Input your search keywords and press Enter.

Costruire l’Europa delle montagne: incontro a Trieste

Una riunione dei Club alpini europei per promuovere una specifica Federazione che faccia riferimento all’UE. CAI, Club alpino italiano, ha organizzato un incontro con gli altri Sodalizi del vecchio continente. L’evento, a cura della Sezione XXX ottobre di Trieste, si terrà sabato 31 agosto alle ore 8.30, presso la sede della Sezione triestina in via C. Battisti, 22.

Aderiscono all’iniziativa le delegazioni dei Club Alpini sloveno, portoghese, spagnolo, della Repubblica Ceca, la Federazione dei Balcani e della Macedonia. In rappresentanza del CAI sarà presente il Presidente generale Umberto Martini.

Oggi esistono l’UIAA (Union Internationale des Associations d’Alpinisme, ed il CAA (Club Arc Alpin, formato dai Paesi che gravitano solo sull’arco alpino). Pertanto, manca un preciso riferimento all’Unione Europea: un organismo che conferisca uguale dignità a tutte le catene montuose europee, come gli Appennini, i Pirenei, i Carpazi, le Alpi Dinariche

La necessità di una Federazione dei Club alpini europei è nata in quanto i Paesi dell’Est e le neonate Federazioni montane del Cucaso, dei Carpazi e Dinariche mirano ad una maggiore visibilità e dignità internazionale. Questa può essere l’occasione per dare vita a un organismo che dia un giusto sostegno alle future politiche della montagna in Europa.

Il CAI ritiene che l’accreditamento della Federazione presso la Commissione Europea si tradurrà in sicuri vantaggi per i Club associati. Fondi della Comunità Europea possono finanziare progetti comuni su diverse aree di intervento (tecniche alpinistiche –sentieristica –politiche giovanili – ricerca scientifica – turismo – soccorso alpini – ambiente – natura – paesaggio– sviluppo locale – ecc.).

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *