecco una selezione di appuntamenti a tema natura previsti nel fine settimana in Puglia

Per segnalare iniziative per i prossii Ecoweekend è possibile contattare la redazione di Ambient&Ambienti, inviando materiale a redazione@ambienteambienti.it o all’indirizzo di posta elettronica fulviodigiuseppe@gmail.com

 

L’incanto che si manifesta al tramonto: sabato 18 maggio, in occasione della Notte Europea dei Musei, Castelli e Parchi Archeologici spalancheranno eccezionalmente le porte al pubblico.

Oltre, quindi, al consueto orario di apertura, i luoghi d’arte afferenti alla Direzione Regionale Musei Puglia, saranno fruibili anche in orari inusuali, al costo simbolico di 1 euro. Proposte culturali per tutta la famiglia renderanno speciale l’evento giunto quest’anno alla 20esima edizione. Ad Altamura la serata sarà occasione per una pacifica e coinvolgente “invasione” di libri e appassionati di lettura presso il Museo archeologico nazionale della città: nell’ambito della manifestazione “Lettura senza mura” a cura delle associazioni Leggeredizioni e Link, con il coordinamento del Comune (IV settore – servizio cultura), un gruppo di volontari lettori, a partire dalle ore 18, proporrà a grandi e piccini letture di albi illustrati legati al tema del vivere in città e del vivere la città con consapevolezza, permettendo al narratore e all’ascoltatore di immergersi nella medesima avventura.

La Notte Europea dei Musei permetterà, inoltre, di percorrere, avvolti dalle suggestioni notturne, i sentieri del Parco archeologico di Monte Sannace, alla luce della luna e delle torce; presso il Parco archeologico di Canne della Battaglia visite guidate tematiche a cura dello staff impreziosiranno la serata: alle ore 19 il percorso si incentrerà su “Forme dell’abitare in epoca daunia: l’insediamento di Canne della Battaglia”; alle ore 20 spazio a “Dalla Dea Madre alle ceramiche medievali: Canne raccontata dalle sue testimonianze archeologiche”. A Monopoli l’appuntamento ormai abituale con i musei della Diocesi, il Museo Diocesano ed il Museo di Romualdo – Concattedrale di Monopoli, si presenta quest’anno con un programma arricchito grazie alla collaborazione con l’Assessorato alla Cultura.  Le aperture straordinarie e le iniziative includeranno infatti oltre ai due musei anche la Sala delle Armi del Castello di Carlo V ed il Bastione Santa Maria, con una sosta al bassorilievo che ricorda la vicenda dell’Heleanna. La Notte europea del Musei sarà, quindi, occasione per fruire dei tesori archeologici custoditi nei Musei di Puglia, ben oltre l’orario ordinario di apertura. Info su museipuglia.cultura.gov.it

Aperitivo in vigna al Tramonto

Proseguono le degustazioni di vini e prodotti locali a cura della Pro Loco “Curtomartino” di Acquaviva delle Fonti. Dopo gli eventi invernali con le visite in cantina, per sabato 18 maggio è in programma un aperitivo nei vigneti di Cantine Luigino Benotto, una realtà che da anni produce interessanti vini, tra cui il Primitivo DOC Gioia del Colle. Sabato 18 maggio dalle ore 17:00 fino al tramonto, il vino sarà il protagonista di un aperitivo tra i filari dei vigneti, accompagnato da prodotti locali. Ci sarà anche la possibilità di degustare i diversi vini della cantina attraverso una degustazione guidata. Info 3923369394.

Il suono delle pietre

Itinerario concertistico dal Gargano al Salento, organizzato dalla Camerata Musicale Barese e cofinanziato da Fondazione Puglia, dal titolo “Retorica ed Espressione: forme e repertori da Bach al Novecento” dell’organista Luca Gorla. Il concerto, a ingresso gratuito, si terrà domenica 19 maggio presso la Basilica di San Sabino di Canosa (BAT)alle ore 20.

Sunset garlic route

Un’escursione sulla costa di Ripagnola, dove il sole dorato dipinge il paesaggio di tonalità calde e romantiche, tra il giallo del grano e l’azzurro del mare. Sabato 18 maggio lungo il cammino, ci si lascerà avvolgere dalla magia del tramonto, mentre il mare culla dolcemente la sua melodia di onde. L’orizzonte si tinge di sfumature dorate e arancioni, creando uno spettacolo mozzafiato che ci rapisce il cuore e ci avvolge in un abbraccio di bellezza senza tempo. Il paesaggio, punteggiato dalle rotoballe già mietute e il mare come compagno di viaggio ci farà godere dell’atmosfera romantica di questo luogo magico, in un’escursione che nutre l’anima e risveglia i sensi, celebrando la bellezza eterna della natura e del crepuscolo sulla costa di Ripagnola. Info  3471152492.

Bitonto Cortili Aperti

Torna l’appuntamento con Bitonto Cortili Aperti. La rassegna si svolgerà il 18 e 19 maggio ed è organizzato dall’Associazione Dimore Storiche Italiane nell’ambito delle “Giornate Nazionali ADSI”. Grazie a Bitonto Cortili Aperti, la cittadina del Nord Barese apre al grande pubblico il patrimonio storico-artistico in mano privata. Si potranno visitare 58 luoghi tra palazzi storici, chiostri, musei e giardini sotto la guida di oltre 700 giovani ciceroni delle scuole cittadine. Sabato 18 maggio ci saranno aperture dalle ore 18:00 sino alle 22.00, mentre domenica 19 maggio “Bitonto Cortili Aperti” riparte sin dal mattina, dalle ore 10:00 sino alle 13:00. Gran finale al pomeriggio dalle 16.30 – 22.00. Info 080373 9912

Camminate nella Biodiversità

Camminate nella Biodiversità è la nuova iniziativa del Fondo per l’ Ambiente Italiano, sempre più impegnato in campagne di sensibilizzazione riguardo la crisi climatica, biodiversità, suolo, acqua, agricoltura e paesaggio. Così nasce la collaborazione tra la delegazione FAI di Brindisi e la Cooperativa Serapia che insieme organizzano una Passeggiata Naturalistica con concerto d’archi al tramonto al suggestivo Lago Forcatella, a Fasano. Sabato 18 maggio è in programma un’esperienza davvero unica da vivere nel paesaggio olivetato tra Savelletri e Torre Canne, dove gli olivi millenari e diverse piante mediterranee fanno da scenario al Lago di Forcatella, un impianto di affinamento delle acque reflue che produce e distribuisce in agricoltura circa 500 mila mc/anno di acque della migliore qualità, attraverso una rete di distribuzione irrigua, estesa circa 30 km. Il tutto senza disperdere acqua depurata in mare ma ricaricando indirettamente la falda fortemente salina contrastando la penetrazione di acqua di mare verso l’entroterra. Info: 3286474719

“Penzieri” al tramonto

Sabato 18 maggio alle ore 16,00 una rilassante e rigenerante escursione fino al tramonto. Si cammina  in natura tra sentieri odorosi e colorati fiori, immersi in un incantevole paesaggio tra i resti di un antico villaggio rupestre nella Lama di ‘Penzieri’ a Grottaglie, anche nota come Gravina di San Biagio. Si va sul versante orientale dell’ abitato, caratterizzata da pareti rocciose con vegetazione bassa ma rigogliosa, da grotte naturali con pochi interventi antropici e dai numerosi resti dell’ antico villaggio rupestre di Casalpiccolo. Info 3480917377.

Suoni della Natura

Un’originale avventura nella Terra delle Gravine: sabato 18 maggio appuntamento nella gravina di Laterza per esplorare questo affascinante paesaggio carsico, arricchito da una colonna sonora molto speciale. Si cammina lungo il ciglio di queste imponenti formazioni rocciose, immergendosi nella loro geologia, ricchezza biologica e storia millenaria. Al seguito ci sarà un ospite d’eccezione: il musicista Pino Basile, che renderà memorabile questa esperienza con un viaggio multisensoriale attraverso i suoni e le forme delle gravine. Si ricercheranno sassi, legni, frutti e altri oggetti che diventeranno strumenti pronti ad essere utilizzati, con leggerezza e discrezione, per creare una connessione tra noi e l’ambiente naturale in cui siamo immersi, nel rispetto della Natura.

La giornata di escursione naturalistica si concluderà quindi con un’esperienza laboratoriale di manipolazione sonora di materiali e oggetti provenienti dallo stesso ambiente naturalistico e di costruzione di strumenti sonori utilizzando materiali anche di riciclo. Info 3394591656.

“Equilibrio Natura”

Attraverso sentieri incontaminati e alberi secolari della nostra meravigliosa Foresta Mercadante nella ricerca dell’equilibrio con la natura. Domenica 19 maggio A Cassano delle Murge un’esperienza multisensoriale immersi nella Natura tra benessere e avventura, per rigenerare corpo e spirito combinando stretching, trekking e relax. Si inizia la giornata con una sessione di mobilità articolare che aiuterà a preparare mente e corpo per l’attività fisica. Con movimenti fluidi e respirazione consapevole, ci si preparerà  a esplorare gli affascinanti paesaggi di Mercadante, considerata da sempre il cuore verde della Murgia, oasi che conserva ancora, tramite una vasta zona di rimboschimento. Dopo il trekking ci sarà una sessione di relax profondo che ci permetterà di rilassare i muscoli affaticati, migliorare la flessibilità e ritrovare l’armonia tra corpo e mente con tecniche di respirazione e meditazione. Info 3471152492.

Mese delle Oasi WWF

Nell’ambito del Mese delle Oasi WWF, domenica 19 maggio, con doppio turno, è in programma una passeggiata naturalistica con minitrekking e piccoli laboratori per bambini presso Oasi WWF Il rifugio a Mellitto (Grumo Appula). Info wwfaltamurgia.terrepeucete@gmail.com

In bici nel Parco Regionale delle Dune Costiere

Ciclo-passeggiata lungo la via Francigena del Sud tra gli ulivi monumentali del Parco Regionale delle Dune Costiere. Domenica appuntamento con punto di partenza della cicloescursione  dall’Albergabici, Casa Cantoniera ANAS e Centro Visite del Parco Dune Costiere, con servizio di ospitalità, noleggio biciclette e ciclofficina.

Da qui si inizia a pedalare nella campagna tra Ostuni e Fasano lungo il tracciato dell’antica Via Traiana – strada romana che collegava Roma a Brindisi – tornando indietro nel tempo, sino alla preistoria, con la visita al Dolmen di Montalbano, mentre maestosi ulivi millenari ci guideranno fino alla scenografica strada Bianca.  In questo luogo incantato, nel cuore dell’area protetta, importanti registi italiani e internazionali hanno trovato ispirazione per girare alcune scene di importanti film e fiction. Info 3470081412.

Escursione in pineta e fra le ferule

Domenica 19 maggio Murgia Enjoy propone un’escursione in pineta e fra le ferule, tipiche piante mediterranee presenti su tutta la Murgia, soprattutto in aree destinate al pascolo. La sua infiorescenza, che forma una struttura simile ad un ombrello con fiori che si diramano da un unico punto, si presenta verde tendente al giallo spiccando sul territorio murgiano. Durante la stagione estiva si secca mantenendo delle gemme grazie alle quali rinasce con l’arrivo delle nuove piogge autunnali. Una volta secca veniva utilizzata per realizzare sgabelli o altri complementi d’arredo e in alcune zone d’Italia si porta in processione per invocare l’arrivo delle piogge.

Per ammirarle da vicino nella loro bellezza l’associazione Murgia Enjoy, ottenute le opportune autorizzazioni, ha organizzato per domenica 19 maggio dalle ore 9 alle ore 13 un percorso escursionistico-culturale in agro di Santeramo che attraverserà una pineta. Info www.murgiaenjoy.it

Parco Mar Piccolo al tramonto

Domenica 19 maggio l’associazione culturale Tarantoindiretta e lo staff del WWF Taranto organizzano un’escursione pomeridiana tra le bellezze naturalistiche del Mar Piccolo. È un’opportunità per ammirare gli spettacolari scenari che si aprono lungo i profili costieri interni del secondo seno del Mar Piccolo. Un percorso ricco anche di storia, oltre che di bellezze paesaggistiche. In una location immersa nella natura, i partecipanti potranno vedere la bellezza del Convento e dell’Oasi dei Battendieri con la descrizione del sito. Dopo aver ammirato il belvedere e parlato delle peculiarità del Mar Piccolo, ci si muoverà in auto (circa 500 mt) verso la Gravina del Canale D’Aiedda che porta alla grotta di Papa Ancilu. Qui gli esperti del WWF Taranto parleranno della flora e della fauna che popola la zona. Info 3405538931.

Le Vie del Sale

Domenica a Corsano (Lecce) si va lungo Le Vie del Sale, ovvero degli affascinanti e misteriosi sentieri, ricchi di profumi particolari, che regalano a chi li percorre un’esperienza a diretto contatto con la natura e con il passato.

Antichi sentieri utilizzati per trasportare clandestinamente il sale proveniente dalle acque marine, dopo averlo lasciato essiccare nelle grandi vasche scavate nella scogliera. Nel passato la vicina Corsano era molto attiva nella produzione e nel contrabbando del sale, molto usato, specialmente allora, per conservare carni, pesci e ortaggi.

Ogni tanto la discesa si interrompe e le anse laterali formate dal sentiero venivano usate dalla donna di vedetta per controllare meglio il territorio nella ricerca di finanzieri da segnalare. Un sentiero ripido e stretto adatto ad agguati e fughe veloci di cui i corsanesi favoleggiano ancora quando raccontano delle Vie del Sale. Tra falesie, terrazzamenti e sentieri a strapiombo sull’Adriatico si riscoprono le pozze nascoste ove veniva curato il sale, oggetto di contrabbando. I tratturi delle Vie del Sale di Corsano sono poco conosciuti ma sono tra i percorsi di trekking più selvaggi del Salento. Info 3287599316.

Rocce e colori

Una giornata, nell’Oasi Lipu di Laterza, dedicata ai colori e al loro utilizzo per tingere tessuti e dipingere suppellettili. Domenica 19 maggio si inizierà con un’attività laboratoriale a cura di Manuél Marra, operatore didattico dell’Oasi, dedicata all’estrazione dei colori dalle piante e al loro utilizzo per tingere i tessuti, a cui seguirà una breve visita guidata incentrata sul riconoscimento delle piante tintorie. Dulcis in fundo, nella seconda parte della mattinata ci si sposterà verso il centro abitato di Laterza (con mezzi propri) dove ci sarà la visita guidata al Museo della Maiolica (MuMa) a cura della Soc. Coop. Chiave di volta. Info 3393311947.

L’Amourgia ti aspetta

Domenica 19 maggio con Essere Terra aps passeggiata esperienziali per le famiglie e il gioco a squadre “Mappe nel bosco”. Un appuntamento a Quasano (Toritto) che metterà a dura prova le abilità di rappresentazione e interpretazione della realtà. Dedicarsi del tempo a giocare insieme è infatti un’esperienza importante per rinsaldare il legame genitori/figli e facilitare un clima di benessere e ascolto profondo. Inoltre durante il percorso, l’esperto di fitoalimurgia Leonardo Favale delizierà con le sue storie di erbe, tra scienza, miti e cultura popolare. Info 3204481666.

Articoli correlati