Dalle dune allo snorkeling, è un Ecoweekend tra mare e suggestioni

Tra le dune al tramonto

E’ la settimana di Vasco e Cesare Cremonini a Bari. Ma insieme ai grandi eventi che portano decine di migliaia di persone ad affollare gli stadi, l’ultimo Ecoweekend di giugno propone anche una serie di iniziative ed escursioni per gustarsi le bellezze del territorio.

Nuova tappa di Festambiente Puglia. L’ ecofestival delle questioni pugliesi e della qualità culturale e ambientale dei territori regionali prosegue il suo viaggio attraverso la Puglia con la tappa di Ostuni il 25 e il 26 giugno, con eventi legati alla scoperta del territorio e alla cura dell’ambiente insieme alla comunità, e poi con incontri, mostre e gli spettacoli di punta affidati al talento di grandi artisti.

Nella giornata del 25 giugno, alle 17.30 raduno presso il Lido Morelli per l’escursione Tra le dune e il mare alla scoperta della ricca biodiversità del fiume Morelli tra le dune ricoperte da ginepri secolari e la spiaggia con sabbia vulcanica (Per info e prenotazioni: 3470081412). Alle 19.30 prenderà il via la tavola rotonda istituzionale ”Coltivare il futuro” e al termine verrà assegnato il premio Ambiente e Legalità Puglia al Comando Provinciale Carabinieri di Bari, per avere condotto nel 2021 importanti operazioni di contrasto al traffico illecito dei rifiuti non solo di carattere regionale, ma anche interregionale e internazionale, e a Radici Future-Legalitria, per aver dato vita al Festival Legalitria. Alle 21.30 spazio alla grande musica con il concerto di Simona Bencini, storica voce dei Dirotta su Cuba, che incanterà la “Casa del Mare” del Parco delle Dune Costiere.

Il 26 giugno si parte alle 19.30 con la presentazione del libro ”Agroecologia circolare” a colloquio con gli autori Giorgio Zampetti, direttore generale di Legambiente, e Angelo Gentili, responsabile nazionale agricoltura di Legambiente. Alle 20.30 buone pratiche per il territorio, intervista a Giuseppe Savino di Vazapp e Gaia Chiesa di Casa 100 foglie. Infine alle 21.30 letture da Horcynus orca di Stefano D’Arrigo con Paolo Panaro. Info legambientepuglia.it

Tra le dune e le onde al tramonto

E proprio in occasione della “Festambiente Puglia”, la Coop. Serapia promuove una escursione nel Parco Naturale delle Dune Costiere alla scoperta dei suoi ecosistemi, dal mare alle zone umide. Sabato, al tramonto, a guidare il gruppo sarà guidarci sarà lo svettante faro littorio di Torre Canne ed il mare, indiscusso protagonista di questo trekking che con i suoi colori e i profumi darà spunto per magnifici scatti fotografici; sulle dune di sabbia finissima, riconoscendo ginepri secolari, i profumati lentischi e mirti, i pungenti giunchi ed eringi, i gigli di mare e salsapariglia. Si visita poi la zona umida di Fiume Morelli, con la sua particolare “naturalità antropica”, dove oltre a poter scrutare gli uccelli acquatici che svernano nel parco, si avrà la possibilità di riscoprire un importante ed antico impianto di acquacoltura.  Info 347 0081412

Posidonia festival

Tante iniziative per il Posidonia festival alle Isole Tremiti

Alle Isole Tremiti si chiudono gli appuntamenti con il Posidonia Festival per parlare di cultura, educazione ambientale e sostenibilità turistica. Un evento che si svolge in contemporanea in Spagna e che prevede l’arrivo di scienziati, ricercatori e ambientalisti

Il 25 giugno dalle 8:30 alle 10:30 a Cala dei Turchi è in programma la pulizia delle cale. A Caprara, attività di educazione ambientale nella Riserva Maina. Alle 15 si va a San Domino con biologi e ricercatori per vedere “Il mare al microscopio”. In serata a piazza Belvedere collegamento live-streaming con Barcellona.

Domenica 26 giugno è in programma “San Domino 2029: come sarà il mare delle Isole Tremiti?”, incontro pubblico per illustrare le attività svolte per la tutela e la valorizzazione del mare dell’AMP, lo stato di salute, i progetti sulla Posidonia oceanica e non solo, con scienziati, ricercatori, biologi marini, esperti dell’Ente Parco del Gargano, dell’AMP Isole Tremiti, del Comune delle Isole Tremiti, rappresentati dei pescatori e operatori turistici. Info: www.marlintremiti.com e info@marlintremiti.com.

In kayak sul Gargano

Tra gli appuntamenti dell’intensa estate di Gargano Natour, domenica 26 giugno è in programma il percorso ‘In kayak lungo la costa dei Faraglioni del Gargano’. Pagaiando lungo la costa, guardando le bianche falesie, si raggiunge in kayak uno dei punti più famosi, fotografi ma inaccessibili del Gargano, la baia delle Zagare con i suoi stupendi faraglioni. Questi geositi che testimoniano l’evoluzione geologica lunga oltre 100 milioni di anni del Parco Nazionale del Gargano. L’esperienza è accessibile solo a chi è in grado di nuotare. Info: www.garganonatour.it

Leggi anche. Cinque borghi per i cinque sensi: i Monti Dauni in vetrina con gli Open days

Snorkeling a Monopoli

Nell’Ecoweekend anche snorkeling a Monopoli

“Passeggiata acquatica” in superficie con pinne e maschera alla scoperta della biodiversità marina, nei luoghi più suggestivi della costa pugliese. Sabato presso lido Marzà in Contrada Santo Stefano – Monopoli, appuntamento con la biologia marina. Si scoprirà quali pesci, spugne, alghe e organismi vivono sotto la superficie della suggestiva caletta: snorkelisti insieme alla guida certificata NADD ed ecologa marina aiuteranno a proteggere il mare grazie a Sentinelle del Mare – DUEproject dell’Università di Bologna. Info 3484966368.

 

La festa del grano

Nel fine settimana ci sarà l’open day dei mercati dei contadini di Campagna Amica per la Festa del Grano e della Mietitura, con il cereale più ricercato del momento a causa della guerra in Ucraina, al centro delle più famose preparazioni di pasta e pane con grano 100% Made in Puglia. Coldiretti Puglia ha infatti organizzato il doppio appuntamento sabato 25 giugno 2022, con inizio alle ore 10, nei mercati contadini a Lecce in Via 95° Reggimento Fanteria 110/E, a Brindisi in Viale Appia 226 e a Taranto in Viale Virgilio 33, con la presentazione di differenti tipologie di grano e di farina e cooking show con i cuochi contadini di Campagna Amica a base di pasta tutta agricola, ma anche focaccia di Laterza, farine a pane. Domenica 26 giugno, invece, in Piazza del Ferrarese a Bari si esibiranno le ‘signore delle orecchiette’, con lezioni in diretta per i cittadini e i turisti.

Biciclettando insieme

Sabato 25 giugno, a partire dalle ore 16.30, si svolgerà “Biciclettando insieme”, una passeggiata in bicicletta organizzata dalla parrocchia Preziosissimo Sangue che coinvolgerà bambini e genitori per le vie della città. La manifestazione ciclistica avrà inizio in via Putignani 237, presso la parrocchia Preziosissimo Sangue in San Rocco, e proseguirà sino a Punta Perotti, e ritorno, dopo una breve sosta a parco Perotti.

La mostra su Banksy

A Gallipoli opere di Banksy in mostra

E’ aperta al pubblico a Gallipoli Early artist known as Banksy 2002-2007 prints selection, mostra dedicata a uno degli artisti più iconici del nuovo millennio, che arriva al Museo Diocesiano “Mons. Vittorio Fusco” con una selezione delle sue opere più famose ed enigmatiche: immagini e forme di inaudita potenza etica, evocativa e tematica. La mostra è a cura di Stefano Antonelli e Gianluca Marziani: nel cuore del centro storico di Gallipoli, fino al 30 settembre, saranno in esposizione negli spazi del Museo Diocesano di Gallipoli “Mons. Vittorio Fusco”, sede dell’antico Seminario e attiguo alla concattedrale di Sant’Agata, una selezione di serigrafie realizzate dall’artista tra il 2002 e il 2007. Si tratta di immagini tra le più conosciute e simboliche, quelle che hanno decretato il successo planetario di un artista tra i più complessi, geniali e intuitivi del nostro secolo. Info 0833.264110

Roca nell’età del bronzo

Sabato 25 giugno a Melendugno è in programma Archeogustando. Roca nell’età del bronzo. Un appuntamento conviviale basato sull’archeologia del cibo e segue ad una visita guidata a tema nell’area archeologica di Roca. Un’esperienza unica e originale per vivere e sperimentare la narrazione storica attraverso i 5 sensi.
Durante la serata verranno riproposte pietanze protostoriche (legumi, cereali, carne, formaggi, frutta secca e miele), le cui ricette sono state ricostruite in base ai dati delle ricerche archeologiche effettuate nei siti dell’Età del bronzo pugliesi. Il vino sarà distribuito e sorseggiato in originali brocche e tazze, mentre i cibi saranno preparati utilizzando metodologie antiche e serviti in scodelle di ceramica riprodotte, sui modelli delle ceramiche rinvenute a Roca, artigianalmente attraverso le tecniche dell’archeologia sperimentale. Durante la degustazione del cibo gli Archeologi accompagneranno i commensali con una narrazione che toccherà diversi argomenti riguardanti il cibo e la sua produzione nella Preistoria. Info 3882555704

Articoli correlati