Input your search keywords and press Enter.

Dopolavoro/nero: racconto fotografico della vita degli “schiavi del pomodoro”

Il Laboratorio Urbano G.Lan di Locorotondo (BA) ospiterà, dal 25 gennaio al 1 febbraio, la mostra fotografica Dopolavoro/nero della fotoreporter Martina Leo.

Il reportage, commissionato dalla Provincia di Potenza e dall’ARCI Basilicata, racconta la vita quotidiana degli schiavi del pomodoro al loro rientro dai campi di Boreano, un fazzoletto di terra tra la Puglia e la Basilicata. Una macelleria improvvisata, il difficile approvvigionamento dell’acqua, l’interno di abitazioni di fortuna ricavate dall’occupazione di casolari in abbandono: la sequenza di immagini racconta senza pietismo ma con verità e ironia, storie di autorganizzazione, dignità e speranza.

L’inaugurazione si terrà venerdì 25 gennaio alle ore 19:00, alla presenza della fotoreporter Martina Leo e di alcuni operatori dell’Arci Basilicata che hanno realizzato un importante lavoro di assistenza legale, medica, logistica e di diritto per i migranti di Boreano. A seguire ci sarà la proiezione del cortometraggio L’oro rosso (12 min, con Alessandro Haber) del regista pugliese Cesare Fragnelli, che racconta la storia di Erika, giovane donna rumena risucchiata dal vortice disumano del lavoro nero nei campi di pomodoro.

Per maggiori informazioni, consultare il sito dell’Associazione Culturale “il Tre Ruote Ebbro” o contattare lo 080 4312980.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *