Input your search keywords and press Enter.

Coop: “Acqua di casa mia”

Parte la nuova campagna Acqua di casa mia di Coop per promuovere un uso più responsabile delle risorse idriche. Una delle più importanti catene della grande distribuzione italiana ha promosso un’iniziativa che toccherà tre aspetti: la situazione in Italia delle acque di rubinetto, le caratteristiche specifiche e la mappatura delle acque minerali, gli sprechi idrici. La campagna si condenserà attraverso l’impiego di materiale informativo, con manifesti-mappe delle fonti sia locali che nazionali, legende sui diversi tipi di acque minerali, consigli, spot, formazione per i dipendenti, web community.

«Per l’imbottigliamento e il trasporto su gomma di 100 litri d’acqua che viaggiano per 100 km si producono emissioni almeno pari a 10 kg di CO2. Se invece si sceglie l’acqua di rubinetto per ogni 100 litri erogati si emettono circa 0,04 kg di CO2» – quindi, sottolinea Coop – il messaggio è «salvaguardiamo l’ambiente: scegli l’acqua del rubinetto o proveniente da fonti vicine».

Print Friendly, PDF & Email