Input your search keywords and press Enter.

Corsa al petrolio minaccia Canale di Sicilia

Ancora allarme trivellazioni. Questa volta ad entrare nel mirino delle esplorazioni petrolifere offshore è il Canale di Sicilia. L’Audax Energy, già famosa nel Canale per le esplorazioni in acque tunisine, punta adesso ai giacimenti italiani al largo di Pantelleria. Nel nuovo rapporto Le mani sul tesoro Greenpeace documenta l’enorme bellezza e il valore biologico dell’area, chiedendo la sua tutela con la creazione di una riserva marina. «Mentre gli italiani sono ancora in vacanza – afferma Giorgia Monti, responsabile della campagna Mare di Greenpeace Italia – invece di tutelare le bellezze naturali di cui il turismo vive, si moltiplicano i piani per distruggere i nostri mari. I banchi del Canale di Sicilia sono ricchissimi di biodiversità. È inammissibile che vengano svenduti per minacciosi progetti di ricerca, richiesti da compagnie petrolifere tramite una documentazione troppo spesso viziata e insufficiente a dare alcun tipo di garanzia».

Al seguente link è possibile scaricare il rapporto Le mani sul tesoro:

www.greenpeace.org/italy/it/ufficiostampa/rapporti/petrolio-canale-sicilia-tesoro

Print Friendly, PDF & Email