Ecoweekend tra musica, stelle, ipogei e trekking

Castel del Monte

È il weekend di FestAmbiente, ma non solo. Nel penultimo fine settimana di luglio, tra il timore di un aumento dei contagi e le polemiche sul green pass, le condizioni meteo sono favorevoli e permettono uscite fuori porta e trekking (anche) notturni.

 

Ecco la tradizionale carrellata di eventi, spaziando tra snorkeling, visite guidate, gite in kayak ed escursioni. Come sempre, l’invito è quello di contattare gli organizzatori per conoscere modalità degli eventi e possibili restrizioni.

FestambienteSud

Sarà un weekend all’insegna della musica e del teatro a FestambienteSud con grandi ospiti attesi nel centro storico di Monte Sant’Angelo.

Sabato 24 luglio alle 21.00, sulla scalinata di via Maraldo (ingresso da Via Garibaldi), andrà in scena “L’orso ‘nnammurato” spettacolo di musica e parole che nasce dalla collaborazione tra Sollo e Gnut.

Domenica 25 luglio alle 21.00, sempre sulla scalinata di via Maraldo, per la prima volta a FestambienteSud, saranno protagonisti James Senese e Napoli Centrale, proprio nell’anno in cui è uscito l’ultimo album di inediti di Senese, intitolato “James is back”.

A FestambienteSud troverà uno spazio importante anche il teatro con la presenza di Pierpaolo Capovilla.  Il 24 luglio alle 22.30 in largo Tre Ottoni, Capovilla interpreterà “Eresia”, il reading dedicato a Vladimir Majakovskij, poeta russo che aveva nella ribellione e nella provocazione la sua potente “miccia culturale”.

Domenica 25 luglio sempre alle 22.30, nello stesso luogo, Capovilla accompagnerà il pubblico con la lettura de “La religione del mio tempo” di Pasolini, libro pubblicato nel 1961 che ancora oggi mantiene un’attualità sorprendente. Il programma completo e tutte le informazioni sono disponibili sul sito del festival www.festambientesud.it

Escursione tra le querce

Escursioni a Orsara alla riscoperta del turismo lento
Escursioni a Orsara alla riscoperta del turismo lento

Un’escursione naturalistica tra le querce per valorizzare il turismo lento, per esplorare il patrimonio ambientale più da vicino, per vivere una mattinata a stretto contatto con la natura. L’estate green promossa dal Comune di Orsara di Puglia prosegue con un nuovo appuntamento, sempre in collaborazione con la cooperativa sociale Ortovolante che coniuga i temi dell’agricoltura sociale e dell’ambiente con quelli dell’inclusione socio-lavorativa di persone con disagi diversi.

Il percorso che va dal “Rifugio Forestale alla località Le Querce” diventa una nuova occasione per conoscere e immergersi nella natura che circonda questa parte dei Monti Dauni e per vivere un turismo esperienziale riassaporando il contatto con la terra, le piante, gli alberi, la fauna. L’iniziativa si svolgerà domenica 25 luglio con partenza alle ore 9.00 dal Rifugio Forestale le Querce di Orsara di Puglia. Si tratta di una camminata con difficolta bassa, adatta anche ai bambini, che prevede un percorso di circa 5 km ad anello tra andata e ritorno. Info  320.8676367.

Cartolina da Conversano

Ripartono i tour di “Cartolina da Conversano”. Nella città a sud est di Bari si torna a vivere e respirare storia, arte, cultura, natura, gastronomia con le visite nel ciclo urbano e fuori porta organizzate dall’Associazione Culturale il Sud Est nel Cuore.

Prossimo appuntamento il 24 luglio con un’iniziativa dedicata ai bambini “Art and Story for kids” a cura dell’Associazione Dhea, visite e laboratori per divertirci insieme. Orario: 18 – 20, info 3334859994.

il 25 luglio tocca invece a “Conversano Barocca”, a cura della Cooperativa Armida (info 080.4959510).  Costanti aggiornamenti sulla pagina facebook dell’iniziativa: Cartolina da Conversano.

Trekking sulla Selva

Un’escursione studiata per coloro che vogliono vivere un’esperienza completa dai risvolti immersivi in una natura locale spesso sottovalutata e sconosciuta sui sentieri della selva di Fasano. E’ uno degli appuntamenti proposti per il fine settimana da Pugliatrekking. Domenica alle 18, partendo dalla Selva di Fasano, si attraversano saliscendi, campagne e altopiani rocciosi e infine ci si affaccia al tramonto del sole, sul Canale di Pirro per godere di una vista a dir poco suggestiva. La natura circostante si tingerà dei colori pastello del crepuscolo, anticipando la magia dell’imbrunire e della notte popolata dalle timide creature della campagna pugliese. Info: www.pugliatrekking.com

Ritorno alla Madre Terra

Un’esplorazione di una piccola parte di territorio intatta nel suo fascino, che riesce ancora a stupire, con i suoi grandi spazi e le enormi distanze tra un insediamento umano e l’altro. Qui man mano che il sole scende sull’orizzonte, tutto sembra invocare la promessa dell’estate che scorre e la natura ci accoglie dentro sé, dentro i suoi silenzi immobili. Un viaggio nella bellezza primordiale, con il “Ritorno alla Madre Terra”, sabato alle 18 ad Altamura.
Lasciate le auto ai bordi di un vecchio crocevia, si percorre lo sterrato per un chilometro fino ad immettersi sulla traccia appena accennata che vira verso sud. Da qui, percorrendo questa antica via di confine, ci si addentra nell’incisione della valle fino a scoprire l’antica grotta di Curto Li Rizzi. Info: www.pugliatrekking.com

Moon light trek

L’estate è la stagione ideale per osservare i rari e incredibili eventi astronomici della nostra volta celeste, dalle mille stelle all’affascinante Luna piena che splenderà in questa notte estiva.
Con un trekking semplice ma unico si esplora venerdì sera alle 20 un territorio ricco di sorprese incastonato in una natura che ha ancora molto da raccontare con le sue terre di confine, le antiche mulattiere, i muretti a secco brulicanti di vita e le colline della campagna di Noci. Un trekking serale, adatto a tutti che ci accompagnerà nella notte più scura illuminata dalle costellazioni e dalla potente magia della Luna piena raccontata dall’astrofilo e guida turistica Arturo Del Muscio con un potente telescopio. Info: www.pugliatrekking.com

Puglia Archeotrekking

Tra gli appuntamenti di PugliArte, domenica 25 ore 19 è in programma Puglia Archeo Trekking – Lama San Giorgio (Rutigliano). Il percorso, facile e adatto a tutti, si snoda in uno dei tratti più caratteristici e suggestivi di Lama San Giorgio, nelle campagne a sud di Rutigliano. Si parte dalla chiesa dell’Annunziata per poi scendere nell’alveolo dove, attraversando una ampia zona aperta, si incontrano sporadici alberi di mandorlo, olivastro, pero mandorlino, querce, oltre che arbusti di biancospino e prugnolo. Dopo circa 400 mt si entra nel bosco che caratterizza questa parte di lama, conosciuta come “Lamone”, un bosco che sarà sempre più fitto con affascinanti passaggi sotto gallerie verdi. Il percorso ad anello riporterà verso la chiesa dell’Annunziata. Info 3403394708.

Torre dei Guardiani

Venerdì 23 e in replica sabato 24 luglio a partire dalle ore 20 (è possibile arrivare anche dopo) sino alle 23:30 si torna a osservare il cielo presso il Centro Visite Torre dei Guardiani, nella straordinaria cornice naturale del Parco Nazionale dell’Alta Murgia. Con telescopi professionali si osserva la Luna, il meraviglioso Giove, gli anelli di Saturno, ammassi di stelle e colorate nebulose accompagnati dai divulgatori.
Il Centro Visite Torre dei Guardiani si trova in Contrada Jazzo Rosso in agro di Ruvo di Puglia e si raggiunge imboccando SP151 che collega Ruvo di Puglia ad Altamura e immediatamente lasciandola, percorrendo la strada secondaria e seguendo le indicazioni sulla cartellonistica. Info 3934356956.

Il Planetario di Bari

Domenica 25 luglio dalle 19 alle 23 incontro a Villa Framarino nel Parco Naturale di Lama Balice per un appuntamento dedicato all’osservazione astronomica e alla scoperta della flora e della fauna della lama. Condotti dalle guide esperte del SAC Nord Barese Ofantino si esplora al crepuscolo l’incantevole paesaggio del Parco, per poi spostarsi sul terrazzo della villa per imparare a riconoscere ad occhio le costellazioni e osservare al telescopio la Luna, Saturno, Giove e tanto altro. Info 393435695.

La Notte degli Ipogei

Un appuntamento imperdibile per chi è incuriosito dal mondo dauno e dalle tombe dei principes. Ma anche per  visitare un ipogeo con realtà spaziale aumentata e lasciarsi affascinare dal mondo dantesco.  Il 24 e 25 luglio è in programma “La Notte degli Ipogei” a Canosa di Puglia.

Alle ore 19 e 20.30 avranno luogo le passeggiate archeologiche con il seguente itinerario: Ipogeo di Vico San Martino (IV sec. a.C.-III sec. a.C.), Ipogeo D’Ambra (IV sec.a.C.),  Ipogeo del Cerbero (III sec.a.C.) e Ipogeo Lagrasta I. All’interno di quest’ultimo, Gianluigi Belsito decanterà i versi danteschi impersonando il sommo poeta all’interno delle viscere infernali. Saranno presenti, inoltre, le artiste dell’associazione “Arteinessere-Essereinarte”, che realizzeranno in live painting opere d’arte. Info 3338856300.

Museo della biodiversità

Visita al Museo Diffuso della Biodiversità, neviere e campi di conversazione con il CRSFA Basile Caramia e visita al Giardino storico della Masseria Ferragnano con l’Associazione culturale Valle d’Itria Bonsai.
Sabato alle 17 nella Masseria Ferragnano si tiene l’attività che rientra nel progetto ”Locorotondo, Storia di Radici e Tradizione”: 10 appuntamenti, a cura dell’info-Point Locorotondo, tra il borgo e l’agro, dove la storia, l’arte, la natura, l’enogastronomia, sono i protagonisti di un vero e proprio viaggio tra passato, presente e futuro. Info 0804312788.

Il Gargano in kayak

In kayak lungo la costa dei Faraglioni del Gargano. Sabato 24 luglio pagaiando lungo la costa, guardando le bianche falesie del Gargano, si raggiunge in kayak uno dei punti più famosi, fotografi ma inaccessibili del Gargano, la baia delle Zagare con i suoi stupendi faraglioni. Si va così alla scoperta di geositi che testimoniano l’evoluzione geologica lunga oltre 100 milioni di anni del Parco Nazionale del Gargano. Info  www.garganonatour.it

Se tutto andrà bene

Se tutto andrà bene di Conese
Se tutto andrà bene di Conese

Dalla finzione narrativa alla realtà: sabato alle 18 all’Archeolido Egnazia è in programma la presentazione del romanzo “Se tutto andrà bene” di Gianluigi Conese.

La terza ondata, i vaccini, la mutazione del virus. Il caos globale che si intreccia ai tumultuosi amori e dolori del protagonista del primo romanzo di Gianluigi Conese per Florestano Edizioni. Pubblicato lo scorso dicembre e con più di una finzione narrativa divenuta realtà, “Se tutto andrà bene” non racconta solo uno scampolo di vita del traduttore di lingue orientali Sandro, ma anche una spy story fatta di rivelazioni scottanti sulla misteriosa uccisione di un ricercatore cinese, avvenuta realmente a Pittsburgh a inizio pandemia.

Una storia nella storia tra fantasia e profezie ambientata a Bari, lambendo Valle d’Itria, università cinesi e servizi segreti americani. Ingresso libero.

Federico II e i poeti

In occasione della terza giornata di valorizzazione, sabato 24 luglio (ore 21) il sito di Castel del Monte ospiterà la cerimonia di premiazione dell’VIII edizione del Premio Internazionale “Federico II e i poeti tra le stelle”.

Un concorso artistico-letterario aperto ad autori, adulti e studenti, di opere poetiche, narrative, pittoriche e fotografiche ispirate al cosmo, ai fenomeni e agli oggetti celesti.

Tutti i vincitori riceveranno in premio l’opera dell’artista barese Valeria Pinto dal titolo “Tra le stelle” realizzata in esclusiva per la cerimonia. La serata, organizzata in collaborazione con la Società Astronomica Pugliese, sarà condotta da Maria Liuzzi, volto noto del giornalismo pugliese e del Tg Norba24, e vedrà la partecipazione di Franco Malerba, primo astronauta italiano nello spazio, Gianluca Masi, presidente della Giuria e astrofisico del Virtual Telescope, e Bianca Tragni, nota studiosa del mondo federiciano. Info 327.9805551.

Articoli correlati