Home Ambiente Donald Trump contro la caccia agli elefanti?

Donald Trump contro la caccia agli elefanti?

394
0
SHARE
Donald Trump
Donald Trump con fucile da caccia

Per Donald Trump la caccia agli elefanti è un orrore e sconfessa l’abolizione del bando contro l’importazione di trofei di caccia da Zimbabwe e Zambia

Donald Trump sta con gli elefanti. Almeno per il momento. Il presidente degli Stati Uniti fa marcia indietro e sconfessa l’abolizione del bando contro l’importazione di trofei di caccia da Zimbabwe e Zambia, voluto da Barack Obama nel 2014.

Uccidere animali per la loro salvaguardia

Dopo aver fatto fibrillare le arterie coronarie degli animalisti di mezzo mondo, Trump è corso ai ripari. Il presidente ha definito un orrore l’idea che gli introiti incassati per organizzare i safari possano essere reinvestiti per la salvaguardia degli animali stessi.

Sì, perché è stata questa la giustificazione data dalla U.S. Fish and Wildlife Service, agenzia federale per la protezione delle specie animali degli USA, secondo cui Zimbabwe e Zambia impiegherebbero i soldi ricavati dalla vendita delle licenze per i safari per finanziare programmi di tutela degli animali. Un copione degno da teatro dell’assurdo.

È una questione di lobby

Non è la prima volta che Donald Trump fa marcia indietro su una decisione già presa. In questo caso, però, appendere la doppietta al chiodo non sarà così facile. Dietro al business dei safari in Africa si cela (ma non troppo) la National Rifle Association. Non è un mistero che la potente lobby delle armi abbia negli Stati Uniti un peso notevole, tale da poter distribuire grandi quantità di voti alle elezioni politiche presidenziali.

In un tweet la speranza degli animalisti

In un tweet del 20 novembre, Donald Trump scrive che la decisione sui trofei di caccia avverrà a breve, ma sarà per lui molto difficile cambiare pensiero sul quello che ritiene un horror show, ovvero che la pratica del safari possa in qualche modo aiutare la conservazione degli elefanti o di qualsiasi altro animale.

Gli elefanti africani sono a rischio estinzione

Donald Trump
Elefanti in Kenya. Ph Larry Li

Una tempo, erano milioni gli elefanti che popolavano il continente africano. Oggi, sono circa 400.000. Per The Elephant Project ogni giorno i bracconieri uccidono un centinaio di elefanti per l’avorio delle zanne. Se Donald Trump dovesse cedere alle pressioni della lobby dei cacciatori, il rischio è di un massacro con conseguenze ambientali disastrose.

Un tweet salverà gli elefanti? A Donald Trump la risposta.

LEGGI ANCHE: Clima, Trump abbandona gli accordi di Parigi

Print Friendly, PDF & Email

LEAVE A REPLY