Ecoweekend tra “Giornata della Terra” e natura

Un weekend dedicato alla Giornata Mondiale della Terra, ma non solo. Una serie di appuntamenti green in tutta la Puglia, ma con l’invito a dare un’occhiata alle condizioni meteorologiche e contattare i promotori delle iniziative per conferme e modalità di svolgimento degli eventi. Ecco, intanto, una selezione degli appuntamenti del fine settimana.

Per segnalare iniziative per i prossimi Ecoweekend è possibile contattare la redazione di Ambient&Ambienti, inviando materiale a redazione@ambienteambienti.it o all’indirizzo di posta elettronica fulviodigiuseppe@gmail.com

Giornata Mondiale della Terra

Celebrata il 22 aprile di ogni anno per volere delle Nazioni Unite, la 54esima edizione della Giornata Mondiale della Terra è dedicata al tema “Planet vs Plastic”, con la ferma volontà di porre l’attenzione sull’abuso dei materiali plastici nella nostra vita quotidiana, chiedendone una riduzione del 60 per cento entro il 2040. Un obiettivo che vede Plastic Free Onlus in prima linea, con i suoi oltre 1.000 referenti e 250mila volontari, sin dal 2019.

L’onda blu dei volontari Plastic Free sarà in azione nel weekend di sabato 20 e domenica 21 aprile sulle spiagge, lungo gli argini dei fiumi, nei parchi e nelle aree pubbliche per sensibilizzare sull’inquinamento da plastica che rappresenta un pericolo non solo per la Natura ma anche per la nostra stessa sopravvivenza sul Pianeta. Una sensibilizzazione che avrà un obiettivo concreto: liberare l’ambiente da tonnellate di plastica e rifiuti abbandonati.

Anche la Puglia sarà protagonista con 22 appuntamenti grazie alla determinazione e l’impegno dei referenti territoriali e con il supporto dell’Università del Salento. Maltempo permettendo, sabato 20 Plastic Free sarà Campi Salentina, Spongano (LE), Carovigno (BR), Cassano delle Murge (BA), Manduria (TA) e domenica 21 a Bari, Acquaviva delle Fonti, Gioia del Colle, Molfetta, Monopoli, Sammichele di Bari, Valenzano (BA), Lecce, Alessano, Casarano, Cutrofiano, Gagliano del Capo, Gallipoli, Salice Salentino, Taurisano, Veglie (LE), Ceglie Messapica (BR). Info www.plasticfreeonlus.it/eventi”.

Il Cuore del Castello

Visita guidata a tema nel ‘cuore del castello’ a Francavilla Fontana. Sabato 20 aprile è in programma una visita guidata del Castello Imperiali: un’immersione nella storia e nell’arte che svelerà i segreti nascosti nel “cuore” del Castello. Info 3282821517.

Il Parco archeologico di Rudiae a Lecce

Con il nuovo orario primaverile, continuano le visite guidate nel Parco archeologico di Rudiae a Lecce: fino al 26 maggio, ogni sabato alle 17 e domenica alle 11 (ingresso 8/6 euro) il pubblico sarà accompagnato alla scoperta della città prima messapica (VII sec. a.C.) e poi romana (III sec. a.C.), nota soprattutto per aver dato i natali al padre della letteratura latina Quinto Ennio (239-169 a.C.). Info e prenotazioni parcoarcheologicorudiae.it

Colori sulla Murgia

Nell’ambito del progetto Le pietre che parlano, proposto da Michele Agostinelli e Concetta Antonelli, sabato 20 aprile la scrittrice Concetta Antonelli inaugurerà la mostra collettiva “Colori sulla Murgia”, a cui partecipano gli artisti: Michele Agostinelli, Giuseppe Genchi, Franco Giacopino, Nick Giu (Nicola Giuliani), Angela Guerra, Luca Samele, Michele Sedicino.
Le opere sono quasi sempre frutto di rappresentazioni mentali che prendono forma direttamente sulla tela o sul legno in direzione spesso inaspettata e imprevedibile. La mostra propone 14 opere con misure varie, Inaugurazione fissata per sabato alle 18 nella masseria Dirupo di Noci. Info 3297464564.

Mare, sentieri e bellezze naturalistiche

Sabato 20 aprile si va tra mare, sentieri e bellezze naturalistiche. E’ infatti in programma un’escursione alla scoperta di Lama – San Vito.  Dopo il raduno incontrati presso la chiesa Regina Pacis e aver raccontato la storia del sito, ci si sposterà sulla scogliera di Lama per percorrere un sentiero che, tra incantevoli calette e macchia mediterranea, porterà fino a un fortino militare della Prima Guerra Mondiale. Successivamente, si raggiungerà San Vito fermandosi nei pressi del grande faro e di una torre cinquecentesca. Da qui, proseguendo la visita guidata, si ammirerà la rada di Mar Grande e le isole Cheradi. Info 3335029991.

Restyling del Mobile

Nella suggestiva cornice di alle S.E.R.R.E., in Contrada Parco, sulla Provinciale Terlizzi / Ruvo di Puglia (BA), immersi nel verde, sabato e domenica si terrà il corso di tecniche pittoriche applicate all’arredamento. Il corso è rivolto a tutti coloro che sono interessati ad apprendere le tecniche di decorazione pittorica per rinnovare mobili, ambienti e complementi di arredo. Info 3403199316.

La mungitura e il pascolo del gregge

Un’intera mattinata a stretto contatto con la natura e gli animali. L’attività prevede una dettagliata visita in masseria, una degustazione gratuita, un percorso in natura al fianco di un pastore con il suo gregge e la possibilità di cimentarsi nella mungitura. E’ l’appuntamento promosso ad Acquaviva delle Fonti per domenica 21 aprile da Murgia Enjoy.  Il luogo d’incontro dei partecipanti sarà comunicato in risposta alla prenotazione. Info murgiaenjoy.it.

Deejay Ten

Torna a Bari domenica 21 aprile la “Deejay Ten” una delle corse non competitive più famose d’Italia, nata nel 2005 a Milano da un’idea di Linus e che nel corso delle sue 19 edizioni ha coinvolto centinaia di migliaia di persone.
Un appuntamento aperto a tutti, persone di ogni età e capacità atletica, che potranno partecipare seguendo due percorsi differenti, da 10 e 5 km (il primo rivolto a coloro i quali abbiano compiuto 16 anni, il secondo accessibile a chiunque), per una domenica da vivere insieme agli speaker della radio. I runners indosseranno la maglia firmata Radio Deejay color salvia per la 10 km e color ciclamino per la 5 km. Oltre a Linus, che darà il via alla corsa, alla Deejay Ten di Bari saranno presenti anche alcune delle voci più amate del mondo Deejay, come Matteo Curti, Vic, Wad, il Trio Medusa, La Vale e Diego Passoni. La partenza è prevista alle ore 9.30 da corso Vittorio Emanuele

25 aprile e dintorni a Torre Guaceto

Una settimana – dal 20 al 28 aprile – di cammini, respiri, ruote e libertà, immersi nella Natura di una Torre Guaceto tutta da vivere. Accompagnati dalle guide della Coop. Thalassia si impareranno a riconoscere tracce e suoni, perdendosi nell’immensità del mare e respirando  la vastità della natura, con un cammino lento cadenzato dal suono lieve del vento sulle foglie.  Info www.cooperativathalassia.it

Trekking in Valle Malpasso

Un trekking alla scoperta della Valle Malpasso, dietro la guida esperta di Matteo Falcone (Guida Ambientale Escursionistica). Sabato 20 aprile trekking con partenza da Monte Sant’Angelo, alla scoperta di un piccolo tesoro nascosto e probabilmente una delle Valli più sceniche del Gargano, perfetto per chi ama la natura e l’avventura. Una natura rigogliosa con macchia mediterranea, terrazzi di mandorleti e uliveti ancora intatti, testimonianze importanti della vita contadina, del paleocristianesimo e probabilmente del neolitico. Un sito di grande bellezza ed importanza naturalistica, storica e culturale. Info 3495095969.

Crispiano, la Puglia delle 100 Masserie

Sabato 20 aprile si va in giro tra le tipiche Masserie di Crispiano per conoscere da vicino le note Ceramiche di Grottaglie. Durante il tour si visiteranno la Masseria Russoli nella quale si alleva e si tutela la nobile razza dell’ Asino di Martina Franca. Si proseguirà poi con la visita della splendida Masseria Pilano, sapientemente restaurata e adibita ad agriturismo, con i suoi trulli seicenteschi. Quindi la Masseria Monti del Duca, appartenuta ai De Sangro Caracciolo, duchi di Martina Franca. Infine, Masseria Mita, immersa in un contesto paesaggistico di grande bellezza e presso la quale consumare il pranzo-degustazione. Poi, trasferimento a Grottaglie, cittadina rinomata per le sue meravigliose e preziose ceramiche artistiche, tra cui gli eleganti e benauguranti pumi. Dalle ore 15.30 visita guidata del centro storico e in particolare della Chiesa Madre, del Presepe artistico di Stefano da Putignano, del Museo della Ceramica all’interno del Castello Episcopio, proseguendo poi la passeggiata nel Quartiere delle Ceramiche caratterizzato dalla presenza di decine di antiche botteghe artigianali, molte delle quali ricavate nella roccia. Info 3405589454.

Il Sentiero dei Trabucchi

Dalla Porta del Ponte di Peschici alla Porta Alta di Vieste, ecco il Sentiero dei Trabucchi in versione completa, un’esperienza di trekking esclusiva riservata solo a pochi camminatori esperti, di quasi 30km tra siti archeologici, torri e trabucchi in uno scenario costiero di incredibile importanza per la macchia mediterranea e le singolari formazioni geologiche che rendono questo percorso tra i più belli dell’intera Puglia. Sabato 20 aprile Gargano Natour propone un trekking sulla litoranea Vieste  – Peschici.
Il percorso, affacciato sul mare, è molto suggestivo dal punto di vista paesaggistico, adatto a chi ama nutrire gli occhi di bellezza e conoscenza senza disdegnare l’impegno fisico.
Torri costiere, falesie, siti archeologici e piante che ricordano influssi balcanici sono gli elementi che arricchiranno questa esperienza di trekking tra i trabucchi del Gargano. Info garganonatour.it

Apellosa: storie della torre

Sabato 20 ore 18.00 appuntamento con il percorso teatralizzato: “Apellosa: storie della torre” Una camminata alla scoperta di un angolo ricco di storia e storie perché  Torre a mare non custodisce solo la torre della Pelosa. Seguendo la traccia del forte rapporto tra pescatori e mare, l’antica vita nelle grotte e il quotidiano attorno alla torre, le visioni della tradizione e le ville dei sovversivi, si andrà alla scoperta di storie e suggestioni di un luogo abitato da millenni, un itinerario in cui i testi di Pasquale D’Attoma allargano la visione e il racconto di Arturo indica le tracce da seguire per imparare a decodificare un luogo sorprendente. Info 3403394708.

Putignano green show

Un evento interamente dedicato all’ambiente con ospiti, musica, intrattenimento e focus sui temi ambientali. In piazza Principe di Piemonte, sabato 20 aprile a Putignano è in programma ‘Putignano green show’.  In programma un talk dal titolo “PNRR: come migliorerà la raccolta differenziata a Putignano”, il concerto della Gaudats Junk Band, originale band toscana per la prima volta in concerto in Puglia, la proiezione in anteprima dello spot “Casa Manuel”, con il noto comico pugliese Manuel De Nicolò che sarà presente con il cast e specialità pugliesi con food truck.  Ingresso libero.

Torre Colimena

Un’emozionante escursione naturalistica, esplorando il Bacino insieme alla spiaggia di Torre Colimena e la Salina dei Monaci sul Sentiero dei Fenicotteri. Appuntamento domenica 21 aprile: la mattinata sarà dedicata alla conoscenza di parte delle Riserve Naturali Regionali istituite lungo la costa di Manduria, le più settentrionali dell’Alto Salento ionico.  In particolar modo, si approfondirà la conoscenza della Vecchia Salina di Torre Colimena, altrimenti detta “Salina dei Monaci di Bevagna”, importante sito di nidificazione dell’elegante Cavaliere d’Italia e abituale area di sosta per numerose altre specie di avifauna protetta, fenicotteri compresi.

Ci si recherà, inoltre, nelle vicine Paludi del Conte, vasta e pressoché selvaggia area umida retrodunale, caratterizzata da splendide dune a ginepri e da un alternarsi di canneto palustre e macchia mediterranea. Info qui.

Approdo di Enea

Domenica 21 aprile appuntamento anche a Porto Badisco, un antico porticciolo a Sud di Otranto, noto anche come “Approdo di Enea”. Una piccola baia racchiusa da un paesaggio unico che preserva un alto interesse archeologico; dalla Grotta dei Cervi, famosissima in tutta Europa per le sue pitture fino alle più recenti torri difensive costiere. Percorrendo i sentieri nell’entroterra si acvrà modo di ammirare Masseria Cippano, una masseria fortificata dotata di una torre d’avvistamento per difendersi dalle incursioni dei pirati e Torre S.Emiliano, che si affaccia sulla omonima baia. Un altro punto di interesse sarà il Faro Palascìa, noto per essere il faro più ad est d’Italia. Info www.18meridianoescursioni.it

Articoli correlati