Input your search keywords and press Enter.

Discariche Campania, indaga Commissione Sanità del Senato

La Commissione Sanità del Senato sta indagando sull’inquinamento del territorio campano, in particolare sull’area vesuviana. Le indagini serviranno a stabilire gli effetti dell’inquinamento sui tumori e sulle malformazioni feto-natali.

È stato ascoltato in Commissione Franco Matrone, portavoce della Rete dei comitati vesuviani. La sua relazione ha evidenziato le problematiche ambientali dell’area vesuviana. «Ci sono diverse discariche, sia lecite che illecite, che hanno recato pregiudizio tanto alla salute delle persone, tanto alla tutela della fauna e delle produzioni ortofrutticole, in un territorio a forte vocazione agricola e assoggettato a tutela ambientale. Questa criticità ha indotto l’Unione europea ad avviare più di una procedura di infrazione nei riguardi dell’Italia, delle quali una si è già conclusa con una sentenza di condanna»

Allo stato attuale, non c’è certezza scientifica sulle relazioni tra inquinamento e patologie tumorali. WWF e Legambiente chiedono indagini approfondita, sia epidemiologiche che sui prodotti ortofrutticoli, alla luce del principio di precauzione. Michele Buonomo, presidente di Legambiente, ha riferito i risultati di studi condotti dall’Istituto Superiore di Sanità e da Legambiente, dai quali emerge la presenza di malattie collegate al fenomeno delle discariche abusive. «Altra fonte di pericolo è rappresentata dal fenomeno dei roghi, ulteriore strumento utilizzato nello smaltimento illecito dei rifiuti. Il fenomeno sta tuttavia subendo un decremento grazie all’operato del Commissario straordinario Cafagna, che sta assicurando una maggiore e più costante attività di monitoraggio».

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *