Costa Smeralda: prima nave alimentata a gas naturale per una crociera sostenibile al quadrato

Sarà la prima nave per il mercato globale alimentata a gas naturale liquefatto (LNG), il combustibile fossile più pulito al mondo. Il prossimo 4 novembre, la crociera inaugurale, da Savona

Costa Smeralda sarà la prima nave da crociera per il mercato globale alimentata – sia in porto che in navigazione – a gas naturale liquefatto (LNG), il combustibile fossile più pulito al mondo. Una svolta ambientale che migliorerà la qualità dell’aria, in quanto l’LNG previene quasi interamente le emissioni di particolato e ossidi di zolfo. Inoltre riduce significativamente l’emissione di ossidi di azoto e CO2. Una tecnologia, questa, già utilizzata per i ferries, ma mai sperimentata su questi giganti del mare (la stazza lorda della Costa Smeralda sarà di oltre 180.000 tonnellate). «Con l’LNG, una svolta nella tecnologia dei carburanti, Costa Smeralda rappresenta una vera innovazione per il mercato internazionale e contribuisce a stabilire nuovi standard per l’intero settore» – ha affermato Neil Palomba, direttore generale di Costa Crociere -.  «Il Gruppo Costa è leader in Europa ed in Asia, e come tale continua a guidare l’industria verso un turismo sempre più sostenibile. La nostra strategia, rivolta a una costante innovazione, fornirà un grande impulso allo sviluppo dell’LNG come carburante alternativo per il settore crocieristico».

LEGGI ANCHE: Giornata contro lo spreco alimentare: anche in crociera non si butta via niente

crociera sostenibile
I lavotri in corso sulla Costa Smeralda. La crociera di vernissage è prevista a fine ottobre 209, quella inaugurale il prossimo 4 novembre

Oltre all’utilizzo dell’LNG per le navi da crociera, il Gruppo Costa ed i marchi di Carnival Corporation sono stati in prima fila nell’utilizzo dei sistemi di depurazione dei gas di scarico (Exhaust Gas Cleaning System) installati, ad ora, sul 60% delle navi della flotta.

Costa Smeralda: crociere sostenibili a partire da novembre 2019

La crociera di vernissage di Costa Smeralda, della durata di 15 giorni, partirà il 20 ottobre 2019 da Amburgo, diretta a Savona, mentre il 4 novembre sarà la volta della crociera inaugurale di 6 giorni, da Savona alla volta di Barcellona, Marsiglia e Civitavecchia. Costa Smeralda continuerà poi a navigare alla scoperta del Mediterraneo occidentale fino ad aprile 2020, offrendo crociere di una settimana che toccheranno Savona, Marsiglia, Barcellona, Palma di Maiorca, Civitavecchia e La Spezia.

«Oltre ad essere una nave che mostra gli ultimi progressi in termini di tecnologia ed impatto ambientale, Costa Smeralda e la sua gemella, che sarà pronta nel 2021, saranno navi uniche dal punto di vista dei servizi offerti a bordo e del design. Costa Smeralda è la migliore espressione del concetto di ‘Italy’s finest’ che caratterizza il marchio Costa a livello internazionale. La nuova ammiraglia creerà ulteriori opportunità per accogliere nuovi ospiti nell’ambiente emozionante e coinvolgente di una nave da crociera di nuova generazione, offrendo loro un’esperienza di vacanza indimenticabile», ha proseguito Palomba.

LEGGI ANCHE: Viaggio di nozze originale? Chiedetelo a Matteo e Simona, in giro per il mondo con zaino in spalla202

Costa Smeralda, infatti, sarà un vero e proprio omaggio all’Italia, ed offrirà un’esperienza di viaggio unica, ispirata allo stile, all’ospitalità e al calore del Belpaese. A partire dal nome della nave, che rimanda ad una delle più belle aree turistiche della Sardegna, e dal nome dei suoi ponti e delle sue aree pubbliche, ognuno dei quali è tratto da famose località e piazze italiane: il “cuore” della nuova ammiraglia sarà il Colosseo, uno spazio a centro nave dislocato su tre ponti, dedicato ai migliori spettacoli; Piazza di Spagna sarà invece una grande scalinata affacciata a poppa, con una balconata all’aperto sull’ultimo ponte il cui pavimento di cristallo farà vivere l’emozione di volare sul mare. Un altro punto suggestivo e panoramico sarà la Passeggiata Volare, che raggiungerà il punto più alto della nave a 65 metri d‘altezza.

crociera sostenibile
Un angolo della Costa Smeralda

Tante le sorprese e novità che differenzieranno ‘Smeralda’ dalle altre navi della flotta, a partire dalla presenza di un vero e proprio museo a bordo: il CoDe – Costa Design Museum, che avrà come curatore Matteo Vercelloni, e sarà dedicato all’eccellenza del design italiano. E poi ristoranti (ben 11), quattro piscine, spazi benessere e dedicati allo sport. Confortevoli ed eleganti, anche le camere rispecchieranno lo stile e il gusto italiano. Gli spazi sono infatti stati progettati dallo studio milanese Dordoni Architetti e ripercorrono i colori e le geometrie delle città di riferimento di ogni ponte. Le camere saranno in tutto 2.612, di cui 28 suite, 106 camere con terrazza (altra novità introdotta), 1.522 camere con balcone, 168 camere esterne e 788 camere interne.

Articoli correlati