Discarica illecita  a Polignano scoperta dalla Capitaneria di porto

Ecco cosa hanno trovato gli uomini delle capitanerie di porto di Bari e Monopoli del deposito illecito di rifiuti a Polignano

Il deposito illecito di rifiuti a cielo aperto ricade nel demanio marittimo. Sequestrata l’area e individuati i presunti responsabili

trovati anche rifiuti pericolosi

Operazione degli uomini delle Capitanerie di porto di Bari e Monopoli ieri mattina, nell’ambito dell’ attività di controllo per la tutela del pubblico Demanio Marittimo e di contrasto all’inquinamento ambientale lungo il litorale pugliese. I controlli hanno portato a scoprire nel Comune di Polignano a Mare un deposito illecito ed incontrollato di rifiuti. Sull’area di circa 250 mq, ricadente in gran parte sul Demanio Marittimo, è stata rilevata la presenza di un ingente quantità di rifiuti, di vario genere e natura, anche di tipo pericoloso, in evidente stato di abbandono e deterioramento.

La situazione risultava ulteriormente aggravata dal fatto che detti rifiuti erano illecitamente abbandonati in manufatti anch’essi in visibile stato di degrado, privi di tetti di copertura, che avrebbe pertanto consentito l’esposizione degli stessi agli agenti atmosferici ed al dilavamento delle acque meteoriche con conseguente ulteriore danno al pubblico demanio marittimo.

Pertanto l’area è stata immediatamente posta sotto sequestro e per tale grave condotta illecita penalmente rilevante i presunti responsabili sono stati immediatamente deferiti alla competente Autorità Giudiziaria.

LEGGI ANCHE: Scarico abusivo a mare: maxi sanzione fino a 60mila euro

Articoli correlati