Input your search keywords and press Enter.

Ecolink, il filato per agricoltori che si smaltisce da sé

In agricoltura molto spesso il problema non è unire, collegare, ma evitare che questa operazione lasci nel tempo residui indistruttibili nell’ambiente o comunque ecologicamente ingombranti. Ecolink rappresenta la soluzione a questo problema.

Il particolare filato ritorto, prodotto con carta ottenuta da cellulosa vergine, garantisce capacità di resistenza al carico e minimo assorbimento di acqua ed umidità. Inoltre, una volta giunto nel terreno, il filato viene rapidamente aggredito dalla microflora del terreno e decomposto nel giro di 2-3 mesi.

Per le sue caratteristiche, Ecolink può essere anche compostato assieme ai residui vegetali delle coltivazioni ormai essiccate, trasformandosi in fertilizzante; oppure, si può utilizzarlo come biomassa per la produzione di energia termica e/o elettrica.

Ciò dimostra il vantaggio di utilizzare un prodotto naturale, non di sintesi, nel ciclo colturale come Ecolink. Il tutto senza aggravio di costo ma anzi, con una possibile produzione di ulteriore reddito e, allo stesso tempo, nessun danno alla salute ed all’ambiente.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *