Input your search keywords and press Enter.

Design e tecnologia Made in Italy in Cina

Skyflower

Il concept di Sky Flower è un fiore come simbolo della rinascita e della continua evoluzione che la città di Hangzhou vuole esprimere

Il progetto “The Sky Flower” pensato originariamente per un concorso  relativo alla città di Parigi, cambia continente e dalla vecchia Europa conquista l’ Oriente, precisamente Hangzhou (Cina) una delle città più avanzate ed industrializzate al mondo. Qui tra un anno sorgerà l’Hotel “Sky Flower”. Questa realizzazione rappresenterà il design e la tecnologia Made in Italy all’interno del Parco delle Eccellenze Italiane (un parco di oltre 400.000 mtq e 90.000 mtq di spazi commerciali) che ospiterà oltre 500 brand italiani di alto livello. A realizzare l’innovativo progetto è un architetto torinese, Fabrizio Fragomeli, insieme al suo staff.

Il fiore che profuma di futuro – L’hotel, che ha forma di fiore che sboccia, rappresenta  la rinascita e la continua e perpetua evoluzione che la città vuole esprimere. Una modernità evidenziata anche dalle tecnologie che saranno presenti nell’edificio che lo rendono totalmente autosufficiente a livello energetico. Fra le tecnologie impiegate particolarmente innovativa ARIA 3, un sistema di facciata brevettato dalle collaboratrici dello studio Fragomeli e dal Politecnico di Torino, in grado di migliorare la qualità dell’aria interna grazie ad un continuo ricircolo: l’aria viene infatti purificata naturalmente dalle piante e dalla vegetazione di cui è costituito il sistema.

Fabrizio Fragomeli, l’architettura dei simboli – L’innovativo architetto torinese, laureato nel 2004, insieme al suo team tutto al femminile, ha ideato un nuovo modo di concepire questo ed altri progetti attraverso l’uso dei simboli, utili ad esprimere il pensiero attraverso la forma e l’arte. Il simbolo infatti per Fragomeli è il compromesso tra il design e la metafora che questo esprime, andando oltre la sfera del reale, diventando significante di ciò che il cliente vuole vivere.

Il pistillo del fiore sarà la parte centrale dell’edificio, in cui verrà inserito il sistema Aria 3

Il pistillo del fiore sarà la parte centrale dell’edificio, in cui verrà inserito il sistema Aria 3

Vetro e acqua – “The Sky Flower” sarà incentrato sugli elementi della natura: il pistillo del fiore sarà la parte centrale dell’edificio, in cui verrà inserito il sistema Aria 3; la parte esterna, verrà identificata con i petali e sarà realizzata in vetro (per conferire la leggerezza e la delicatezza del fiore), mentre la lobby sarà incoronata da un passaggio d’acqua, simbolo di nutrimento delle radici di questo fiore tecnologico. In ultimo, verrà realizzata una piscina, collocata in cima all’edificio, simbolo della rugiada che appare sul fiore alle prime luci del mattino. Il tutto per dar vita ad un progetto che combina le esigenze e desideri con la realtà che lo circonda, in un continuo dialogo tra simbolo, arte e architettura.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *