Input your search keywords and press Enter.

Cuki Save the Food: 1 milione di porzioni di cibo recuperate

Alla vigilia dei 10 anni della Legge 155/2003, conosciuta come la Legge del Buon Samaritano che disciplina la distribuzione dei prodotti alimentari a fini di solidarietà sociale, Cuki Save the Food e Siticibo (Banco Alimentare) ribadiscono il proprio impegno raggiungendo un importante risultato nei primi due anni di attività.

Un milione di porzioni di cibo sono state recuperate dalle eccedenze della ristorazione aziendale organizzata e da derrate di alimenti freschi invenduti dagli scaffali della Grande Distribuzione. Il cibo è quotidianamente raccolto dai volontari Siticibo, per essere distribuito alle mense degli enti impegnati nell’assistenza alle persone in stato di necessità.

Cuki Save the Food è il progetto di charity promosso da Cuki a supporto delle attività del programma Siticibo della Fondazione Banco Alimentare Onlus che da anni, attraverso una rete di volontari e un’efficace organizzazione logistica, recupera e distribuisce alimenti non consumati alle strutture caritative che provvedono alle necessità primarie delle persone indigenti.

Cuki Save the Food è attivo dal novembre 2011 e ha progressivamente coinvolto mense aziendali, ospedaliere, scolastiche e ipermercati in vari centri di Abruzzo, Campania, Lazio, Lombardia, Piemonte, Puglia, Sicilia, Umbria e Trentino Alto Adige.

Nell’annunciare il superamento del milione di pasti recuperati, Cuki Save The Food e Siticibo lanciano un ulteriore appello alle aziende pubbliche e private e agli enti gestori di ristorazione organizzata affinché destinino il cibo eccedente all’attività del Banco Alimentare.

Aderire è semplice. Le mense aziendali che entreranno nel programma non incorreranno in spese aggiuntive ed elimineranno invece l’onere economico e organizzativo dello smaltimento delle derrate in eccesso. È richiesta la sola attenzione agli addetti al servizio mensa di riporre i pasti avanzati nelle vaschette Cuki Save the Food (foto), attenendosi alla procedura che ne assicura la corretta conservazione in attesa del quotidiano ritiro da parte dei volontari Siticibo.

Maggiori info sul sito Cuki Save the food.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *