Input your search keywords and press Enter.

Consumi: aumenti per casa, energia, cibo

Oltre un terzo della spesa degli italiani (33,7%) è destinata per abitazione ed energia mentre circa un quinto (19%) per l’alimentazione. Questa, in sintesi, l’analisi della Coldiretti sugli effetti della crisi nei consumi degli italiani (dati Istat). La situazione – sottolinea la Coldiretti – cambia a seconda dei nuclei familiari. Se una famiglia media spende oltre la metà tra abitazione, energia e cibo, le persone anziane sole arrivano a spendere per queste destinazioni ben il 69,1%, lasciando ben poco ad altro. Inoltre, per effetto dei rincari, la spesa per trasporti, combustibili ed energia elettrica delle famiglie italiane ha sorpassato quella per gli alimentari e le bevande. Una situazione possibile se si pensa all’aumento del prezzo di un litro di benzina alla pompa, oggi superiore a quello di un litro di latte fresco o di vino da tavola. Se sui bilanci delle famiglie è la spesa per l’abitazione a gravare di più (oltre 28%), al secondo posto si classifica la spesa familiare destinata a trasporti, combustibili ed energia elettrica (oltre il 19,1%).

Print Friendly, PDF & Email