Input your search keywords and press Enter.

Eco sound fest, connubio tra musica e ambiente

Il 25 e 26 luglio, presso il parco delle Ex Scuderie Farnese, torna a Caprarola l’Eco sound fest, giunto alla sua seconda edizione.

Il festival, organizzato dalla Pro loco Giovani di Caprarola, propone un favoloso connubio tra musica e ambiente. Immersi in un suggestivo ecosistema, si avrà l’opportunità di godere delle vibrazioni positive della musica senza minacciare l’incolumità del posto.

L’area è infatti attrezzata per svolgere una corretta politica di gestione e smaltimento dei rifiuti e saranno quasi esclusivamente utilizzati materiali ecocompatibili. Sarà inoltre possibile gustare cibi preparati con prodotti enogastronomici a km zero e provenienti da agricoltura contadina e naturale e si potrà beneficiare di una confortevole ed energica atmosfera, totalmente realizzata seguendo la politica del riutilizzo.

Le due giornate, rigorosamente a ingresso gratuito, avranno inizio alle 17,30 con un Contest band che vedrà sfidarsi sette band emergenti: Bloody Kiss, Skasso, Banda del Baratto, Il Movimento, Senza Tetto, So Does Your Mother, Scimmiasaki.

Saliranno poi sul palco alle 22,30 ospiti di spicco a livello locale e nazionale: Musica Per Organi Caldi (venderdì 25), Pan del Diavolo (venerdì 25), Rideon (sabato 26), Dada Circus (sabato 26), Kutso (sabato 26). Le serate seguiranno con il dj Andrea Il Drago.

«Sono veramente contento come cittadino e coetaneo di questi ragazzi, prima che come assessore alla cultura – spiega Simone Olmati – che a Caprarola ci siano dei giovani pronti ad impegnarsi nel sociale e a sacrificarsi per la collettività. Mi ha molto colpito il fatto che molti di loro abbiano raccolto il testimone lasciato dai genitori, organizzando un Festival proprio nello stesso luogo dove la precedente generazione ha rivendicato il diritto a vivere in un mondo migliore. Il loro coraggio è un patrimonio da sostenere e proteggere». L’assessore alla cultura si riferisce all’occupazione avvenuta tra il 1976 e il 1977 proprio nel parco dove si terrà il Festival, riportandolo al servizio di tutti i cittadini.

[fonte: TusciaWeb]

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *