Input your search keywords and press Enter.

Eco-weekend naturalistici al profumo di Natale

Le feste si avvicinano ma le escursioni naturalistiche per un eco-weekend en plein air  non si fanno mancare

bosco-delle-pianelle- ecoweekend

Presso il centro visite del parco “Bosco delle Pianelle”sarà realizzato l’Albero di Natale e decorazioni a costo e chilometro zero

Natale si avvicina a grandi passi, eppure tra mercatini e presepi viventi c’è ancora tempo per un piacevole eco-weekend all’insegna delle escursioni naturalistiche. Ai cultori del birdwatching, ad esempio, può interessare una passeggiata che dall’Acropoli di Egnazia terminerà al muraglione messapico. Lì, dopo aver osservato vari tipi di avifauna svernante, sarà l’occasione giusta per scoprire le sovrapposizioni storiche presenti sulla poco conosciuta Acropoli ma anche per apprezzare la biodiversità costiera tra Egnazia e Savelletri. E per i più piccoli, ci sarà un laboratorio di lettura di una favola inedita proprio sull’avifauna presente sui nostri tratti di costa.
Per chi si appassiona a raccogliere e scoprire virtù terapeutiche delle erbe selvatiche, al Parco Dune Costiere di Fasano l’erbosofo Felice Tanzarella dell’associazione Gran Teatro del Click Nature & Food, esplorerà i campi di Masseria Tavernese per conoscere le erbe spontanee commestibili. Sono centinaia le specie di piante selvatiche che è possibile consumare crude, per preparare minestre, saporite frittate o timballi, o da conservare sott’olio o sott’aceto, da sole o in misticanza. Entrambe le escursioni sono previste per sabato 10 dicembre. Informazioni qui .
Appuntamento con la solidarietà, lo spettacolo e lo sport, sempre sabato a Locorotondo. Si chiama “Locorotondo Grande Cuore” l’iniziativa che vedrà la partecipazione di artisti nazionali e pugliesi in un triangolare di calcio, ma anche in esibizioni varie. La manifestazione, che ha l’appoggio anche del Comune, nasce per raccogliere i fondi necessari ad acquistare una tensostruttura da allestire a Norcia, a favore delle popolazioni terremotate. Info: sul sito del Comune.

pettole ecoweekend

Non possono mancare in queste settimane le sagre dedicate alle pettole, frittelle da gustare dolci o salate

Quattro giorni dedicati allo sport anche a Bari. Fino a domenica 11 dicembre, “Il weekend di sport…aspettando Natale” è organizzato dalla A.S.D. scuola di ciclismo “Franco Ballerini” in collaborazione con l’associazione Lezzanzare e con il contributo dell’assessorato allo Sport e del III Municipio. La manifestazione coinvolgerà i quartieri San Paolo, San Girolamo e Stanic trasformandoli in palestre a cielo aperto; l’intento è proporre attività sportive gratuite per ragazzi e ragazze dai 5 ai 15 anni, dando loro l’opportunità di conoscere varie discipline sportive.
Ce n’è anche per i golosi; sabato e domenica Rutigliano ospita la 31ma edizione della Sagra della Pettola, una delle leccornie invernali che incontra il gusto di grandi e piccini. Appuntamento nella Villa Comunale, tra bancarelle di artigianato, lancio di centinaia di lanterne, esibizioni itineranti di artisti di strada, la musica di Francesco Baccini e i comici di Mudu. La sagra è curata dalla Pro Loco Rutigliano e dall’Assessorato comunale alla Cultura e al Turismo.
Domenica 11 dicembre, invece, prende il sapore di miele ed olio; con un occhio di riguardo alle decorazioni natalizie, rigorosamente ecosostenibili.
Cooperativa Serapia propone una passeggiata dai crateri esposti al museo di Egnazia per disquisire e confrontare i diversi usi del miele nel mondo antico ed in quello moderno. Alla lezione teorica sulla biologia delle api, ammirate persino al lavoro in un piccolo alveare, seguirà una degustazione di mieli di diverso genere.
Il sapore ed il gusto del nostro olio, invece, con l’iniziativa “Frantoi aperti”, giunta alla sua XIII edizione. Organizzata da «La Strada dell’Olio Extravergine Castel del Monte» con il sostegno del Gal «Le Città di Castel del Monte», prevede l’apertura straordinaria dei frantoi e delle aziende agricole aderenti all’iniziativa finalizzata alla visita e conoscenza delle fasi di lavorazione e trasformazione della tipica cultivar dal gusto piccante, la coratina, in extravergine. E in collaborazione con l’associazione ArtTurism di Andria, è stato organizzato un tour specifico, con partenza da Bari, che porterà amanti, curiosi e gastronauti alla scoperta dei tesori elaio-gastronomici e culturali presenti nei territori della Strada dell’Olio, oltre che un percorso guidato del centro storico di Bisceglie con visita alla mostra su Federico Fellini e Nino Rota allestita all’interno del Museo Diocesano della città. Informazioni:
Gli ecoweekend non sono ancora finiti. Tornando all’atmosfera natalizia, nel Bosco delle Pianelle, tra muschi, ghiande e pungitopi sarà l’occasione giusta per raccogliere qualche elemento naturale da usare per creare addobbi natalizi green. Presso il centro visite del parco sarà poi realizzato l’Albero di Natale e decorazioni a costo e chilometro zero, avendo come fonte di ispirazione il gufetto, simbolo della Riserva. Qui tutte le info.
Per finire, un eco-weekend artistico. La mattina di domenica 11 dicembre l’associazione Passaturi organizza uno speciale itinerario tra il barocco e il rococò dei monumenti nella città vecchia di Martina Franca. Ma non mancheranno poesia e canti della tradizione natalizia locale. Il poeta e cantautore vernacolare Giovanni Nardelli declamerà versi nei vicoli più caratteristici della città vecchia, dedicati a Martina Franca, al Natale e ai dolci tipici, recitando e cantando e accompagnato dalla musica. Durante l’itinerario si potrà ammirare nella basilica di San Martino, tra le altre opere, il Presepe cinquecentesco di Stefano da Putignano.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *