Coronavirus, contro il Covid-19 donazioni, solidarietà e buone azioni di vicinato

Al contagio del Covid-19 risponde il virus della solidarietà e della beneficenza. Si moltiplicano le iniziative di raccolta fondi e crowdfunding per ospedali e reparti di Terapia Intensiva. Ma non solo

Le donazioni di sangue: Ciao Vinny in prima linea

Le donazioni possono avvenire non solo attraverso il denaro. Gli ospedali, infatti, hanno bisogno di sangue. Ad oggi in Puglia ci sono ben 1200 donazioni in meno rispetto allo stesso periodo dello scorso anno (23 febbraio/10 marzo 2019)!
È un dato impressionante che, in un periodo come quello che stiamo vivendo a causa del COVID-19, mette a rischio l’assistenza sanitaria per coloro che hanno necessità di trasfondere sangue ed emocomponenti per interventi in urgenza/emergenza e trapianti, pazienti oncologici e per coloro che devono trasfondere con cadenza regolare come i talassemici.

È per questo che la Fondazione Ciao Vinny, accanto a tutte le associazioni della Federazione “Le Strade di San Nicola” e ad altre associazioni amiche, ha deciso di organizzare per la prossima settimana una raccolta sangue straordinaria raddoppiando l’appuntamento con “È giunta l’ora di donare il sangue”, programmato anche per il mese di luglio.

Chiunque voglia aderire, può farlo inviando una mail con i propri dati (nome cognome e data di nascita) e il numero di cellulare indicando la tua disponibilità all’indirizzo ciaovinnydona@libero.it: verrà ricontattato dalla segreteria del centro trasfusionale del Policlinico di Bari per avere indicazioni precise sul da farsi, valutare la tua situazione sanitaria e prendere un appuntamento per poter andare a donare.

Leggi anche. Non solo Covid-19: anche la solidarietà è un virus che contagia

I beni nelle strutture di accoglienza

Donazioni del Comune di Bari

Si muove anche il capoluogo di regione. L’assessora al Welfare Francesca Bottalico rende noto che, ad oggi, presso i presidi del welfare cittadino indicati a seconda delle necessità dall’assessorato, sono stati smistati beni alimentari per 400 persone tra anziani soli, persone fragili e famiglia in difficoltà. I prodotti, come pomodori, pasta, legumi, beni a lunga conservazione, beni per la prima infanzia, buoni spesa e altro, sono in fase di consegna presso le varie strutture di accoglienza.

Allo stesso tempo, grazie a un rete che conta già 90 volontari, è stato attivato il programma straordinario di azioni coordinate dall’assessorato al Welfare e pensate per sostenere le persone sole, over 70 in isolamento domiciliare, i cittadini non autosufficienti e con disabilità durante le giornate di emergenza sanitaria, sempre nel rispetto delle misure intraprese sul territorio comunale in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. (Info: segreteriawelfarebari@comune.bari.it. – 080 5772523/2503).

Tutti i numeri utili e le iniziative qui

Le imprese green. Contro il coronavirus vale anche la solidarietà sostenibile

Il Gruppo Sostenya con il supporto istituzionale di Confindustria Cisambiente hanno deciso di contribuire per sostenere la ricerca e l’attività di contrasto alla diffusione dell’epidemia, attraverso una raccolta fondi tra le imprese del settore dei servizi ambientali e delle energie rinnovabili.
Questa iniziativa ha già portato alla raccolta di 300 mila euro che saranno destinati agli Ospedali Sacco di Milano e San Martino di Genova.

I donatori sono: Baseco – Biancamano – Confindustria Cisambiente – Corioni – Ecosavona – Green Up – Innovatec – IMG2 – Sostenya Group. Chiunque voglia contribuire a questa iniziativa di solidarietà può contattare Confindustria Cisambiente ai seguenti riferimenti: 06.5903247, info@confindustriacisambiente.it

Io ti sono vicino: l’esempio di San Severo

L’iniziativa “Io ti sono vicino”

Anche il Comune di San Severo condivide una buona pratica gentile che è stata sviluppata dalla Rete Nazionale Assessori alla Gentilezza d’intesa con l’Associazione Cor et Amor con l’auspicio di contribuire in questo momento di difficoltà ad essere utili attraverso il fare gentilezza al benessere delle Comunità.

“Io ti sono vicino” ha lo scopo di rafforzare i rapporti di vicinato specie verso le persone che sono sole ed in questo momento anche più fragili. L’idea è proporre ai sanseveresi di pensare se nella propria via ci sono persone sole che conoscono (con cui scambiano abitualmente un saluto) e di rendersi disponibili nei loro confronti, semplicemente lasciando loro il proprio numero di telefono, in modo tale da poter essere ricontattati all’occorrenza.

E’ sufficiente che ogni cittadino lo lasci ad una persona della propria via. La disponibilità potrà essere anche solamente telefonica, scambiare due parole, o due messaggi durante il giorno rappresenta già un modo per sentirsi meno soli. In questa proposta non è previsto il contatto (a tutela delle persone anziane), anche per la spesa può avvenire lasciandola davanti alla porta.

Mettici il cuore, e l’iniziativa parte da Foggia

Numerose le raccolte fondi per il reparto di Terapia intensiva anche a Foggia. Tra le ultime, in ordine di tempo, quella promossa dal Rotary insieme ad altre associazioni, con l’appello a “metterci il cuore e donare ora” (restando a casa).

Una mobilitazione, quella condivisa dalle associazioni di servizio territoriali, nell’obiettivo di sostenere il Policlinico Riuniti per le necessità emergenziali che si stanno affrontando e che si teme si dovranno affrontare, alla quale sono invitate ad aderire tutte le altre organizzazioni che vorranno fornire il loro contributo. Per donare, clicca qui.

Consegne a domicilio

Pronto intervento e consegne a domicilio che si diffondono in tutta la regione. Una delle iniziative in provincia di Bari è promossa dalla Città di Bitetto che ha istituito il servizio gratuito di consegna a domicilio di generi di prima necessità (alimentari e medicinali), con l’aiuto dei volontari del Gruppo Comunale di Protezione Civile e dell’Associazione Emervol Bitetto.

I volontari si mettono a disposizione della popolazione, in particolare dei più vulnerabili, anziani e malati, senza rete familiare a supporto, per fare la spesa, ritirare farmaci dalle farmacie, richieste mediche ed evitare il rischio di contagio connesso con la frequentazione di posti affollati. (Info 3315215054 dalle 9:00 alle 11:00 e dalle 16:00 alle 18:00, per prenotare la consegna).
I volontari saranno rigorosamente muniti di apposita divisa con logo della Protezione Civile e tesserino di riconoscimento. Saranno inoltre dotati di dispositivi di protezione individuale e rispetteranno le distanze di sicurezza come da disposizioni vigenti.

Aiutiamo chi resta a casa

La Si. Eco spa che si occupa di raccolta rifiuti e igiene urbana nei comuni di Valenzano, Adelfia, Sannicandro di Bari, Binetto e Bitritto prosegue il suo lavoro quotidiano e rafforza i servizi per i cittadini. È partito, infatti, un intervento straordinario di lavaggio e disinfezione delle strade dalla mezzanotte alle sei del mattino. L’invito ai cittadini è quello di rimanere in casa e non sostare in ambienti all’aperto durante e dopo il trattamento per almeno un paio di ore, evitare di stendere la biancheria e tenere gli animali domestici in casa.
E per andare incontro alle necessità dettate dall’emergenza, Si. Eco spa ha rafforzato in questi giorni il suo personale con nuove assunzioni a tempo determinato.

Articoli correlati