Ecoweekend in Puglia tra folclore, saline, laghi e lame

Tra l’arrivo della primavera, le celebrazioni per San Giuseppe e la Pasqua che si fa sentire. E’ un Ecoweekend ricco di appuntamenti e iniziative in tutta la regione. Non mancano iniziative all’aria aperta, visite guidate, escursioni e  camminate

 

Per segnalare iniziative per i prossimi Ecoweekend è possibile contattare la redazione di Ambient&Ambienti, inviando materiale a redazione@ambienteambienti.it o all’indirizzo di posta elettronica fulviodigiuseppe@gmail.com

Meeting Aigae

Passi, pedalate, paesaggio e racconto per il secondo meeting regionale di AIGAE. Fino al 17 marzo sarà Bovino, immersa nei Monti Dauni, ad ospitare l’evento di formazione tenuto dall’Associazione Italiana Guide Ambientali escursionistiche, che in uno dei borghi eletti tra i più Belli d’Italia, punta ancora una volta sul dialogo tra gli accompagnatori in natura e le istituzioni locali.

Quattro giorni costruita sulla formazione, sul confronto, sulle escursioni e anche sulla convivialità, per rinsaldare nelle guide escursionistiche accreditate – se ne contano un centinaio soltanto in Puglia – la consapevolezza di dover svolgere la propria professione partendo da una profonda conoscenza del territorio.

Sabato 16 marzo dalle 9  in programma l’escursione “L’alt(r)a Puglia. I Crinali dell’Appennino Dauno” a cura di Luigi Grosso e, nel pomeriggio, “Biodiversità e Limiti dello Sviluppo Sostenibile” di Rosario Gatto alla Biblioteca Civica. Domenica 17 marzo in mattinata “La Via dei Molini e il Fiume Cervaro” a cura di Francesco Martino e, a seguire, chiusura dei lavori e saluti con il convegno “Turismo dolce, un’opportunità per i Monti Dauni”. Info 3489744490.

Il falò di San Giuseppe in Valle d’Itria

Serata in Valle d’Itria con passeggiata alla ricerca dei rapaci notturni e cena conviviale intorno al falò di San Giuseppe. Sabato 16 marzo si festeggia l’imminente arrivo della primavera in Valle d’Itria, tra i canti dei rapaci notturni, i riti tradizionali di San Giuseppe e un ottimo bicchiere di vino. Sarà una serata, tra luce e buio, per augurare prosperi raccolti e per purificare gli animi.

L’evento inizierà con una passeggiata notturna lungo stradine di campagna dove, tra campi coltivati, boschi di querce e pinete, ricercheremo gufi comuni, civette e assioli. Se ne ascolteranno i canti e se ne conosceranno le abitudini.

Le torce illumineranno il nostro cammino fino a ritornare, con un percorso ad anello, al punto di raduno dove rievocheremo la tradizione del falò di San Giuseppe. La serata sarà allietata da musica popolare tradizionale per augurare una nuova stagione di rinascita e di prosperi raccolti.
L’intera serata si svolgerà all’aperto. Info 3665999514.

Le bellezze di Villa Pantaleo

Villa Pantaleo, annoverata tra le dimore storiche italiane, sorge alla periferia di Taranto in contrada Cimino. Realizzata nella seconda metà del 1700, era la residenza estiva della nobile famiglia Pantaleo. Qui si produceva olio e vino di ottima qualità, sono infatti ancora visibili i frantoi con i macchinari d’epoca. Sarà questa Villa al centro della visita in programma sabato 16 marzo, tra stalle e rimesse che fanno bella mostra di sé, così come le carrozze, recentemente restaurate, che un tempo erano esposte nel palazzo in città vecchia.
Dalla cappella monumentale si accede inoltre al meraviglioso giardino, luogo di pace e meditazione adornato da statue, fontane e da una torre colombaia. Grazie al costante impegno dei proprietari, la villa è ritornata al suo antico splendore.  Incontro nel piazzale interno dell’ingresso di Villa Pantaleo (Contrada Cimino Ss7 Ter), info 3335029991.

Trekking dei due laghi

Un tratto del lago di Lesina

Unire il lago di Lesina e Varano in un solo percorso. Il sogno di Gargano Natour si concretizza. Domenica 17 marzo è in programma il Trekking ‘da lago a lago’. Insieme alle zone umide a sud di Manfredonia, si tratta di zone umide importantissime per le migrazioni degli uccelli dall’Europa all’Africa ed è per questo che si parte dalla Riserva della Sacca Orientale di Lesina, zona di incredibile pregio naturalistico per la presenza di numerose specie di uccelli. L’itinerario vedrà attraversare due contesti costieri fortemente antropizzati intervallati, nella parte centrale, dal sentiero sulla costa vergine di Calarossa, località di mare sconosciuta e meravigliosa prospiciente alle Isole Tremiti, caratterizzata dalla presenza di una delle torri costiere meno note del Gargano, quella di Calarossa per l’appunto. Si giunge, così, alla foce di Capojale, lungo la quale camminare per arrivare sulla costa nord del Lago di Varano. Info garganonatour.it

PugliArte

Tra gli appuntamenti di PugliArte per il fine settimana, domenica 17 è in programma “Puglia ArcheoTrekking – Tra boschi e Jazzi di Castel del Monte”. Camminando per lo più su sterrato si scopriranno le piante officinali della Murgia, incontrando gli splendidi falchi, tanto amati da Federico II e soffermandosi su alcune emergenze architettoniche come lo Jazzo dei Sei carri, ma godendo soprattutto del paesaggio e tante altre meraviglie della natura che il magico e surreale luogo è in grado di offrire.
Nella stessa giornata, sul Gargano, appuntamento con “Puglia Trekking – La Costa dei Trabucchi”. Un percorso meraviglioso per ammirare il trabucco di punta lunga, torre di Porticello, trabucco di Molinella, trabucco Tufara, spiaggia lunga (dei surfisti). Info per entrambi gli appuntamenti: 3403394708.

Trekking nella Salina dei fenicotteri

Un’escursione sorprendente in un’oasi naturalistica, ricca di biodiversità, la cui rigogliosa vegetazione è divenuta habitat ideale per numerose specie di uccelli migratori tra cui i bellissimi fenicotteri rosa che zampettano nell’intera salina. Sabato 16 marzo si va lungo la fascia costiera del territorio di Manduria, in una delle Riserve del Litorale Tarantino Orientale, dove collegata al mare da un canale intagliato nella costa rocciosa si estende l’antica Salina dei Monaci, da sempre utilizzata per la lavorazione e il commercio dell’oro bianco.
Costeggiando le lunghe spiagge bianche ci si imbatte nelle secolari dune costiere protette da immensi gineprai fino a giungere a una frastagliata scogliera sul mar Ionio su cui si erge la maestosa e ancora intatta una torre saracena, Torre Colimena.
Un’escursione in un paradiso incontaminato nel quale la poesia della natura si propaga all’interno di un paesaggio unico, legato al ritmo di tradizioni millenarie, creando angoli di eden e scorci di rara bellezza. Info  3471152492.

Folclore e arte a Conversano

Le tradizioni pasquali rivivono tra folclore e arte a Conversano. Domenica 17 marzo passeggiata guidata tra i monumenti e i vicoli medievali di Conversano per scoprire tradizioni, arte e storia legati al periodo pasquale. Un’occasione per conoscere le pupe, pupazzi appesi a simboleggiare il periodo quaresimale, la chiesa della Passione da cui prende avvio la processione dei misteri il Venerdì Santo, il monastero di San Benedetto e la barocca chiesa di San Cosma, riccamente decorata con stucchi, dipinti e volute. Info 3665999514.

Santa Cesare Terme

Sabato 16 marzo l’Associazione A.S.D. Oreca Trekking organizza l’escursione pomeridiana “Trekking Torre Minervino, Santa Cesarea Terme”.
Dopo una serie di bellissimi tratturi vista mare, si raggiungerà Torre Minervino: è un’opera di fortificazione e di difesa dalla costa orientale salentina situata nel comune di Santa Cesarea Terme. Costruita nel XVI secolo, durante la dominazione spagnola, fu ordinata da Carlo V in seguito agli attacchi dei saraceni.
Data per crollata nel 1587 e in buono stato nel 1825, la torre era in collegamento visivo con la Torre di Porto Badisco a nord e con la Torre Specchia di Guardia verso sud. La sua posizione è fondamentale perché permetteva di scrutare il mare fino a Punta Palascia, il punto più orientale d’Italia. Info: 3208716359

Baia delle Orte – Otranto

Un trekking per visitare alcuni tra i luoghi più interessanti della costa a sud di Otranto. Sabato 16 marzo si parte proprio da Otranto e si risale insieme il litorale fino a Torre del Serpe, seguendo il sentiero fino al laghetto di bauxite e giungendo all’estremo Est d’Italia dove risiede l’antico faro Palascìa. Info www.18meridianoescursioni.it/eventi/

Camminata lungo le Lame

Un’iniziativa dedicata all’acqua risorsa sempre più scarsa e preziosa. A Modugno, dopo l’incontro promosso venerdì 15 marzo presso il palazzo municipale di Modugno nel centro storico, domenica 17 marzo è prevista una camminata Lungo le Lame: raduno alle 8:30 presso la nuova stazione FS, punto d’incontro dei Sentieri Modugnesi con il presidente Domenico Caporusso e Gino Caputo. Info qui.

Escursione tra le lame

Domenica 17 marzo Tripeco propone un’escursione tra Lama Lunga e la lama del Graviglione in agro di Santeramo in colle. Su un facile tracciato ad anello di circa 12 km attraverseremo le aree rurali e naturali che caratterizzano questo selvaggio angolo di Murgia. Si avrà così l’opportunità di godere delle fioriture primaverili e dei canti dei primi migratori in arrivo. Info: 3279860133.

Al Parco del Gasp

Nuovo appuntamento al Parco del GASP: una domenica al mese Parco Corvaglia a Lecce accoglierà il mercato contadino biologico, l’artigianato e la musica. Domenica 17 alle 9.30 apertura del mercato, alle 11 inaugurazione del progetto “Energie in rete”, alle 12 MaccheMusicaMaestro, concerto con Domenico Lapolla (violino) e Iannis Ferrari (fisarmonica). Al GASP si troveranno prodotti biologici provenienti da agricoltori locali che promuovono il rispetto per l’ambiente e un consumo alimentare consapevole. Accanto ai coltivatori, anche artigiani del territorio. Ingresso libero.

Formazione e trekking nel Bosco

Domenica 17 marzo nella splendida cornice dell‘Oasi WWF Monte Sant’Elia, in località Mottola, si darà vita a una giornata ricca di informazioni e curiosità. Ovviamente non mancherà una suggestiva escursione in uno dei boschi più conosciuti della Puglia: il “Bosco delle lucciole”. Una parte della giornata (dalle 09:00 alle 11:30 circa) sarà dedicata a fornire tutte le indicazioni necessarie su “Come organizzare un Cammino di più giorni”. In due parole: formazione e informazione. Il tutto si svolgerà all’interno della rustica ed accogliente sala convegni dell’Oasi WWF, dunque, anche in caso di maltempo, l’evento di svolgerà ugualmente.
Al termine del breve seminario, inizierà l’escursione di 10 km nel rigoglioso e suggestivo Bosco di Sant’Antuono, meglio conosciuto come “il Bosco delle Lucciole” per poi concludere la giornata con un momento conviviale in perfetto stile Cammino. Info: 3384071530

Dalla pineta alla borgata

Sabato 16 marzo, l’associazione culturale ‘ Taranto in Diretta ‘ di Angelo Galasso con l’esperta guida Alessandro Ricci organizza ‘ Taranto in Tour ‘. La passeggiata storico naturalistica si svolgerà in un luogo poco conosciuto ma senz’altro meritevole di valorizzazione: la pineta Blandamura. Caratterizzata da una bellissima macchia mediterranea che si estende fino al mare, ma anche da preziose testimonianze storiche, la pineta ospita al suo interno la batteria Cattaneo, un’opera di ingegneria militare costruita per poter difendere la costa e Taranto da incursioni nemiche durante le guerre mondiali.  Raggiunta poi la scogliera, si vedrà inoltre la baia di Saturo e, infine, spostandosi dalla pineta alla borgata di Talsano i partecipanti faranno una breve sosta presso la masseria Capitignano.
Appuntamento alle ore 16.05 presso il parcheggio della pineta Blandamura via Litoranea Salentina, Marina di Leporano. Info 340.5538931.

Giornata mondiale della Marionetta

Da domenica 17 a lunedì 1 aprile, a Lecce, nella chiesa di Santa Maria di Ogni Bene, all’interno del complesso degli Agostiniani (tutti i giorni dalle 9.30 alle 20), che ospita anche la biblioteca, sarà allestita la mostra “Il mio amico Pulcinella”, che raccoglie bozzetti, scene, manifesti e burattini progettati da Emanuele Luzzati, scenografo e illustratore, scomparso nel 2007, due volte candidato al Premio Oscar per film di animazione. Il vernissage dell’esposizione, di proprietà del Granteatrino di Bari, è prevista domenica 17 marzo alle ore 17 e sarà allietata da una visita animata di Paolo Comentale(nella foto), autore e interprete di spettacoli teatrali per ragazzi.

In bici contro la mafia

L’ Associazione Cicloamici Foggia FIAB domenica 17 marzo, poco prima della “Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie” (21 marzo), intende ricordare – a tre anni dalla sua scomparsa – Mario Nero, testimone di giustizia che si schierò a viso aperto contro la mafia foggiana, riconoscendo in questura il killer che uccise nel 1992 Giovanni Panunzio.

Il gruppo dei ciclisti arriverà in treno da Foggia alla stazione di Orta Nova verso le 9 e raggiungerà poi in bicicletta il cimitero, dov’è la sua tomba, per la commemorazione.  Nella seconda parte della mattinata si pedalerà alla volta di Stornara, capitale pugliese della street art, sede per anni del Festival “Stramurales”, richiamo per artisti di tutto il mondo che hanno trasformato la cittadina in un piccolo museo a cielo aperto.  La visita sarà guidata dall’Associazione “Stornara Life”, creatrice ed organizzatrice del Festival.

Il rientro a Foggia sarà alle 14. L’intero itinerario da percorrere in bici è di circa 30 chilometri. Info: cicloamicifoggia@gmail.com e  348 882 2041

Paesaggi e Passeggiate in Valle d’Itria

L’ Associazione Ecomuseale di Valle d’Itria APS ETS celebra, per il secondo anno consecutivo, la Giornata Nazionale del Paesaggio, con l’evento “Paesaggi e Paesaggi in Valle d’Itria”. Domenica 17 marzo alle 9 escursione tra storia, natura e paesaggio, con le guide turistiche abilitate dell’Ecomuseo di Valle d’Itria e l’esperto Alfredo Neglia, attraversando le contrade di Tumbinno e Zuzù, nell’agro di Locorotondo. Un suggestivo percorso tra architettura rurale, orchidee selvatiche, erbe aromatiche e paesaggi mozzafiato da immortalare e dove risiedono antiche storie. Info: infopointlocorotondo@gmail.com

Tuglie città del Rosato

Sabato 16 marzo, torna a Tuglie la seconda edizione di “Tuglie Città del Rosato”, l’evento dedicato alle tipicità vinicole del territorio con approfondimenti storici, degustazioni enogastronomiche e performance live ad animare il centro storico cittadino, organizzato dall’Assessorato alla Cultura e Turismo del Comune di Tuglie.
Si parte alle 19 in Piazza Garibaldi con la presentazione della ricerca storica sulla cultura del vino a cura del prof. Antonio Mastrolia. A seguire, saranno inaugurate le degustazioni eno-gastronomiche a cura delle aziende del territorio, che saranno accompagnate dalla live performance di un’artista eclettica: Arianna Greco e la sua “Arte enoica”, l’arte di dipingere utilizzando il vino, ottenendo, così, su supporto telato, sfumature cromatiche che vanno dal rosso porpora al rosso aranciato, dal giallo dorato al giallo ambrato, dal rosa tenue al color mattone.
La serata si concluderà con il live de Gli Avvocati divorzisti, per un viaggio nel meglio della musica italiana, grazie all’omaggio ai più grandi nomi del cantautorato italiano, da Lucio Dalla a Paolo Conte, da Modugno a Celentano e molti altri.

Trekking rupestre di Petruscio

La gravina di Petruscio può essere definita uno di quei tesori inestimabili che la terra custodisce gelosamente. Un archivio storico eccezionale, un diario fatto di memorie di acqua e roccia che sono state la culla delle più incredibili civiltà. E’ la gravina di Petruscio, teatro del trekking rupestree in programma domenica 17 marzo a Taranto. Questa gigantesca spaccatura lunga quasi 4 chilometri e profonda più di 100, sembra voler celare a chi le esplora, le vie d’accesso per uno dei più spettacolari sistemi di villaggio trogloditico fatto di abitazioni e luoghi di culto. Non c’è sentiero che ci possa condurre facilmente alla scoperta di questo luogo, solo tenacia, silenzio e spirito d’avventura. Info 3471152492.

Articoli correlati