Input your search keywords and press Enter.

Ecolabel: criteri nuovi per prodotti amici dell’ambiente

É tempo di revisioni per i criteri dell’Ecolabel. Il marchio europeo e volontario di qualità ecologica – a cui ambiscono lubrificanti, detersivi per piatti, detergenti multiuso e detergenti per servizi sanitari amici dell’ambiente – è stato nuovamente analizzato dalla Commissione europea alla luce degli ultimi sviluppi tecnologici. Nel 2005 la Commissione, in seguito al riesame dei criteri precedentemente fissati, ne aveva stabiliti altri aggiornati validi fino al 30 giugno 2011. Adesso adegua i criteri alle modifiche, per motivi di chiarezza sostituisce le decisioni del 2005 e istituisce un periodo transitorio per i produttori ai quali era stato assegnato il marchio di qualità ecologica sulla base dei criteri fissati nel 2005.

Secondo il regolamento del 2010, l’etichetta Ecolabel è concessa ai gruppi di prodotti che esercitano un minore impatto sull’ambiente durante l’intero ciclo di vita. Dunque tra i lubrificanti (ossia i preparati consistenti in fluidi di base e additivi) saranno promossi quei prodotti che hanno un impatto ridotto sull’acqua e sul suolo nel loro utilizzo e contengono una frazione considerevole di materiali a base biologica. Per i detersivi per piatti, i detergenti multiuso e i detergenti per servizi sanitari, i criteri scelti mirano a premiare prodotti ad impatto ridotto in termini di scarichi di sostanze tossiche o inquinanti nell’ambiente acquatico, diminuendo o prevenendo i rischi per la salute o l’ambiente connessi con l’uso di sostanze pericolose, riducendo l’entità dei rifiuti di imballaggio e fornendo informazioni ai consumatori che consentano di utilizzare il prodotto in modo efficiente e riducendone al minimo l’impatto ambientale.

Print Friendly, PDF & Email