Input your search keywords and press Enter.

Due cuccioli di rari leopardi persiani nati in uno zoo del Caucaso

Due cuccioli di rari leopardi persiani sono nati nel Sochi National Park,  nella Russia meridionale, La… cicogna – ad annunciarlo è stato il WWF – è arrivata la scorsa settimana. È la prima volta che accade in 50 anni.

I due cuccioli, che al momento della nascita erano lunghi circa 15 centimetri e pesavano 700 grammi, si trovano al Persian Leopard Breeding Rehabilitation Center nel parco nazionale russo, vicino alle montagne del Caucaso. I genitori, spiegano i ricercatori su Live Science, “si sono conosciuti” nel centro di riabilitazione nel 2012 dopo essere stati trasferiti dallo zoo di Lisbona nel tentativo di contribuire a reintrodurre la popolazione nella natura selvaggia originaria.

Il leopardo persiano (o leopardo del Caucaso), spiegano i veterinari del WWF, è una delle più grandi sottospecie di leopardo esistenti che fino al secolo scorso vagava indisturbato sulle montagne del Caucaso e nella regione circostante lungo il Mar Caspio meridionale.

A causa, però, dell’incessante fenomeno del bracconaggio e la perdita di habitat nel XX secolo, l’animale è stato iscritto sulla lista rossa delle specie in pericolo dell’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura (IUCN): attualmente si contano presenti nel mondo solamente 1.290 esemplari adulti.

(fonte ANSA)

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *