«E-Vai» e Jojob modelli di mobilità sostenibile pubblico-privato

Due innovativi progetti di car pooling e car sharing sono stati promossi dal Gruppo Auchan e dal Comune di Cesano Boscone (MI), grazie alla sinergia con due aziende specializzate nei processi di mobilità ecosostenibile, Jojob di BringMe ed «E-Vai».

Sabato 17 gennaio 2014, alle ore 15, si inaugura presso il parcheggio del centro commerciale Auchan, Via Don Sturzo 1, una nuova postazione di «E-Vai», il primo car sharing diffuso su base regionale, integrato con il servizio ferroviario e-green, grazie a un parco auto di oltre cento vetture di cui oltre i due terzi sono elettriche.

Facilità di guida, risparmio sui costi fissi di un’auto di proprietà e sostenibilità: queste le caratteristiche del car sharing «E-Vai», presente in Lombardia con oltre settanta postazioni, in più di trenta località della regione, compresi gli aeroporti di Milano Linate, Malpensa e Orio al Serio. A queste dallo scorso marzo si è aggiunta Cesano Boscone dove da sabato 17 una delle tre postazioni cittadine, in seguito a una riorganizzazione operata per una maggiore efficienza del servizio, si sposterà presso il centro commerciale Auchan. I visitatori che si iscrivono al servizio possono beneficiare di un’offerta speciale di due ore gratis ed effettuare test drive gratuiti sulle auto elettriche presenti.

La rete di «E-Vai» sul territorio finora ha raggiunto in Lombardia oltre 27mila iscritti, registrando in media 2mila noleggi al mese, della durata di 3 ore ciascuno. Da dicembre 2014, inoltre, più del 20% di dipendenti dell’ipermercato e della Galleria di Auchan ha aderito al servizio di car pooling aziendale JoJob di BringMe.

«Con questo progetto confermiamo l’importanza di promuovere all’interno dei nostri centri commerciali, veri e propri centri di vita, iniziative concrete di sostenibilità ambientale ed economica, rivolte alle persone che li frequentano e vi lavorano – afferma Raffaella Colacicco, Property Manager del Centro Commerciale Auchan di Cesano Boscone -. L’opportunità di usufruire dei sistemi di car sharing e car pooling amplia l’offerta di servizi utili, come lo sportello comunale e il dentista, presenti in questa galleria per semplificare la vita degli abitanti del territorio».

Il Comune di Cesano Boscone, capofila del car sharing del Sud Ovest milanese, da qualche tempo promuove sul proprio territorio servizi particolarmente vantaggiosi dal punto di vista della eco-compatibilità, anche se c’è ancora molta resistenza e diffidenza.

«L’aver voluto affrontare un percorso in partnership con il mondo privato – dichiara Alfredo Simone Negri sindaco di Cesano Boscone -, significa dare un forte segnale al territorio, con l’obiettivo di coinvolgere sempre più la cittadinanza, offrendo a tutti la possibilità semplice, immediata e possibilmente a costo zero, di sperimentare il nuovo».

«Grazie a questa collaborazione – aggiunge Gerard Albertengo, Ceo di BringMe – sono già stati registrati 1.346 chilometri sul territorio comunale. L’attivazione del car pooling aziendale Jojob permetterà a chi lavora di raggiungere le sedi aziendali abbattendo i costi e le emissioni».

JOJOB è costituito da una piattaforma web e da un’applicazione mobile. Ogni utente, dopo essersi registrato sul sito, potrà visualizzare su una mappa la posizione di partenza dei propri colleghi e dei dipendenti di aziende limitrofe alla propria, mettersi in contatto e condividere l’auto nel tragitto casa-lavoro.?Con l’applicazione mobile, l’unica in grado di quantificare la reale quantità di CO2 risparmiata dopo percorso, ogni passeggero potrà certificare il tragitto effettuato, e ottenere punti trasformabili in sconti da utilizzare in locali, ristoranti, bar e palestre convenzionate, sia a livello nazionale sia locale.

Articoli correlati