Input your search keywords and press Enter.

Dallo IAM un progetto di lavoro per giovani immigrati, in agricoltura

Sarà presentato domani, 7 dicembre (ore 11.00), all’Istituto Agronomico Mediterraneo di Bari del Ciheam il Progetto S.O.F.I.I.A. – Sostegno, Orientamento, Formazione, Imprenditoria per Immigrati in Agricoltura. Il progetto è nato allo scopo di incoraggiare interventi volti a sostenere i giovani cittadini dei Paesi Terzi interessati ad avviare attività imprenditoriali nel settore agricolo.

S.O.F.I.I.A. è realizzato dal ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, co-finanziato dal Fondo Europeo per l’Integrazione dei cittadini del Paesi terzi (FEI) e dal ministero dell’Interno, in collaborazione con l’IAM di Bari e Confcooperative Puglia.

Il progetto, che sarà realizzato sul territorio pugliese, è rivolto a giovani tra i 18 e i 35 anni, senza differenza di genere, in possesso di regolare permesso di soggiorno in Italia e occupati a tempo determinato e/o stagionale nel settore agricolo.

Il percorso di formazione specifico è stato affidato all’Iam di Bari, e seguirà  una metodologia che comprende sia formazione in aula, sia attività svolte in aziende agricole selezionate, sui temi della Gestione d’impresa agricola e agroalimentare. Un servizio di sostegno e orientamento alla creazione di un’impresa, con l’apertura di sei sportelli (due a Bari e uno nelle province di Lecce, Foggia, Brindisi e Taranto) sarà gestito da Confcooperative.

Il seminario sarà presentato da Cosimo Lacirignola, direttore dell’Iam di Bari, le conclusioni sono affidate a Nichi Vendola, Presidente della Regione Puglia.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *