Due nuovi impianti a energia rinnovabile di E.ON negli Stati Uniti

Dal 2005, E.ON ha sviluppato impianti eolici per 2,7 gigawatt di negli Stati Uniti

Il gruppo energetico tedesco E.ON ha annunciato che è  stata avviata la produzione di energia elettrica del parco eolico onshore Grandview I, da 211 MW, a 26 km a est di Amarillo in Texas e dell’impianto fotovoltaico da 18 MW alla base dell’esercito americano di Fort Huachuca, nel sud dell’Arizona. Quest’ultimo, realizzato in una sola settimana, è il più grande impianto fotovoltaico mai costruito in una installazione militare americana. Con la messa in esercizio di questi due progetti, E.ON rafforza la sua posizione nel mercato delle rinnovabili negli States.

Il parco eolico Grandview I sfrutta la straordinaria risorsa del vento nella zona di Amarillo; utilizza 118 turbine eoliche e genererà elettricità sufficiente per alimentare 64mila abitazioni; farà risparmiare 482.000 tonnellate di emissioni di gas serra, l’equivalente delle emissioni annuali di 100mila autovetture.

Dal 2005, E.ON ha sviluppato impianti eolici per 2,7 gigawatt di negli Stati Uniti. Grandview I Wind Farm è nata dalla joint venture tra E.ON e GE Energy Financial Services.

Quanto all’impianto solare di Fort Huachuca, realizzato in collaborazione con Tucson Electric Power (TEP) e la U.S. Army Energy Initiatives Task Force (EITF), E.ON si occuperà della gestione integrata della supply chain, o catena di fornitura e distribuzione, oltre alla fornitura a lungo termine di energia elettrica a Fort Huachuca. L’installazione immette potenza anche nella rete. Con i suoi 18 megawatt è il più grande impianto solare costruito per il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti. Entrambi i progetti sono stati realizzati in modo sicuro nei tempi e nel budget prestabiliti.

«La messa in funzione di un progetto solare e un parco eolico – ha commentato il CEO della divisione E.ON rinnovabili Eckhardt Rümmlerdimostra la nostra capacità di lavorare con successo con un’ampia gamma di tecnologie. Gestire progetti e partner differenti a livello globale rappresenta un vantaggio competitivo importante per il Gruppo».

 

Articoli correlati