#Domenicalmuseo ma non solo: Ecoweekend tra fiere sostenibili, biodiversità e cammini

E’ la prima domenica del mese e, come di consuetudine, si rinnova l’appuntamento con l’iniziativa del Ministero della Cultura che consente l’ingresso gratuito nei musei e nei parchi archeologici statali. Oltre a questo grosso ventaglio di offerte culturali, ecco la tradizionale carrellata di appuntamenti green previsti nella regione per il fine settimana

 

Per segnalare iniziative per i prossimi Ecoweekend è possibile contattare la redazione di Ambient&Ambienti, inviando materiale a redazione@ambienteambienti.it o all’indirizzo di posta elettronica fulviodigiuseppe@gmail.com.

Punta Palascìa – Otranto

Un trekking per visitare i luoghi più interessanti della costa a sud di Otranto. Domenica 1 ottobre si parte proprio da lì per risalire insieme il litorale fino a Torre del Serpe, seguendo il sentiero fino al laghetto di bauxite e giungendo all’estremo Est d’Italia dove risiede l’antico faro Palascìa. Info www.18meridianoescursioni.it/eventi/

4zampe che passione

Nuova data organizzata da 4zampechepassione, accompagnati da una figura esperta che può aiutarci a entrare in sintonia con quello che ci circonda. Domenica appuntamento a Cassano delle Murge: gli amici a 4zampe godranno della possibilità di stare in un contesto di gruppo, affinando e migliorando la comunicazione fra soggetti diversi. Avranno anche la possibilità di giocare tra di loro o dedicarsi a ciò che più amano, come seguire le piste olfattive per esempio. Il tutto sempre sotto la guida dell’educatore cinofilo che ne vaglierà le reazioni e ne misurerà gli atteggiamenti, in modo che ogni cane non diventi un problema per l’altro o per le persone che si potranno incontrare durante le passeggiate. Durante le passeggiate i proprietari avranno la possibilità di scoprire e conoscere luoghi interessanti, incontrare persone nuove, ritrovare e rafforzare il legame con l’ambiente e con il proprio compagno a quattro zampe. Info 3492634715

Trekking con l’autore

A Ruvo di Puglia domenica 1 ottobre lo speleologo e poeta Eugenio Griffoni accompagna il gruppo, con la lettura di brani della sua ultima raccolta di poesie “Fernweh”. Si va nel territorio dell’Alta Murgia in un viaggio lungo i più remoti orizzonti del cuore che dall’abisso hanno visto la luce, che dal buio insondato hanno spinto il poeta verso una spasmodica ricerca di verità e contatto col proprio spirito. Un’occasione promossa dal Gruppo Speleologico ruvese, lungo un percorso leggero e adatto a tutti, letture poetiche e dialogo con l’autore, per ritrovare il proprio sé. Info 3475533179

Il cammino dei guardiani

Domenica 1 ottobre riprendono i Cammini mirati all’esplorazione di luoghi, storie e buon cibo. Per questo primo appuntamento in programma un’esperienza del tutto nuova: si va nell’area di Spinazzola e Minervino Murge alla scoperta di alcuni siti di rara bellezza, ma ancora poco conosciuti.
La giornata inizierà con un’escursione di circa 10 km ad anello che rasenterà il rigoglioso Bosco di Acquatetta fino a raggiungere uno sperone da cui sarà possibile ammirare tutto il territorio circostante dove, a farla da padrone, ci sarà il Monte Vulture in costante visibilità. Info 3384071530.

Osservazioni astronomiche

Sabato 30 settembre dalle 18 alle 22 ci si ritrova nuovamente a Villa Framarino nel Parco Naturale di Lama Balice per un appuntamento dedicato all’osservazione astronomica ed alla scoperta della flora e della fauna della lama. Condotti da esperte guide naturalistiche si esplora al crepuscolo l’incantevole paesaggio del Parco in una breve passeggiata adatta anche ai bambini. A partire dalle 19:30 ci si sposta quindi sul terrazzo della villa per imparare a riconoscere ad occhio nudo le costellazioni e osservare al telescopio Saturno, Giove, ma anche ammassi di stelle e galassie attraverso telescopi professionali. Info: planetariobari.com

Taranto Vecchia Estate

Si chiude questa settimana la rassegna “Taranto Vecchia Estate” organizzata da Archita Festival ETS con il sostegno del Consiglio Regionale della Puglia che, per tutto il mese di settembre, ha ospitato spettacoli gratuiti tra chiostri, cortili, terrazze e palazzi storici.

Venerdì 29 e sabato 30 settembre a partire dalle ore 17, i vicoli della città vecchia sono animati da spettacoli teatrali, musica, danza aerea, arte contemporanea e di strada.

La prima giornata prende avvio con un’esposizione di opere d’arte contemporanea presso l’atrio di Palazzo Galeota per proseguire con una serie di iniziative nelle varie piazze della città jonica (piazza Duomo, San Costantino, Castello e Fontana). Il giorno seguente l’animazione prosegue dalle ore 20.

Archeotrekking

Tra gli appuntamenti del weekend di Gargano Natour, sabato 30 settembre archeo-trekking di Monte Saraceno: è l’occasione di conoscere uno dei siti storico-naturalistici più suggestivi del Gargano. Quasi 3000 anni fa il Gargano fu abitato da popolazioni provenienti dall’altra parte dell’Adriatico, i Dauni, e tra le testimonianze più importanti e suggestive di questa civiltà vi è senza dubbio la necropoli di Monte Saraceno, scavata nella roccia di uno sperone montuoso a picco sul mare. Il sentiero è di livello facile e adatto a tutti, caratterizzato da una meravigliosa vista panoramica sul mare e avvolto nella macchia mediterranea. Info garganonatour.it

Il Festival della sostenibilità

Al cinema teatro comunale di Crispiano è in programma il “Festival della sostenibilità”. Tra gli appuntamenti in programma, sabato 30 settembre, in sala consiliare, alle 9 si parla di “Sviluppo e sostenibilità. Il futuro che vogliamo a Crispiano, checkpoint 2023”. Nella seconda parte della mattinata (alle ore 11.30), riflettori puntati sul tema “La sostenibilità e gli strumenti della pianificazione”, con uno sguardo particolare allo stato dell’arte.

I lavori riprenderanno nel pomeriggio, alle ore 15.30, con la presentazione di ambiziosi progetti di sostenibilità: Roberta Rana esporrà il progetto “Aware” per il riuso dell‘acqua depurata; Andrea Costa di R2M solution affronterà il tema degli scenari di decarbonizzazione su scala urbana dall’Europa a Crispiano; e Alessandro Paglia della Rete dei Comuni Sostenibili che parlerà del progetto GSHub – Green and Social Hub.
Alle ore 17.00, invece, la giornalista Alessandra Macchitella dialogherà con il Prof. Antonio Uricchio, per parlare di futuro e diritto allo sviluppo sostenibile.
Relatori di rilievo anche per l’ultimo panel della giornata (ore 18.15), che si propone con una domanda: “Sviluppo sostenibile Agenda 2030, siamo ancora in tempo?”.
Il Festival la sera si sposta a teatro. Alle 20:30 Gianmarco Sansolino presenterà Alessio Giannone che, nelle vesti del suo personaggio Pinuccio, parlerà dell’Agenda 2030, e lo farà con il suo straordinario stile ironico e pungente. Poi a seguire, alle ore 21.30, Omar Pedrini sarà in concerto con il suo “Diluvio Universale Tour”, un titolo emblematico, perché rappresenta un manifesto che vuole sensibilizzare sui cambiamenti climatici, tema caro a Pedrini sin dai tempi dei Timoria.

Alle 9.30 di domenica mattina, primo giorno di ottobre, tutti in piazza con la “Passeggiata in Rosa”, giunta a Crispiano alla sua terza edizione. Info 3773823165.

Puliamo il mondo

Domenica 1 ottobre, con raduno alle ore 9.00 presso la rotonda in Zona Sacro Cuore (ex 167), torna Puliamo Cassano e Alta Murgia Pulita, l’edizione tutta murgiana di Puliamo il Mondo organizzato su scala nazionale da Legambiente con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica: una grande lezione di educazione civica a cui sono invitati Amministrazioni Comunali, Enti, Associazioni, Scuole e Cittadini a dare un segno del proprio coinvolgimento con piccole azioni concrete di cura dei luoghi che si frequentano ogni giorno.
Il tema di questa edizione nazionale è: “Per un Clima di Pace”. Lungo l’itinerario oggetto di pulizia sarà allestito un flash mob per diffondere e rafforzare il messaggio della indissolubilità dell’impegno in difesa della pace con quello per l’ambiente (riproponendo alcuni tratti dell’Enciclica Laudati Si di Papa Francesco sulla cura della casa comune).

Fiera della biodiversità

Fino a domenica nella Masseria Ferragnano a Locorotondo è in programma la Fiera della Biodiversità.

Stand dedicati alle risorse agroalimentari a km 0 e alle aziende vivaistiche locali faranno da sfondo a dibattiti e confronti su uno dei temi più discussi degli ultimi anni. Esperti, ricercatori, giornalisti ed istituzioni locali e regionali dialogheranno di biodiversità agraria e degli strumenti per tutelare e salvaguardare il patrimonio di ricchezza genetica della terra di Puglia.

Sabato 30 settembre, si avvicenderanno esperti di settore per parlare dell’importanza socio-economica della Biodiversità con una serie di testimonianze provenienti da diverse regioni; il pomeriggio sarà la volta del tema delle produzioni vivaistiche italiane con interventi che verteranno sulle criticità ed i punti di forza del settore e sulle prospettive dell’industria vivaistica.

La giornata si concluderà con una degustazione narrata dei piatti dell’Agrobiodiversità regionale sull’aia della Masseria.

Infine la giornata di chiusura, domenica 1 ottobre, porterà alla ribalta i temi della valorizzazione e promozione delle risorse della biodiversità e del ruolo della formazione per le nuove generazioni con una carrellata di testimonianze degli studenti della Fondazione ITS Agroalimentare Puglia. Info 346 1816334.

Castellaneta sotterranea

Il Occasione del Canyon ballooon festival a Castellaneta, l’ Associazione Culturale Amici delle Gravine di Castellaneta, organizza un’affascinante tour nel sottosuolo del centro storico, alla scoperta di antichi cunicoli, grotte ed ipogei che costituiscono una vera e propria città sotterranea. In questi anni importanti scoperte sono state fatte, insieme andremo a conoscere nuove realtà sotterranee. Info 3398888933

AppiaDay 2023

L’A.P.S. Brindisi e le Antiche Strade anche quest’anno si fa promotore dell’organizzazione delle attività in occasione della giornata nazionale “APPIA DAY” l’evento nazionale con svariati appuntamenti da Roma sino a Brindisi. L’evento nella città terminale della Regina Viarum inserito nel calendario dell’AppiaDay Nazionale, vedrà svolgersi una serie di iniziative, quali: convegni, cicloescursioni, passeggiate culturali e degustazioni che si terranno nel periodo dal 29-30 settembre al 1 ottobre. L’iniziativa è tesa a ritrovare e valorizzare attraverso varie attività, il tracciato storico dell’Appia Antica sul tessuto attuale all’interno della città, per restituire la memoria ed affermare la centralità di Brindisi sul tema. Info dettagliate qui.

Arca per la pace

Un cammino non violento nell’ambito della ‘”Settimana di mobilitazione Internazionale per il cessate il fuoco e negoziati in Ucraina (30 settembre – 8 ottobre 2023)”. La mattina di sabato 30 settembre avrà luogo nel ‘Bosco della Difesa’ di San Marco in Lamis (Foggia) una interessante iniziativa promossa dall’Arca per la Pace.

Da qualche mese, all’interno del Coordinamento Capitanata per la pace, si è costituita infatti  l’Arca per la Pace che pratica il ‘digiuno a staffetta’, con il coinvolgimento attivo di circa una quindicina di pacifisti locali che digiunano avvicendandosi lungo l’arco della settimana. Si tratta ora di conoscere meglio – grazie ad un incontro in presenza – le motivazioni che da mesi animano quel gruppo e di approfondire le modalità più idonee per dare a questo digiuno significato compiuto e coerente risonanza pubblica. Info: coordinamentocapitanatapace@gmail.com

Articoli correlati