Input your search keywords and press Enter.

Dissesto idrogeologico: nulla di fatto

«Quanto è accaduto in queste ultime ore ha mostrato ancora una volta la fragilità idrogeologica del territorio calabrese. Questo evento segue quelli che hanno colpito in maniera drammatica la Calabria per tre inverni consecutivi dal 2008 al 2011, con perdita di vite umane e danni che hanno superato il miliardo di euro». A dichiararlo è il presidente dell’Ordine dei Geologi della Calabria, Francesco Violo. «Tale condizione segna pesantemente questo territorio in termini di impatto sociale ed economico. La frequenza crescente con cui si susseguono questi tipi di eventi – ha proseguito Violo – determina la necessità di affrontare la materia senza perdere altro tempo, con un approccio decisionista che apra davvero una stagione nuova con l’attuazione di un piano straordinario di difesa del suolo che predisponga con urgenza, tutti gli strumenti capaci di mitigare gli effetti devastanti di questi fenomeni naturali». Opinione condisa anche dal presidente nazionale, Gian Vito Graziano: «Oramai siamo in guerra contro il dissesto idrogeologico e continuiamo a non fare assolutamente nulla».

Print Friendly, PDF & Email