Input your search keywords and press Enter.

Ecomondo insegna l’educazione ambientale

Ecomondo, la manifestazione sulla sostenibilità ambientale di Rimini Fiera, diventa un luogo di educazione ambientale. E’ l’esperienza che faranno cinquanta studenti della Scuola media di Santarcangelo di Romagna il 9 novembre alla 20esima edizione della rassegna.

I ragazzi visiteranno Ecomondo per incontrare consorzi, fra i quali Comieco e Corepla ed imparare “in diretta” il ciclo del riciclo ed i green jobs dai giganti del settore. Questa giornata giunge al termine di “Intraprendere”, un progetto di educazione ambientale giunto alla seconda edizione. Si tratta di un percorso didattico tra le discipline ed il laboratorio per conoscere l’ambiente, scoprire lo sviluppo sostenibile e fare impresa fin da ragazzi. L’iniziativa è promossa da Ecomondo in collaborazione con Il Resto del Carlino, la P.A, le associazioni del settore e realizzata dagli insegnanti Susanna Favini, Damiano Folli, Giorgia Castellaccio, Maria Teresa Ricci. Il laboratorio è stato curato da R. Bellentani e coordinato da P. Lucarelli.

Il video promo di Ecomondo 2016, la rassegna sulla sostenibilità ambientale

Ecomondo 2016, la rassegna sulla sostenibilità ambientale, si svolgerà dall’8 all’11 novembre

«L’obiettivo dell’importante appuntamento – spiega Primula Lucarelli, coordinatrice del progetto – è la scoperta della nascita di carta e plastica, del riciclo e dei soggetti economici coinvolti in questi processi produttivi. I ragazzi avranno la possibilità di porre domande per conoscere la storia dei consorzi di filiera, la loro attività, le tecnologie che utilizzano e le professionalità di cui si avvalgono”. Una tappa della visita sarà alla mostra dedicata alla “circular economy” per conoscere la trasformazione dei rifiuti nell’economia circolare. I ragazzi della II L e II C, quindi, proseguiranno l’esperienza nel loro laboratorio realizzando oggetti con carta riciclata e plastica per addobbare con un messaggio originale le vetrine natalizie di via Cesare Battisti e di Via Ruggeri a Santarcangelo. I lavori impreziosiranno il programma di Econatale. In particolare, saranno prodotte “coccarde parlanti” con la plastica recuperata ed arricchite con i messaggi natalizi, simbolo di pace e ed un mondo più attento all’ambiente.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *