Input your search keywords and press Enter.

Ecomondo: le aziende e la green economy

ecomondo

A Ecomondo non solo convegni istituzionali. Saranno infatti molte le aziende in campo.

Dagli Stati Generali della Green Economy ai convegni su smart cities e gestione dei rifiuti, sono tantissimi gli impegni istituzionali che popolano questa edizione di Ecomondo. Anche le aziende, tuttavia, saranno protagoniste, presentando i loro progetti.

Ad esempio Eruven, azienda veneta specializzata nei sistemi a monte di raccolta differenziata, compattazione e riciclo rifiuti, presentera’ il suo nuovo contenitore per la raccolta dei vestiti usati. Il macchinario e’ stato realizzato per il progetto Clothes For Love, curato dall’organizzazione umanitaria HUMANA People to People Italia e in collaborazione con Auchan Retail Italia, le principali Amministrazioni Comunicali lombarde, e una rete di partner locali. Attraverso un touch-screen digitale il cittadino puo’ cosi’ ottenere informazioni relative al conferimento dei vestiti e alla filiera di HUMANA. In più, dopo la donazione è possibile selezionare dal monitor un buono sconto per l’acquisto di prodotti sostenibili.

Nel corso di Ecomondo inoltre, presso i riciclatori incentivanti Eurven, sarà inoltre possibile ottenere per ogni bottiglia di plastica vuota di qualunque tipo e marca correttamente conferita nel macchinario, una nuova bottiglia di acqua Ferrarelle.

 Appuntamenti con l’acqua

ecomondo

Il macchinario creato da Eruven

Tra gli impegni dedicati all’acqua, l’8 novembre spicca l’evento faro della sezione Global Water: Smart water monitoring for river and lake basin management. European ICT based solutions for smart water quality monitoring and basin management: the Horizon2020 intcatch innovation action in Lake Garda (Controllo intelligente dell’acqua per la gestione del bacino del fiume e del lago. Soluzioni basate su ICT per il monitoraggio della qualità delle acque e la gestione del bacino: l’azione di innovazione Horizon2020 nel lago di Garda). L’incontro è organizzato dal Comitato Scientifico di Ecomondo e trae spunto dall’azione di innovazione europea Intchach, che nell’ambito del progetto Horizon 2020 mira a rivoluzionare le modalità di monitoraggio e gestione della risorsa idrica.

Anche AQUA ITALIA, l’associazione federata ANIMA che rappresenta in Confindustria i costruttori del trattamento acqua, sarà protagonista a Ecomondo nella Lunch conference organizzata il 10 novembre da UTILITALIA. In questa occasione sarà presentata la V Edizione del Manuale dei Chioschi dell’Acqua. Tale manuale riporta lo stadio evolutivo attuale di quella che è una delle principali novità di questi anni in materia di erogazione finale di acqua potabile, ovvero i Chioschi o Case dell’Acqua (dispositivi che erogano acqua liscia e gassata derivata dalla rete acquedottistica).

Leggi anche: La fiera green inizia oggi a Rimini

Anche Air Liquide, azienda leader nella fornitura di tecnologie per la purificazione del biogas, parteciperà a Ecomondo, presentando le sue innovazioni nel campo del biometano. Durante la fiera sarà inoltre possibile saperne di più sui NEV (veicoli elettrici di prossimità). Questi veicoli, adatti alle smart cities del futuro, sono ormai nel mondo quasi 500mila. Solo in Italia, nel 2015, ne sono stati importati 2350 (il 53% in più delle auto elettriche.

Le novita’ nell’edilizia sostenibile

Anche l’edilizia sostenibile sarà tra i protagonisti di Ecomondo. Alla fiera saranno infatti presenti due start-up incubate presso l’Incubatore I3P del Politecnico di Torino, MicroWaste  ed Enerpaper, impegnate nella trasformazione dei rifiuti e nel recupero degli scarti in favore di un’edilizia sostenibile. In particolare, Enerpaper produce un materiale in grado di isolare termo-acusticamente gli edifici con cellulosa proveniente da scarti da macero, mentre MicroWaste fornisce un servizio di inertizzazione dell’amianto.

ecomondoL’edilizia si presenta quindi come uno dei principali motori dell’economia circolare. Acquista ancora più rilevanza, in quest’ottica, la mostra “Materiali innovativi per una nuova edilizia sostenibile”, organizzata da Legambiente. Nel Padiglione B7 (area 029) sarà così possibile scoprire le soluzioni e le tecnologie che stanno cambiando il mondo delle costruzioni rispetto agli obiettivi di naturalità dei materiali, di recupero, riciclo, durabilità e manutenzione.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *