Dongguan disegnata dai giovani: il concorso

Studenti italiani, francesi e tedeschi immaginano come sarà nel 2050 la città cinese premiata dalle Nazioni Unite come “città giardino internazionale”

È partito il concorso di disegno “Draw me the Environmentally Friendly City of Dongguan of Tomorrow” (Disegna la Dongguan ecologica di domani), dedicato ai ragazzi tra i 12 e i 18 anni.

La città di Dongguan è stata premiata dalle Nazioni Unite (PNUE-UNEP) come “città giardino internazionale” e il marzo scorso, è stata designata come la migliore destinazione di investimento in Cina nel 2020 per le multinazionali. Dongguan ha posto la protezione ambientale e lo sviluppo sostenibile al centro della sua politica e ne ha fatto il tema principale del suo programma per il futuro, con la scommessa che lo sviluppo sostenibile potrà essere di supporto positivo anche all’economia e all’industria, a dimostrazione che crescita e rispetto dell’ambiente non sono necessariamente contraddittori.

I partecipanti devono immaginare la città di Dongguan nel 2050, con tutte le innovazioni ambientali. Gli artisti in erba avranno tempo dal 22 aprile al 7 maggio 2021 per partecipare e inviare una copia digitalizzata del loro disegno a italy@joindongguan.com. È consentito un solo disegno per ragazzo e i disegni devono essere realizzati su un foglio A4 e tutte le tecniche pittoriche sono ammesse. I vincitori di ciascuno dei 3 Paesi partecipanti (Francia, Germania e Italia), avranno la possibilità di andare in Cina per una settimana alla scoperta della città di Dongguan (nel 2022, data da confermare soggetta alle disposizioni internazionali anti pandemia). Il regolamento e i moduli sono scaricabili al sito: www.joindongguan.com. Al termine della competizione, tutti i disegni pervenuti saranno esposti in una bellissima mostra durante la Settimana dello sviluppo sostenibile a Dongguan.

Per aiutare i giovani artisti a scoprire la città di Dongguan, gli adolescenti possono guardare 4 video che presentano le innovazioni dello sviluppo sostenibile della città disponibili sul canale Youtube di JoinDongguan https://www.youtube.com/channel/UC2eGrIeYe0rc-volzbQ1fpA/videos.

Quattro short film d’autore

Quattro video presentano la città (in programmazione in Italia in modalità spot su LA7) e le sue conquiste in termini di sviluppo sostenibile. Questi quattro film sono stati diretti da Barney Broom, che ha una lunga esperienza di documentari sul clima, l’ambiente o la tecnologia. Nei quattro video vengono sviluppati i temi che rappresentano Dongguan e il suo cambiamento: “Città delle opportunità”, “Città dell’impegno”, “Città della produzione”, “Città della trasmissione dei valori”. Attraverso la storia dei membri di una tipica famiglia cinese, i film raccontano l’imprenditorialità, la fede nel futuro, il rispetto per il passato, le sue tradizioni e la loro trasmissione e, infine, la tecnologia al servizio delle persone e lo sviluppo sostenibile per migliorare la qualità della vita come elementi che hanno caratterizzato la trasformazione di Dongguan.

Dongguan

Dongguan, con 8,4 milioni di abitanti, è situata nella provincia centro-meridionale del Guangdong, nel mezzo della Great Bay Area Guangdong-Hong Kong-Macao. Con una storia che risale a migliaia di anni fa, Dongguan è un centro di produzione globale e un’importante base di esportazione per la Cina. Uno smartphone su cinque nel mondo è prodotto a Dongguan.

Per decenni Dongguan è stata considerata la “fabbrica del mondo”, nota per il suo “Made in Dongguan” e per la sua industria ad alta intensità energetica. Ma negli ultimi anni, la città si è completamente reinventata, concentrandosi sull’innovazione per lo sviluppo della scienza e della tecnologia e un’attenzione alla sostenibilità come asse principale per rendere Dongguan una città dove la vita è piacevole.

Con 21 parchi forestali, 6 riserve naturali, 25 parchi delle zone umide, oltre 1000 parchi e giardini, Dongguan è oggi uno dei “polmoni verdi” della Cina. Questo ragguardevole risultato si deve all’implemento di politiche di risparmio energetico e protezione ambientale e altre misure attive per ridurre il numero di aziende con alto inquinamento, alto consumo di energia e bassa efficienza delle risorse e la chiusura di alcune fabbriche considerate troppo inquinanti.

Tutti i risultati a favore dell’ambiente, compresa una politica antinquinamento molto forte, stanno ripagando. Ora è possibile pescare senza rischi nel fiume Huangsha e sono tornati i gamberi di fiume, molto sensibili all’inquinamento; grazie alla creazione e protezione di numerose macchie verdi sono tornati uccelli, anche molto rari; Il lago Huayang e le zone umide, che in passato erano molto inquinate, sono ora popolari luoghi per passeggiate. La città di Dongguan è oggi un esempio da seguire in termini di sviluppo sostenibile e tutela ambientale in Cina.

Articoli correlati